+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Diritto a Comunicare e Sovranità Popolare — Libro

Enrico Giardino




Prezzo di listino: € 14,00
Prezzo: € 13,30
Risparmi: € 0,70 (5 %)
Prezzo: € 13,30
Risparmi: € 0,70 (5 %)

  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 6 ore 30 minuti.
    Consegna stimata: Mercoledì 5 Agosto
  • Guadagna punti +14

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 6 ore 30 minuti.
    Consegna stimata: Mercoledì 5 Agosto
  • Guadagna punti +14

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più
Descrizione
Molti lamentano la falsificazione, le ipocrisie e la propaganda, anche guerrafondaia, che i grandi mezzi di “informazione” diffondono con imperiale arroganza. Neoliberismo e “mercato”, pur assorbendo risorse crescenti dai cittadini-utenti, ci danno una TV oligarchica ,“deficiente”, deviante.

Liberarsi da questa dipendenza è possibile, urgente e necessario, ma non basta la denuncia: occorre riflettere sulle logiche , le tecniche ed i meccanismi che regolano i processi informativi.
Com’è strutturato e come funziona oggi il sistema comunicativo integrato? Qual è a differenza tra informazione e comunicazione? Quali opportunità e diritti comunicativi ci vengono negati ogni giorno? È possibile praticare percorsi di liberazione, individuali e collettivi?

Qual è il rapporto tra l’organizzazione dei media ed il loro prodotto? Tra comunicazione e politica, tra comunicazione ed Elezioni? Come possiamo recuperare processi di conoscenza negati? La nostra Costituzione ci offre valori e strumenti per rifondare poteri e strutture dei media? Le leggi proposte finora e le opposizioni partitiche sono all’altezza di questa sfida epocale?

Il libro è composto di tre parti. La prima introduce e definisce il principio del “Diritto a Comunicare”, come critica e superamento di concetti ambigui e fuorvianti, quali “libertà di informazione”, “libero flusso informativo” ed equivalenti. Introduce la “mappa universale della comunicazione”, come schema esplicativo del sistema comunicativo integrato e dei fenomeni degenerativi che viviamo oggi. Illustra gli schemi funzionali dei principali sistemi informativi e comunicativi moderni. Indica le condizioni politiche e culturali per un esercizio attivo del “Diritto a Comunicare”, sia in forma individuale che collettiva.

La seconda parte analizza il ruolo e le funzioni che il “neoliberismo” assegna ai mezzi “informativi” a scala mondiale e nazionale, sottolineando la specifica “anomalia” del caso italiano in Europa. Viene descritta la situazione produttiva e lavorativa nei grandi apparati comunicativi. Viene analizzato il rapporto tra politica e media e tra elezioni e media, con particolare riferimento alla situazione italiana.

La terza parte propone progetti e percorsi di liberazione – individuale e collettiva – rispetto allo strapotere degli oligopoli mediatici, a scala mondiale, nazionale e locale: comunicazione come 4° potere costituzionale, Carta universale dei diritti comunicativi, servizio comunicativo universale, norme antilottizzatorie, riassetto del sistema comunicativo integrato e della radiodiffusione, coerente con le norme costituzionali. Un’ampia bibliografia, un glossario e tre Appendici completano le idee e le informazioni contenute nel testo.
EditoreFratelli Frilli Editori
Data pubblicazioneMarzo 2003
FormatoLibro - Pag 204 - 14x21
ISBN8887923787
EAN9788887923780
Lo trovi inLibri: #Critica sociale
MCR-NR 11198

Enrico Giardino, ingegnere ed ex dirigente RAI, è un esperto di telecomunicazioni impegnato da decenni nella democratizzazione dei sistemi informativi e comunicativi di massa. Fondatore e responsabile del Forum per il “Diritto A Comunicare” (DAC), è autore di scritti ed audiovisivi ospitati... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.