800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Chirofonetica

La parola come terapia

Alfred Baur


Remainder
(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 10,00

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Il linguaggio è una invenzione umana o un possibile dono divino? In questo libro Baur ci invita a guardare i misteri nascosti negli organi umani della parola, infatti gli organi del linguaggio, in stretto rapporto con posizione eretta e modellazione del capo, sono da tempo oggetto di studi e nuove terapie.

La Chirofonetica è una terapia che viene eseguita con la parola e il contatto fisico. Il nome deriva dai termini greci cheir – mano e phone – fonema, suono.

Nel parlare, ogni singolo fonema viene formato nella cavità orale da un flusso aereo caratteristico.

Nel trattamento chirofonetico queste forme di flussi aerei vengono tracciate con le mani prevalentemente sulla schiena del paziente e, in contemporanea, viene pronunciato il fonema.

La terapia fu sviluppata dal Dottor Alfred Baur (pedagogo curativo e logopedista) in collaborazione con la moglie, Dottoressa Ilse Baur (medico, neuropsichiatra infantile), sulla base dei principi conoscitivi antroposofici, medici ed antropologici di Rudolf Steiner.

La Scuola di Chirofonetica tedesca offre dal 1976 corsi di formazione che vengono frequentati soprattutto da persone professionalmente attive in ambito medico, terapeutico, pedagogico curativo e assistenziale.
In Italia i corsi sono stati tenuti personalmente dal dottor Baur tra il 1994 e il 1999 grazie alla dottoressa Elena Nardini che ne ha curato l'organizzazione e la traduzione. Dal 2006 i corsi sono stati nuovamente riproposti su impulso del pedagogo curativo e chirofonetista Dieter Schulz e della dott.ssa Angela Assenza in collaborazione con la Scuola tedesca.

Com'è nata la Chirofonetica?

Dal 1957 Alfred Baur diresse insieme alla moglie un ambulatorio di terapia del linguaggio a Linz in Austria. Egli seguiva anche pazienti in un ospedale neuropsichiatrico.

Là, nel 1972, si occupò di un bambino di tre anni che non parlava, non pronunciava alcun suono, nonostante udisse bene e comprendesse in una certa misura quanto gli veniva detto. La causa della difficoltà era una paralisi cerebrale.

Al bambino dovevano quindi essere insegnati i movimenti degli organi fonatori. Ogni altro movimento, ad esempio quello delle braccia o della gambe, è osservabile e può essere guidato o imitato. I movimenti degli organi fonatori, invece, si compiono nello spazio nascosto della cavità orale.

Noi impariamo a parlare in quanto imitiamo ciò che udiamo. Questo richiede una elevata attenzione a livello della percezione uditiva e un forte impulso all'imitazione.

Evidentemente in quel bambino entrambe le funzioni erano troppo debolmente sviluppate. Perciò Alfred Baur decise di "scrivere" sulla schiena del bambino la modalità di articolazione dei fonemi. Dalla metodologia pedagogica per sordomuti, egli sapeva che l'ascolto periferico può essere stimolato attraverso la sensibilità della pelle della schiena.

Così tracciò sulla schiena del bambino delle forme come quelle prodotte dal flusso dell'aria nella bocca quando si parla. Contemporaneamente pronunciava il corrispondente fonema.

In questo modo il bambino poteva "ascoltare" il linguaggio non solo attraverso l'udito ma anche attraverso il tatto. Dopo poche settimane comparvero i primi progressi. Il bambino cominciò a parlare. Il suo atteggiamento divenne complessivamente più aperto e sereno.

Alfred Baur si occupò di alcuni casi simili nel suo ambulatorio ed elaborò il nuovo metodo. Nel 1976 lo presentò ai suoi amici nell'ambito della Pedagogia Curativa. In questa si incontrano problematiche diverse, poiché si occupa di bambini con i più differenti disturbi dello sviluppo, dalla difficoltà relazionale al comportamento autistico.
La chirofonetica ha portato in molti casi dei miglioramenti. Spesso si sono ottenuti progressi nello sviluppo globale ma non sempre è stato possibile avviare i bambini al linguaggio orale.

I risultati parlano da soli e la Chirofonetica si è diffusa dall'Austria in Europa (Germania, Svizzera, Italia, Cecoslovacchia, Paesi Scandinavi, Russia, Portogallo, Spagna, Romania) e in altri Paesi tra cui il Brasile e l'Australia.

Alfred Baur si dedicò allora all'organizzazione dei corsi di Chirofonetica.

Attualmente la terapia non viene più usata solo nei disturbi del linguaggio ma si è estesa ad altri ambiti.

 

EditoreNatura e Cultura
Data pubblicazioneGennaio 2000
FormatoLibro - Pag 124 - 15x21
ISBN0001019132
EAN2000001019139
Lo trovi in#Comunicazione #Dislessia e Balbuzie #Autismo e Disturbi Specifici dell'Apprendimento #Manuali di psicologia
MCR-NR 3658
Alfred Baur

Dal 1957 Alfred Baur diresse insieme alla moglie un ambulatorio di terapia del linguaggio a Linz in Austria. Egli seguiva anche pazienti in un ospedale neuropsichiatrico.   Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


lara Acquisto verificato

Il libro è molto impegnativo.

Il libro è molto impegnativo. Filosofico ed intenso. Appena si scopre la chiave di lettura si apre un mondo magico e tutto diventa comprensibile e lineare. Da gustare con attenzione.

(0 )

Le 1 recensioni più recenti


icona

lara
Acquisto verificato

Il libro è molto impegnativo.

Il libro è molto impegnativo. Filosofico ed intenso. Appena si scopre la chiave di lettura si apre un mondo magico e tutto diventa comprensibile e lineare. Da gustare con attenzione.

Recensione utile? (0 )


Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste