800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Che cos'è l'Antipsichiatria? - Libro

Storia della nascita del movimento di critica alla psichiatria

Francesco Codato




Prezzo: € 20,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +40

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Con il termine antipsichiatria s'intende un movimento non unitario che ha preso forma negli anni sessanta, il quale pone ad oggetto della propria riflessione e critica le strutture portanti della psichiatria, intesa sia come scienza medica che come istituzione sociale.

Il nucleo fondante di tale critica è rinvenibile nel rifiuto della concezione manicomiale e di ogni trattamento coatto o imposto d'autorità, che trova alla propria base la premessa teorica del carattere sociogenetico delle malattie psichiche.

L'importanza dell'antipsichiatria risiede nell'avera perto un dialogo critico che ha messo in luce l'urgenza della considerazione dei contesti sociali e relazionali in cui trova forma e si esplica il vissuto di ogni persona, il quale si pone a base ineliminabile per avviare un contatto terapeutico.

L'urgenza odierna di rievocare il movimento antipsichiatrico trova tutto il proprio fondamento nell'oblio dei contesti sociali a cui la psichiatria moderna si sta avviando, scegliendo di sposare le teorie sociobiologiche e neuroscientifiche.

Lo scopo dell'opera è quello di recuperare le tesi antipsichiatriche mostrandone la coerenza e le possibilità di utilizzo all'interno del contesto psichiatrico odierno.

Indice

Parte I - La razionalizzazione dell'irrazionale: medicalizzazione della follia

1-Medicalizzazione della vita
2-Attraverso la storia della follia
3-Genesi del potere psichiatrico
4-Critica al potere normalizzante
5-Le radici culturali dell'antipsichiatria

Parte II - Storia dell'antipsichiatria

1-David Cooper, curare la società
2-Ronald Laing, in dialogo con l'autentico Io
3-Thomas Szasz, il mito della malattia mentale
4-Franco Basaglia, l'apertura del manicomio
5-Giorgio Antonucci, critica al giudizio psichiatrico

Parte III - Nuovi orizzonti, vecchi problemi

1-Il senso dell'antipsichiatria oggi
2-Genetica e neuroscienze: la nuova psichiatria
3-TSO, OPG e globalizzazione della malattia
4-Ripensare la psichiatria

 

EditorePsiconline
Data pubblicazioneOttobre 2013
FormatoLibro - Pag 248 - 15x21
ISBN8898037272
EAN9788898037278
Lo trovi in#Terapie della psiche #Critica e denuncia al sistema sanitario
MCR-NR 9788898037278

Francesco Codato è dottorando in filosofia presso l'Università Cà Foscari di Venezia. I suoi interessi di ricerca ruotano attorno alla bioetica e alla filosofia della medicina, con particolare riferimento alla relazione tra etica e cure psichiatriche. Si è occupato in particolare del pensiero... Leggi di più...

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste