800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Un buono sconto da 7 euro per te!

OMAGGIO PER TE: BALSAMO RIVITALIZZANTE ALLA CANAPA
hai solo giorni ore min sec
SCOPRI COME >

Terra Nuova - Gennaio 2018 - n. 334

Il mensile per l'ecologia della mente e la decrescita felice




Prezzo: € 4,00

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

assistenza clienti
Descrizione

C' era una volta il DDT, primo insetticida moderno a essere utilizzato su grande scala. Lanciato sul mercato per combattere tifo e malaria, sbarcò in Europa insieme all'esercito statunitense e dopo la Guerra ben presto il suo impiego si spostò in campo agricolo.

A promuoverlo, in patria e all'estero, una grande campagna pubblicitaria dal tono più che rassicurante: «DDT: così sicuro che lo puoi mangiare».

In breve tempo, il suo uso favorì lo sviluppo di parassiti resistenti, costringendo al ricorso di dosi sempre maggiori.

Parallelamente si manifestarono i primi distinguo nel mondo scientifico e accademico: il DDT risultò essere dannoso oltre che per gli insetti anche per gli animali e l'uomo; tracce di DDT si ritrovarono nel grasso degli orsi polari, ma anche nel sangue umano e nel latte materno.

Nel 1959, la Food and Drug Administration (Fda) dichiarò che «[...] con tutta probabilità i rischi potenziali del DDT erano stati sottovalutati», e cominciò a porre alcune restrizioni.

Nel 1962, un accorato allarme venne lanciato dalla biologa e ambientalista americana Rachel Carson, che nel Hbro Primavera silenziosa denunciò i danni del DDT a carico dell'ambiente e i rischi per la salute: alterazione del sistema endocrino, tumori, malformazioni congenite, disturbi della riproduzione. Occorreranno dieci anni di denunce e oltre 675.000 tonnellate di DDT prima che venga vietato negli Usa.

Nel 1978 una direttiva ne proibì finalmente l'uso anche in tutti i paesi dell' Unione europea.

Dopo il DDT, numerosi sono stati negli anni i principi attivi prodotti per l'agricoltura e l'industria risultati nel tempo gravemente nocivi per la salute e dannosi per l'ambiente, come gli organofosfati ( insetticidi a largo spettro d'azione), i PCB (policlorobifenili) presenti nei refrigeranti per i motori, l'erbicida 2,4,5-T, più noto come diossina.

Ogni volta ci sono voluti anni di campagne, proteste e denunce per costringere le autorità a ritirare dal mercato il veleno di turno.

Con il glifosato ci risiamo: nonostante le numerose evidenze scientifiche sulla sua tossicità, nonostante l'impegno dichiarato a difesa dell'ambiente e della salute dei consumatori, nonostante le dichiarazioni a favore del principio di precauzione, lo scorso novembre l'Unione europea ha rinnovato l'autorizzazione al suo impiego.

Una scelta che ha fatto felici gli azionisti della Monsanto, produttrice oggi del glifosato come lo era ieri del DDT, ma che lascia molti dubbi e tanto amaro in bocca a noi consumatori.

Dopo aver di fatto aperto le porte agli ogm, l'Unione europea si è così schierata nuovamente a difesa della lobby dell'agrochimica, confermando il grande disinteresse di Bruxelles per lo stato di salute dei cittadini, dei fiumi e delle nostre campagne.

Un contributo eccellente alla distruzione dell'ambiente e dell'idea stessa di Europa.

IN PRIMO PIANO - Liberiamoci dal glifosato!

Il glifosato lo troviamo ormai dappertutto, nei nostri terreni, sulla nostra tavola e nel nostro organismo. Ma l’esperimento di una famiglia romana suggerisce che è possibile liberarsene e non farsi contaminare, a cominciare da una dieta sana. Intanto la decisione della Ue di prorogare l’uso del celebre erbicida per altri cinque anni torna a far discutere. Le alternative al glifosato ci sono, e alla fine dei conti convengono a tutti.

ALIMENTAZIONE E SALUTE - Re-Start: ripartire da un microbiota sano

I batteri intestinali svolgono un ruolo fondamentale per la nostra sopravvivenza e la nostra salute. Recuperare il benessere dell’intestino è il primo passo per affrontare quasi tutte le malattie. Parliamo dei principi di Protocollo Re-Start. Lettura consigliata: Ricette per un intestino felice

RICETTE - Radice di zenzero: la regina dell’inverno

Leggermente piccante e dal gusto caldo e avvolgente, lo zenzero vanta proprietà terapeutiche note da migliaia di anni. In inverno, possiamo usarlo in cucina per affrontare al meglio raffreddori, sindromi influenzali e dolori articolari. Ecco qualche ricetta per fare il pieno di salute.

SALUTE - Parto: gestire il dolore in modo naturale

Sono sempre di più le donne che per paura di soffrire si affidano all’epidurale e alla medicalizzazione pressoché totale della nascita. Ma le doglie e la libertà di movimento rivestono un ruolo importante per mamma e bambino, permettendo anche una migliore gestione del dolore stesso. Cerchiamo di capire in che modo. 

Lettura consigliata: Voglia di parto

BIOEDILIZIA - Il ritorno dell’aria buona in casa

L’aria che respiriamo è carica di smog e sembra quasi un paradosso spalancare le finestre per mantenere la salubrità degli interni, come si faceva una volta. La svolta potrebbe arrivare dalla ventilazione meccanica controllata, un impianto di ultima generazione che ottimizza l’efficienza energetica e assicura il benessere abitativo.

PRODOTTI A CONFRONTO - Igiene intima senza errori 

Alla base del benessere intimo c’è una corretta igiene: poche regole e l’utilizzo di detergenti delicati che rispettano l’ecologia delle mucose per evitare bruciori, infiammazioni e prurito.

Mettiamo i detergenti classici ed ecobio a confronto, e diamo qualche consiglio per donne, uomini e bambini.

ECOTURISMO - Il viaggio vegan

Esce l’edizione super aggiornata di Viaggia Vegan, una guida per turisti responsabili con consigli e suggerimenti su come trovare agriturismi, bed & breakfast, ristoranti, bistrò italiani cruelty free e pet friendly.

CONSUMO CRITICO - Il vero volto dello spreco

Sono miliardi le tonnellate di cibo sprecato nel mondo ogni anno. E dove sta la novità? Nella possibile soluzione! Impariamo a guardare al problema in chiave sistemica, tenendo conto di tutta la catena, dal produttore al consumatore: per prendere consapevolezza delle distorsioni del sistema attuale, dei vantaggi delle filiere corte e biologiche, e del potere delle nostre azioni per fare la differenza. 

AMICI ANIMALI - S.O.S. animali

L’inverno è una stagione difficile per uccelli, cani e gatti di città e campagna. Ecco qualche consiglio pratico per aiutarli ad affrontare il grande freddo. Scopri i libri dedicati agli Amici a 4 zampe di Terra Nuova Edizioni

POPOLI NATIVI - I veri custodi della natura

Le dodici immagini vincitrici del concorso fotografico di Survival International raccontano in modo suggestivo il rapporto unico che i popoli indigeni hanno con la natura che li circonda. Dai ghiacci artici alla savana africana, un viaggio per capire che senza queste culture non c’è natura, né futuro.

ECOTESSUTI - Tessuto di ginestra: una trama fra l’antico e il moderno

L’antico processo di lavorazione della ginestra a uso tessile ha caratterizzato per millenni la produzione di stoffe del Mediterraneo. Autoctona, resistente e ricca di fibra, questa pianta viene oggi riscoperta grazie al suo fascino e alle sue qualità.

ESPERIENZE - La famiglia a impatto zero

Elena e Barak hanno lasciato la carriera universitaria per vivere in un casolare di campagna ristrutturato col fai da te. Niente auto, scuola a casa per i figli, rifiuti zero ed economia del dono: «Mai stati così felici».

NUOVI PARADIGMI - Il filosofo moderno? Puoi essere anche tu

Portata fuori dai contesti accademici, la filosofia smette di essere materia per studenti e intellettuali impegnati e diventa uno strumento di conoscenza e comprensione di noi stessi, degli altri e del mondo, a servizio della democrazia. Una sfida alla portata di tutti, come dimostra l’esperienza della Pratica filosofica comunitaria.

TERRA NUOVA EVENTI - La Fiera dei Miracoli

La bellezza del fare e dell’essere sarà il tema del festival culturale che si terrà al Centro Internazionale Loris Malaguzzi di Reggio Emilia il prossimo marzo. Terra Nuova sarà presente con uno spettacolo tutto da scoprire.

TERRA NUOVA DEI PICCOLI - Non aver paura del lupo (non è cattivo!)

Una favola dolcissima che arriva dritta al cuore: Cappuccino e Cappuccetto è l’antidoto ai pregiudizi, un’alleanza insolita tra un lupo e una bambina che ci apre alla ricchezza della diversità. 

EditoreTerra Nuova Edizioni
Data pubblicazioneGennaio 2018
FormatoRivista - Pag 100 - 19x27 cm
ISBN886681362X
EAN9788866813620
Lo trovi in#Terra Nuova
MCR-NR 150000


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Curarsi con la Candeggina? - Libro

(15)

€ 19,47 € 22,90 (15%)

La Grande Via - Libro

(28)

€ 10,50 € 14,00 (25%)

Diventa Supernatural - Libro

(4)

€ 13,52 € 15,90 (15%)

The Miracle Morning - Libro

(35)

€ 12,33 € 14,50 (15%)

Resi Umani - Libro

(12)

€ 15,70

Il Monaco che Vendette la Sua Ferrari - Libro

(31)

€ 7,50 € 10,00 (25%)

Vivere Momento per Momento - Libro

(5)

€ 9,00 € 12,00 (25%)

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste