Torna su ▲

Credo Mutwa

Credo Mutwa

Vusamazulu Credo Mutwa è nato il 21 luglio 1921 in Sudafrica, precisamente nella regione di KwaZulu-Natal. Suo padre era un ex catechista cattolico dal quartiere Embo vicino Inanda. Sua madre era discendente di una stirpe di uomini medicina Zulu e custodi della tradizione tribale. I suoi genitori si separarono poco dopo la nascita di Vusamazulu, perché sua madre rifiutò di convertirsi al cristianesimo. Mutwa fu educato dal nonno materno, un uomo di medicina: ha appreso alcuni dei segreti trasportando i pesanti bagagli del nonno.

Nel 1928 Vusamazulu si trasferì nel Transvaal col padre. Viveva in una fattoria vicino a Potchefstroom, dove suo padre lavorava. Dopo venti anni trascorsi a lavorare nelle fattorie, il padre trovò lavoro in una delle miniere di Johannesburg come falegname. Mutwa iniziò a lavorare nel 1954 in un negozio di oggettistica a Johannesburg.

Durante una visita a sua madre e suo nonno in Zululand, dopo trent'anni di assenza, abiurò la fede cristiana che gli era stata imposta e subito dopo una cerimonia di purificazione iniziò l'addestramento come un uomo di medicina.

Anche lui ha assunto l'incarico di custode della tradizione tribale in caso di morte del nonno. Mutwa ha scritto racconti africani che affondano le loro radici nella tradizione orale della cultura Zulu. Due raccolte molto note di queste storie sono Indaba My Children (del 1966) e Il mio popolo: gli scritti di uno stregone Zulu (1969). Un altro libro molto famoso è il Canto delle Stelle.

 

 
 

MIGLIORA I RISULTATI