Torna su ▲

Clemente Russo

Clemente Russo

Campione del mondo dilettanti a Chicago 2007 e vicecampione olimpico a Pechino 2008. Ha vinto anche un bronzo agli Europei Juniores del 1998, cinque titoli italiani, i mondiali militari del 2004 e la medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo di Almeria del 2005. Il suo soprannome, Tatanka (bisonte), deriva dal suo stile di combattimento. Alle Olimpiadi di Pechino ha vinto la medaglia d'argento, perdendo in finale con il russo Rachim Cakchiev che ha ottenuto la rivincita del mondiale 2007. È stato inoltre il portabandiera della nazionale olimpica italiana nella cerimonia di chiusura delle Olimpiadi del 24 agosto 2008. In occasione dei Giochi Olimpici, lo scrittore Roberto Saviano ne ha fatto un raro profilo sull'Espresso nell'agosto 2008, pubblicato nella sua opera La bellezza e l'inferno. All'ExpoIschia 2009 ha annunciato le riprese del suo film Tatanka scatenato, che racconta il riscatto di un giovane marcianisano attraverso la boxe, tra ottobre e novembre.

 

 
 

MIGLIORA I RISULTATI