Torna su ▲

Trovare lo Sciamano interiore dentro di voi -...

Leggi in anteprima il cap. 6 del libro "Risveglia lo sciamano che è in te" di Josè Luis Stevens

Trovare lo Sciamano interiore dentro di voi - Estratto dal libro di Josè Luis Stevens

In realtà, come avete visto, lo Sciamano interiore non è precisamente localizzabile poiché, come le particelle del campo quantico, può essere ovunque nell’universo simultaneamente.

In termini sciamanici, nel paesaggio onirico noi crediamo di essere degli esseri umani che vivono sulla Terra all’inizio degli anni 2000. Ricordate che secondo le credenze sciamaniche stiamo sognando consensualmente questa realtà e che essa non è minimamente altrettanto prefissata o stabile di come la concepiamo.

I fisici moderni stanno confermando queste rivelazioni di matrice sciamanica.

L’insieme di credenze riferite a in che anno e in quale pianeta siamo danno forma all’attuale settaggio del cosiddetto “punto di unione”, un’espressione sciamanica che denota un principio ordinatore capace di assemblare tutte le informazioni dal nostro DNA quantico e di darci un’identità temporanea, come il ruolo assunto da un attore in una commedia.

Tenete a mente che gli sciamani non considerano questo dramma, che noi chiamiamo “essere umani”, alla stregua dell’unica realtà possibile, bensì solo una fra molte altre probabilità. Per lo sciamano si tratta di uno stato temporaneo che ci permette di fare esperienze a livello fisico e di imparare alcune lezioni. Lo considera cioè un sogno molto realistico e flessibile che può mutare per soddisfare i nostri bisogni.

Per fare un piccolo esempio, ricordatevi di quando avete perso le chiavi dell’auto e le avete cercate ripetutamente, dappertutto. Poi un po’ più tardi ritornate ed eccole là, in un luogo molto in vista, dove avevate già guardato molte volte.

Poiché facciamo esperienza di noi stessi come esseri localizzati in un corpo umano, è pratico collocare lo Sciamano interiore nel luogo più accessibile. Quel luogo è il più vicino possibile; come abbiamo già detto nel capitolo 1, si trova proprio al centro del vostro petto: tra la parte superiore e quella inferiore, tra la parte anteriore e quella posteriore, tra il lato destro e quello sinistro, circondato dai polmoni. Ecco perché esiste un legame fra il respiro e lo Spirito in tante tradizioni spirituali. Come ricorderete dalla lettura del capitolo 3, il portale che immette nel Mondo dello Spirito è racchiuso dentro di voi e si trova all’interno della valvola senoatriale del cuore.

Perciò, il modo migliore per contattare lo Sciamano interiore è quello di focalizzarvi sul vostro cuore fisico.

Provate a chiudere gli occhi per un momento, fate un respiro profondo e scendete dentro il vostro corpo arrivando fino al torace. Percepite il vostro cuore che si trova dentro la cassa toracica, proprio dietro lo sterno e alla sua sinistra. Trovate quel punto del cuore dove sentite una sensazione particolare e fatene il vostro santuario.

Ricordate che tutti i maggiori percorsi mistici fanno riferimento al cuore (e non al cerebro o cervello) come a un luogo di potere e come fulcro principale di risveglio. Insegnano che il sentiero che conduce a Dio è la via del cuore. I Q’ero «camminano lungo il sentiero del cuore» allo stesso modo dei Maya, dei Dine (Navajo) e dei Maori. L’elenco degli esempi continua. Ricordate che il cristianesimo mistico mostra Gesù, Maria e altri santi mentre indicano il proprio cuore a mo’ di chiave degli insegnamenti cristiani. I cattolici si riferiscono a questo punto interno in termini del Sacro Cuore, rappresentato nelle sculture e nei dipinti delle cattedrali e delle chiese di tutto il mondo.

La sinergia fra questi insegnamenti non è causale.
Quando quelle figure indicano il cuore come origine del sentiero, intendono quel gesto in senso letterale.

Tenete a mente che l’importanza del sentiero del cuore era nota agli sciamani molto tempo prima dell’avvento del cristianesimo, dell’islam o di qualunque altra grande religione mondiale. Questo suggerisce che la verità non va mai perduta, bensì è riscoperta molte volte nel tempo.

Fintanto che le persone hanno avuto un cuore, in qualche modo sono state consapevoli del suo potere.

Il potere del cuore umano

Il vostro cuore è dotato di un potente campo magnetico, molto più vigoroso di quello del cervello.

Secondo ricerche condotte di recente dal dottor Rollin McCraty, direttore della ricerca presso l’Istituto HeartMath, il cuore genera un campo elettromagnetico cinquecento volte più potente di quello del cervello. In effetti si tratta del più forte campo ritmico elettromagnetico presente nel corpo umano e può essere rilevato da strumenti posti a una distanza di vari metri dal corpo.

McCraty e i suoi colleghi ritengono che questo campo agisca come un’onda portante dell’informazione proveniente dal cuore, o in altre parole come un segnale di sincronizzazione per l’intero corpo, informandolo a un livello elettromagnetico attestabile poco al di sotto della soglia cosciente di consapevolezza.

Inoltre, McCraty e la sua squadra di ricerca hanno scoperto che il cuore esercita un influsso diretto sull’amigdala, uno dei centri più importanti di elaborazione delle emozioni presente nel cervello. L’amigdala è associata alla cosiddetta risposta di attacco o fuga, ma ciò che molti non sanno è che è anche profondamente correlata all’esperienza dell’estasi; quindi, oggi abbiamo le prove scientifiche che il cuore (non solo il cervello) può stimolare un’esperienza estatica.

Per di più, gli scienziati stanno imparando che il cuore è direttamente coinvolto nel processo intuitivo.

I dati indicano che sia il cuore sia il cervello sono in grado di ricevere informazioni riferite a eventi futuri prima che accadano, ma che il cuore le riceve per primo. Infatti il cuore è stato riclassificato come ghiandola endocrina, dopo la scoperta che secerne un particolare tipo di ormone chiamato ANP (peptide natriuretico atriale) che esercita un influsso sulle ghiandole surrenali, sui vasi capillari sanguigni, sui reni e su gran parte del sistema regolativo cerebrale.

Inoltre, il cuore secerne l’ossitocina, il cosiddetto “ormone dell’amore” collegato al parto e a fattori quali la cognizione, l’adattabilità, la tolleranza, lo stringere legami fra persone e una serie di complesse attività connesse alla sessualità e alla maternità.

Infine, è stato dimostrato che il cuore influisce sulla coerenza delle funzioni corticali del cervello attraverso le vie neuronali dell’informazione. Quando gli schemi dei ritmi cardiaci sono coerenti, le persone provano sentimenti positivi, chiarezza mentale, più creatività e migliori capacità decisionali.

Il vostro cuore è come il sole, poiché irradia luce ed energia in tutto il vostro corpo e oltre, ed esercita energeticamente un’attrazione magnetica su ciò di cui avete bisogno.

Inoltre, secondo molte tradizioni mistiche, il cuore funge da ponte tra il sole e la terra, poiché è in comunicazione con entrambi, aiutandovi a raggiungere sia la coerenza in quanto organismo biologico, sia la sintonizzazione con l’ambiente circostante.

Non c’è alcun dubbio che il vostro cuore rappresenti il centro, il punto chiave del potere nel vostro organismo e il sentiero per raggiungere i tesori dello Sciamano interiore; quindi, comprendete bene quanto sia importante restare in comunicazione col vostro cuore e mantenerlo metaforicamente aperto e accessibile.

Questo si traduce in un cuore sano.
Se il vostro cuore è chiuso, vi sembrerà difficile restare esseri umani sani e coerenti, e questo causa molte malattie, disperazione e ansia.

Più di mezzo milione di americani muore di cardiopatie ogni anno. Negli Stati Uniti gli infarti sono la causa principale di morte, sia fra uomini che fra donne, in misura di un decesso su quattro. Circa 715.000 americani subiscono un infarto ogni anno, il che genera un costo annuale di circa 109 miliardi di dollari.

Si potrebbe affermare che tutta questa mancanza di salute dipende dalla cattiva alimentazione, ma in realtà sono coinvolti molti altri fattori.

Il nuovo indice internazionale, relativamente recente, della sostenibilità ambientale e del benessere, colloca gli Stati Uniti al grado più basso di felicità. Nonostante le libertà di cui godono e l’alto standard di vita, gli americani non sono un popolo felice, se paragonati con i loro vicini nel mondo. I dati sulla salute ne sono un riflesso.

Scarica il cap. 6 completo in PDF >

 

Josè Luis StevensTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Josè Luis Stevens

José Luis Stevens è un conferenziere internazionale, insegnante, consulente psicologo e formatore.

È co-fondatore della Power Path School of Shamanism e del Center for Shamanic Education and Exchangee.

Ha completato un apprendistato di dieci anni con uno sciamano della tribù Huichol e ha studiato a lungo con i Shipibos del Rio delle Amazzoni e il Q’ero delle Ande per gli ultimi vent’anni.

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Risveglia lo Sciamano che è in Te - Libro

Libera il potere del cuore e trasforma la tua vita

Josè Luis Stevens

(15)
€ 11,48 € 13,50 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Gennaio 2015 - Crescita personale

Via Libera alla tua Interiorità più Autentica! Il tuo valore principale è la libertà personale? Sei dotato di una sconfinata curiosità verso la conoscenza dell’universo? Desideri ardentemente esplorare il grande... scheda dettagliata