Torna su ▲

Tieni duro - Sii Perseverante

Leggi un estratto dal libro di Donald Trump "Trump 101"

Tieni duro - Sii Perseverante

Anche se c'è chi Io pensa, io non sono nato con il tocco di re Mida. Ho avuto molta fortuna e la apprezzo, sono il primo a riconoscerlo; non solo, ho avuto tanti vantaggi come un'ottima istruzione e dei genitori meravigliosi. E poi sono un uomo forte, deciso, perseverante, e non mi sarebbe stato possibile avere successo senza queste caratteristiche. 

Essere forti non significa essere sgradevoli, difficili o irragionevoli, ma essere delle persone tenaci, che non mollano, che non si arrendono. Significa credere in se stessi, nelle proprie idee e progetti ed essere disposti a combattere la giusta battaglia.

Bisogna essere forti per lottare per ciò in cui si crede e che si desidera.

Le mie lotte mi hanno sempre infiammato, spronandomi ad andare al di là di quanto inizialmente ritenessi possibile. In definitiva, ognuna di esse mi ha reso più forte. 

Il Trump International Hotel & Tower, l'albergo più alto di Las Vegas, sta sorgendo nel deserto del Nevada. Paradossalmente, si ergerà proprio dirimpetto allo Wynn Las Vegas, l'edificio più rappresentativo del suo ideatore, Steve Wynn. Naturalmente, Steve è da sempre il "re" di Las Vegas e anche il mio avversario storico. Quest'uomo ha reinventato la Strip con dei mega store come il Mirage, il Treasure Island e il Bellagio. Diversamente dagli altri, il Wynn Las Vegas è il primo dei progetti di Steve che porta il suo nome.

Negli anni Ottanta ad Atlantic City, Steve Wynn e io ci mostravamo i muscoli: come in un regolamento dei conti stile film Western, pensavamo che «questa città non fosse grande abbastanza per contenere entrambi». Abbiamo sempre costruito cose grandi e sia lui che io abbiamo un ego all'altezza della situazione. Molti anni e molti edifici dopo, siamo diventati buoni amici. Steve è una persona eccezionale, un uomo con il quale mi sento in sintonia. E' venuto al mio matrimonio e io sono apprezzato nella sua cerchia sociale. Certamente, però, negli anni Ottanta la competizione è stata dura.

Cose per le quali vale la pena attendere

La maggior parte della gente è impaziente e ha fretta di vedere i risultati. Spesso, tuttavia, sapere aspettare è la cosa più intelligente da fare. Bisogna saper essere forti per stare fermi ad aspettare, soprattutto quando occorre attendere a lungo prima di ottenere quello che vogliamo.

Personalmente, ho aspettato trent'anni prima che partisse il Trump Place, a partire dal mio acquisto del terreno nel 1974.

Trent'anni sono molti per uno che aspetta, ma ne è valsa la pena. Ora il Trump Place si sta innalzando lungo il fiume Hudson all'altezza del West Side di Manhattan, e si tratta del più grande progetto immobiliare mai approvato dalla commissione edilizia di New York. Ha cambiato il profilo della città. Mentre scrivo, siamo a più di metà dell'opera, e quando avremo finito il Trump Place sarà costituito da 16 edifici e trasformerà il vecchio scalo ferroviario in un favoloso complesso residenziale. La gran parte delle cose non accade dalla sera alla mattina, e questo è un esempio calzante.

Le cose di valore accadono raramente grazie a uno schiocco delle dita: di solito richiedono molta preparazione, tempo e impegno, e la capacità di destreggiarsi fra persone e situazioni che potrebbero distoglierci, rallentarci e ostacolarci. Così vanno le cose nel mondo degli affari.

La lezione di Michelangelo

Una volta ho partecipato a un seminario sulla creatività in cui si diceva che la creatività e la perseveranza vanno a braccetto e sono degli ingredienti essenziali per realizzare qualcosa di grande. 

A un certo punto, l'oratore ci ha rivolto la seguente domanda: «E se Michelangelo avesse detto: "Io non faccio soffitti" e si fosse rifiutato di dipingere la Cappella Sistina?» Si tratta di una riflessione interessante, ma probabilmente per Michelangelo dipingere un soffitto rappresentava una sfida creativa. La Cappella è stata completata perché quest'uomo era un tipo duro, tenace, che non si arrendeva mai; e doveva essere tale per dipingere questi capolavori standosene sdraiato sulla schiena.

I problemi emergono in continuazione. Bisogna aspettarseli.

Essere perseveranti permette di risolverli senza esaurirsi o assumere degli atteggiamenti negativi. Anticipare e prepararsi in vista di un problema permette di risparmiare tempo e risorse ed evita delle sorprese che potrebbero costare un occhio della testa.

Coraggio

Ci vuole coraggio per non arrendersi. Il coraggio è il contrario della paura e noi non possiamo lasciarci paralizzare dalla paura.

Essere coraggiosi significa opporsi alla paura, dominare la paura... non significa non avere paura.
Mark Twain

A volte le persone più talentuose falliscono e hanno successo degli individui molto meno dotati. Riesce chi va avanti con fiducia e non si lascia mai convincere da nessuno ad arrendersi. Ci sono cose in cui io non accetto scuse, e avere coraggio è una di quelle.

Dopo avere acquistato l'edificio al n. 40 di Wall Street, mi consigliarono tutti di farne un immobile residenziale; io, però, ero convinto che dovesse rimanere un edificio di uffici, e benché queste stesse persone mi avessero fornito ogni genere di motivazione e di statistica, io non mi feci influenzare. Avevo ragione e questa costruzione è diventata un ambito edificio in cui fare affari. Talvolta occorre essere perseveranti, tenere fede alla propria visione delle cose e non mollare. Associando la passione al coraggio raggiungerete i vostri obiettivi, sia in campo professionale che per quanto riguarda la vostra rete di contatti.

Dalla teoria alla pratica

Metti alla prova i seguenti suggerimenti per diventare più forte:

  • Sii pianificatore. Esamina ogni progetto nei dettagli prima di impegnarti a realizzarlo e pianifica ogni passo da compiere per farne un successo. Cerca di limitare le sorprese che si presenteranno man mano che il progetto avanza. Non liquidare nessun potenziale problema solo perché lo consideri secondario o improbabile.
  • Valuta con realismo i principali inconvenienti di ogni potenziale problema che ti si presenti. Individua i possibili costi finanziari che ciascuno di essi comporta e tieni presente il tempo e le risorse che potrebbero rendersi necessarie.
  • Predisponi un "cuscino" finanziario che ti permetta di non rimanere schiacciato qualora dovessero arrivare problemi e ritardi.
Trump 101

Trump 101

Avere successo nel business richiede molto più che duro lavoro e buone idee. Devi essere tenace, sicuro, curioso, flessibile, appassionato, paziente e amare quello che fai. Forse sei nato con alcune di queste qualità; le altre le puoi e le devi sviluppare. Ora le puoi apprendere dal migliore… Donald Trump.

In Trump 101 uno degli imprenditori più famosi del mondo, candidato alle prossime elezioni presidenziali degli Stati Uniti, diventerà il tuo mentore e coach personale rivelandoti le sue tattiche e strategie per trarre il massimo da te stesso, dal tuo lavoro e
dalla tua vita.

Scopri quello che Trump ti può insegnare sulle qualità migliori che ogni imprenditore deve possedere.

Acquista ora

 

Donald J. TrumpTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Donald J. Trump

Donald John Trump  (14 giugno 1946), imprenditore newyorkese si è diplomato alla Wharton School of Finance e laureato all’Università della Pennsylvania.
E’ CEO della società immobiliare di lusso Trump Organization e fondatore della Trump Entertainment Resorts, che gestisce numerosi casinò e alberghi in tutto il mondo.
Il suo stravagante e pubblico stile di vita hanno fatto di lui una celebrità per anni, uno status che è stato ancor più amplificato dal successo del suo NBC reality show, "l'apprendista".

È uno degli uomini più ricchi e famosi al mondo.