Torna su ▲ Un Omaggio per te!

Si può vincere la battaglia della Val di Susa?

Si può vincere la battaglia della Val di Susa?


La storia di questo tunnel è assurda, addirittura fantascientifica. Non mi dilungo sui motivi sacrosanti degli abitanti della Val di Susa perché tanto se ne è parlato tanto... Per rendere l'idea della dimensione di questa idiozia basti pensare che l'investimento previsto supera i di 20 MILIARDI di euro (quarantamila miliardi di lire) per un'opera che inizierà ad essere utilizzata nel 2020!!!
Un'opera che costerebbe più di quanto si preventiva per il ponte sullo Stretto di Messina...

Un'opera pericolosa dal punto di vista ambientale per l'alto contenuto di amianto e uranio delle montagne che dovrebbero essere trivellate. Un'opera che si basa su uno scenario dei trasporti che tra 15 anni, si spera, sarà cambiato... Oppure si crede che fra 15 anni continueremo a trasportare acqua minerale italiana in Francia e Francese in Italia? (scemi in eterno?)

Oltretutto, un tunnel esiste già. Oggi utilizzato solo al 40%, la sua potenzialità potrebbe essere raddoppiata rispetto a quella attuale utilizzando sistemi di vagoni a nastro invece dei tradizionali treni singoli separati. E si potrebbe ottenere questo risultato senza scavare un solo metro di montagna con investimenti di entità possibile e risultati rapidissimi.

Il guaio è che un appalto miliardario fa gola a molti... Appalti fantascientifici che si possono poi gonfiare, allungare, manipolare... Storie vecchie...

Il problema è che gli eroici abitanti della Val di Susa si trovano contro i Grandi Interessi, il Mega Inciucio destra-sinistra, la Mafia, la Massoneria e il Ku Klux Klan.

Sono giorni che penso a cosa potrebbero fare, oltre a quel che già stanno facendo con coraggio e notevole efficienza, per aumentare le probabilità di vittoria.

Mi permetto quindi di esprimere, perdonerete la presunzione, una piccola proposta.

1) Tutta la storia dell'alta velocità è una mangiatoia spaventosa. Se fossi nei panni degli abitanti della Val di Susa metterei al lavoro un gruppo di investigatori e avvocati e cercherei di scoperchiare la pentola del verminaio ferroviario nazionale... Ce n' è da mandare in galera praticamente tutti... Si potrebbe partire dalla famosa trasmissione di Report... I reati sono sotto gli occhi di tutti. Manca qualcuno che metta insieme i pezzi e li porti davanti al giudice... Poi ahi ahi ahi!!!

2) Seguendo la stessa logica mi divertirei a far saltare qualche inciucio nazionale... A cominciare dalla grande truffa dei prezzi elettrici: 60 mila miliardi di lire fregati, paghiamo tutti il 7% in più ogni kilowat perché i furbini hanno parificato al solare l'elettricità prodotta dal gas. Basterebbe che qualcuno avesse il coraggio di portare il caso davanti agli organi di controllo dell'Unione Europea per dare ai furbetti del quartiere di che riflettere.

3) Altra operazione la potrebbero fare i sindaci avviando un processo di taglio dei costi energetici e di abbassamento dell'inquinamento. Questo processo offrirebbe grandi risparmi alle amministrazioni e quindi liberebbe denaro da investire in questa battaglia oltre che nel benessere dei cittadini. E potrebbe anche dare strumenti legali e politici per rifiutare un inquinamento proveniente dall'esterno nel momento in cui le valli diventassero oasi ecologiche e centri di sperimentazione delle bio tecnologie. Credo, infatti, che una lotta per essere vincente non possa essere fatta solo di no ma debba contenere la costruzione del nuovo.

Da questo punto di vista bisognerebbe avere i mezzi per comprare spazi su giornali e tv allo scopo di far conoscere il progetto alternativo di utilizzo del tunnel esistente e le enormi possibilità di potenziare le sue capacità. E così dimostrare che non è vero che senza il tunnel l'Italia resterà isolata!

Forza Valdisusiani!

Siete un baluardo dell'intelligenza nazionale!

Lettera di un abitante della Val di Susa

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI