Torna su ▲

Scopri i segreti della comunicazione

L’articolo è tratto da Scienza e Conoscenza Gold 5

Scopri i segreti della comunicazione

Se stai leggendo questo articolo è perchè per te è giunto il momento di:

- diventare leader di te stesso
- comunicare in maniera magica ed ipnotica
- instaurare un rapporto comunicativo positivo: il Rapport
- utilizzare la comunicazione visiva, uditiva, cinestetica
- fare i tuoi i segreti della comunicazione strategica

In ogni momento esiste un’opportunità che ti aspetta:
devi solamente imparare a coglierla.

Devi essere determinato a raggiungere il tuo sogno, devi guidare con intensa leadership ogni percorso che desideri intraprendere durante la scalata che ti condurrà oltre le porte del destino.

Perché è così importante possedere le caratteristiche di un leader per realizzare il tuo sogno?

È molto semplice: colui che possiede doti di leadership è assolutamente responsabile delle proprie azioni e prende sempre l’iniziativa; ha il pieno controllo della situazione e si impone di fare la cosa giusta in ogni circostanza; ha totale chiarezza di quelli che sono i suoi obiettivi e riesce addirittura a visualizzare in anticipo ciò che desidera e si andrà a conquistare.

Una delle prime e più importanti abitudini del leader è il saper acquistare l’abitudine alla visione e questo è fondamentale che lo sappia fare anche tu!

Tramite l’abitudine alla visione ti proietti avanti nel tempo e di conseguenza hai totale chiarezza e bravura nel saper creare e anticipare una situazione. Pensa ai direttori commerciali che devono essere in grado di anticipare e visualizzare il mercato. In questo modo riesci a creare una grande differenza e un ottimo valore aggiunto.

Altra caratteristica fondamentale del leader è il coraggio di rischiare.

La maggior parte delle persone ha grandi speranze per il presente e per il futuro, ma soltanto poche persone hanno il coraggio di provare a mettersi in gioco cercando di trasformare le loro visioni, i loro sogni in realtà.

Sei tu che devi scrivere il tuo destino

Quello che ti ho detto non ha senso se non hai una completa e totale responsabilità della tua vita ed è anche per questo che un vero leader è una persona totalmente integra mentalmente, perché è totalmente onesta con se stesso e con gli altri.

Ma soprattutto un vero leader è un esempio per gli altri ed ha la capacità di creare l’arte del consenso (armonia delle persone che lo circondano) in modo da ottenere il meglio da chiunque.

Ti puoi considerare un leader se:

  • hai sempre la situazione sotto controllo;
  • sei il primo a valorizzare te stesso e credi nel tuo valore;
  • se impari l'arte di saper aspettare senza mai stancarti di aspettare;
  • quando impari che vittoria e sconfitta vanno trattate con lo stesso rispetto;
  • se il tuo cuore continua a "battere" anche quando tutto intorno a te è fermo;
  • se riesci ad eliminare le credenze negative nelle persone che ti circondano e ti chiedono aiuto.

I segreti della comunicazione magica ed ipnotica

Solo ciò che è fatto con amore è destinato a durare.

Ma un vero leader riesce anche a creare un clima e un’atmosfera magica ogni volta che lo desidera e questo perché “padroneggia” la sua “comunicazione”. Non a caso si dice che il tuo modo di comunicare può determinare il tuo comportamento e di conseguenza quello degli altri nei tuoi confronti.

Adesso ti svelerò il segreto della comunicazione magica e ipnotica. Se vuoi andare oltre la linea del tuo destino devi saperti servire del potere della comunicazione.

Ogni termine che pronunci va sempre usato con attenzione, perché saperti esprimere nel modo giusto, con le parole giuste dette al momento giusto, con il tono di voce adeguato in ogni circostanza e inserendo le giuste pause e i giusti silenzi, può darti veramente un enorme valore aggiunto.

Ti sei mai chiesto come mai capita che certe persone, ponendo la stessa domanda alla stessa persona, ma con modalità diverse, ottengano risultati diversi? Semplicissimo: hanno un migliore modo di comunicare ed esporre ciò che desiderano.

La comunicazione è molto simile alla magia e, comunicando nella giusta maniera, riesci quasi a creare un clima magico e uno stato d’animo ricettivo da parte di chi assiste.

Se riesci ad essere padrone del tuo linguaggio, riuscirai a trasfigurare la realtà perché avrai a tua disposizione un potenziale davvero enorme.

La giusta comunicazione può creare emozioni e soprattutto “azioni”.
Devi sempre sapere scegliere le giuste parole e non pronunciarle mai a caso.

Immagina quanto valore aggiunto puoi avere se comunichi in maniera corretta durante un colloquio di lavoro e riesci a creare un clima empatico e sicuro.

Se migliori la comunicazione otterrai sicurezza e potrai toccare con mano tanti altri enormi benefici dal momento che la comunicazione invade ogni momento della tua vita

Comunicare significa “mettere in comune” ma significa anche: esprimere, esternare, creare empatia e relazioni, dare forma a un messaggio, a un’idea, a sentimenti personali e così via.

Ovviamente la comunicazione viene definita efficace quando il destinatario riceve chiaramente il messaggio del mittente. Sulla comunicazione sono stati scritti trattati, centinaia di libri, di manuali, ma la cosa fondamentale da sapere e da ricordare è la seguente: il significato di una comunicazione sta nella risposta che ottiene.

Quindi il tuo scopo fondamentale è quello di riuscire a trasformare le tue parole in azioni e le azioni in risultati. Il fine fondamentalmente è quello di ricavare il meglio in ogni comunicazione che intraprendi.

Ci sono persone che riescono a far arrivare il messaggio al loro interlocutore con efficacia e successo, altre (purtroppo la maggioranza) che dicono la stessa cosa ma non riescono a fare arrivare il messaggio al destinatario.

La sola differenza tra queste due persone è l’alta performance nella comunicazione espressa dal primo utente rispetto al secondo.

Instaurare un raporto comunicativo positivo: il Rapport

È scontato dire che comunicare positivamente con gli altri aiuta ad assicurarti successo e benessere.
È per tutti più piacevole trovarsi con una persona con cui si tiene una comunicazione che ci soddisfi, che stare insieme ad una persona e praticare l’arte del silenzio.

Quando instauri un rapporto comunicativo positivo e interpersonale con un’altra persona vai a creare quello che in comunicazione si chiama “Rapport”.

Il Rapport esprime il concetto totale di comunicazione
intesa come armonia, fiducia, comprensione, silenzio.

Ovviamente migliore sarà il Rapport e migliore sarà la tua comunicazione. Se con l’altra persona hai un buon rapporto otterrai buoni risultati, altrimenti no. Inutile dire che quando due persone sono simili tra loro, tendono anche a piacersi a vicenda.

Grazie alla costruzione di un buon Rapport riesci ad entrare in accordo e in empatia con la persona con cui vuoi comunicare.

La prossima domanda sorge spontanea: come puoi costruire un buon Rapport? Un ottimo trucco da utilizzare quando vuoi farti notare ad un colloquio di lavoro o con una persona di sesso opposto è quello di riuscire ad applicare un “rispecchiamento” nella comunicazione del tuo interlocutore.Diventa fondamentale imparare ad “adeguarti” alla persona che hai di fronte.

Come ti adegui? Rispecchia gli stessi interessi (dici di aver vissuto esperienze simili), se la persona l’hai già incontrata (ad esempio un secondo colloquio di lavoro) vestiti in maniera simile al tuo interlocutore, rispecchia il suo linguaggio del corpo (mimica, espressioni facciali). In poche parole devi riuscire a creare un clima di totale coinvolgimento.

Capisco che possa farti ridere, ma ti garantisco che ad un colloquio di lavoro il tuo interlocutore penserà di trovare in te una persona simile a lui e questo non può che essere un aspetto positivo che potrà portarti dei vantaggi.

Nello specifico, nella “voce” hai la possibilità di rispecchiare: 

  • il “volume” con la “sonorità” della voce;
  • il “ritmo” con la giusta andatura della “conversazione”; 
  • il “Tono” con la giusta “frequenza” della voce;
  • il “timbro” ricopiandone le “caratteristiche”.

Per statistica, il “tono di voce” e la “mimica facciale” sono gli elementi che più caratterizzano il “rispecchiamento” e quindi è inutile dire che devi puntare su questi

Prima di andare avanti bisogna valutare due aspetti fondamentali che quasi tutti trascurano nella comunicazione: quelle che io chiamo: “Le due S”.

  • Silenzio: le note musicali in realtà sono 8 e non 7. Il silenzio è l’ottava nota musicale e infatti non potrebbe esserci musica senza il silenzio (Davide Costi). Perfetto, la stessa cosa vale in comunicazione. Immagina una comunicazione senza pause e senza silenzi: io non riesco proprio ad immaginarla. Devi imparare a saper dosare il silenzio per poi applicarlo al meglio in una comunicazione vincente.
  • Saper ascoltare: è fondamentale saper ascoltare tutti. Se sai ascoltare sarà più facile farti ascoltare. Madre natura ti ha donato due orecchie e una sola bocca, forse non è proprio un caso.

Solamente una piccola parte, il 7% di ciò che viene comunicato,
viene trasmesso dalle parole.

Il 38% viene trasmesso attraverso il tono di voce.

Il 55% viene trasmesso attraverso il linguaggio del corpo (espressioni facciali, gesti ecc.).

Quindi, quando vuoi farti comprendere punta al massimo sul “linguaggio del corpo” e sul “tono della voce”.

Ti è capitato di riflettere su come mai ogni individuo ha un proprio stile comunicativo?

Ogni essere umano si esprime diversamente,
anche se la maggior parte delle persone lo fa in maniera totalmente inconscia.

Utilizzare la comunicazione visiva, uditiva, cinestetica

Dividiamo la comunicazione in: visiva, uditiva, cinestesica. Tutti gli esseri umani hanno queste caratteristiche ma, chi più chi meno, ognuno è portato ad esprimere una qualità rispetto alle altre.

  • Gli individui “visivi” associano il mondo alle immagini: hanno la classica tendenza a parlare in fretta, viaggiano veloci con la mente e di conseguenza si esprimono in maniera dinamica con la voce, gesticolano molto e cercano di arrivare dritti al punto di arrivo. Non lavorano su come pronunciano le parole, ma si sforzano di attribuire parole alle immagini. Amano esprimersi per metafore visive (quindi con esempi).
  • Gli “uditivi” sono prettamente selettivi rispetto alle parole che usano e la loro voce è molto musicale, quasi ritmica. Hanno una bella voce sonora. Fanno molto caso al tono di voce che risulta misurato e arriva sempre puntuale al momento giusto. Amano espressioni come “questo mi suona bene”.
  • I “cinestesici” sono i più lenti. Hanno difficoltà a trovare le parole. Vivono molto le sensazioni, ma hanno difficoltà a descriverle. Reagiscono a ciò che percepiscono a livello tattile. La loro voce è di solito fonda, spesso le parole escono loro di bocca lente e le cose per loro sono “pesanti” e “intense”, aspirano ad “entrare in contatto” con la realtà.

Un esempio per capire meglio questa classificazione è l’approccio a un ricordo: il visivo, vede nella sua mente un film e si ricorda ogni immagine; l’uditivo, ricorda una frase che più lo ha segnato; il cinestesico, ricorda le sensazioni che viveva in quel preciso momento.

È fondamentale capire che tipo di comunicazione usa chi ti sta intorno al fine di stabilire, caso per caso, una comunicazione efficace, persuasiva e vincente. La comunicazione è anche elasticità mentale: la tua elasticità mentale ti permetterà di costruire il giusto Rapport.

Un segreto di comunicazione strategica

Ti svelerò un segreto di comunicazione strategica. Ciò che leggerai in questa "nota" ti turberà molto. Di solito non parlo di queste cose e quindi, mi raccomando, tieni per te questo segreto: parliamo di comunicazione magica.

La parolina oppure è sottovalutata dall'88% della popolazione italiana:
troppo per una congiunzione!

Pensate che è proprio grazie ad essa che un negozio di giocattoli ha aumentato il proprio fatturato. Come c'è riuscito?

È molto semplice: quando un gioco elettronico veniva venduto, i commessi chiedevano: "Vuole comprare solo l'automobilina radiocomandata per suo figlio, oppure le aggiungo anche le batterie giuste?" 

Bastava suggerire l'idea per aumentare le vendite delle batterie.

Altri esempi con oppure: "Vuole soltanto patatine, oppure anche ketchup e maionese?"; "Vuole solo il pieno oppure prende anche un bel caffè?"...

Ma non finisce qui, perché per un esempio positivo ve ne svelo uno negativo.

 La parola veramente è una parola che potete depennare dal vostro vocabolario. Non ha nessuna proprietà positiva.

Provate ad osservare questi esempi: "Veramente ho sempre detto la verità"; "Veramente ti amo"; "Veramente è un ottima offerta".

Che cosa comunicano queste frasi? contengono un retrogusto negativo, perché la parola "veramente" lascia sempre aperta una via di fuga (in poche parole il vostro interlocutore diventerà diffidente nel 91% dei casi...). Se siete un avvocato e state difendendo il vostro assistito e dite veramente, non verrete creduti.

Eliminate questa parola adesso e senza pietà!  

La parola magari esprime soltanto incertezza e di conseguenza manifesta la vostra reale non volontà.

"Mgari vengo con voi al cinema"
"Magari posso consegnarle il lavoro entro il termine fissato"

A chi di voi piace avere a che fare con persone indecise?

In questo caso dovete soltanto riformulare meglio la frase: "Se esco puntuale dall'ufficio, riuscirò a venire al cinema. In ogni caso ti telefono"; "In questo momento ho molti progetti da seguire e farò tutto il possibile per consegnarle il lavoro entro i termini"

Se hai letto fino alla fine ti svelerò un ultimissimo segreto: ogni volta che inizi la tua comunicazione dicendo "ti turberò" (o qualcosa del genere) oppure,"ti svelerò un segreto", otterrai subito l'attenzione di tutti!  

Il testo completo può essere letto su Scienza e Conoscenza Speciale n. 5

Articolo pubblicato per gentile concessione della rivista Scienza e Conoscenza
http://www.scienzaeconoscenza.it/

 

Scienza e ConoscenzaTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Scienza e Conoscenza

Scienza e Conoscenza, la scienza che non ti aspetti. Rivista trimestrale illustrata nata nel 2002 dalla volontà dell'allora editore Giorgio Gustavo Rosso (direttore del Gruppo Editoriale Macro) di creare uno strumento di informazione capace di rintracciare le connessioni tra le indagini scientifiche di frontiera – spesso non accettate, e anzi ridicolizzate, dal mainstream – e lo sviluppo della consapevolezza su scala personale e globale.

Scienza e Conoscenza – che dal 2009 viene realizzata e curata dalla casa editrice Editing – divulga nuovi e dibattuti orientamenti in diversi campi della conoscenza: dalle neuroscienze alla coscienza, dalla medicina alternativa alla biologia, dalla fisica quantistica alla matematica, dall'astronomia all'archeologia.
La rivista vuole contribuire alla divulgazione di un nuovo paradigma scientifico, filosofico e culturale capace di incidere nella vita quotidiana di donne e uomini, attivamente interessati al cambiamento e al miglioramento di se stessi e del mondo.

Abbonarsi alla rivista Scienza e Conoscenza conviene! Disponibili in formato cartaceo e digitale (Ebook)! 

Richiedi l'Abbonamento a Scienza e Conoscenza

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Il Segreto che Sveglia il Gigante che è Dentro di Te

Write your Destiny

Raffaello Zizzo

(1)
€ 9,00
Avvertimi quando disponibileRichiesto da 8 visitatori
Fuori Catalogo

Libro - Write Your Destiny - Dicembre 2009 - Crescita personale

Grazie a questo libro riuscirai a comprendere il tuo reale potenziale e imparerai che il destino non va aspettato ma creato! Ricorda che il mondo è tuo: sappilo conquistare! Ogni essere umano che desidera intraprendere... scheda dettagliata

eBook - Scienza e Conoscenza Gold 5

Scienza e Conoscenza GOLD 5 è un Numero Speciale dedicato all'individuazione e al potenziamento delle tue migliori risorse per realizzare i sogni della tua vita.

€ 5,90
Disponibilità: Immediata

Download - Scienza e Conoscenza - Settembre 2013 - Scienza e conoscenza

Rivista Ebook S&C GOLD N.5 Numero Speciale dedicato all'individuazione e al potenziamento delle tue migliori risorse per realizzare i sogni della tua vita. In questo numero GOLD 5: I consigli del Coach Raffaello Zizzo per... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI