Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Quinoa: benefici e 2 ricette

Le straordinarie proprietà della Quinoa e la sua versatilità la rendono l'alimento ideale, soprattutto in estate!

Quinoa: benefici e 2 ricette

La quinoa non è un cereale vero e proprio, perchè appartiene alla famiglia delle Chenopodiacee, come gli spinaci e le biete. Viene equiparata ai cereali grazie delle sue caratteristiche nutrizionali molto simili.

La quinoa, che si pronuncia “chinoa”, viene dalle Ande, dove ha rappresentato l’alimento base delle popolazioni andine per 5000 anni. Gli Inca chiamano la quinoa “chisiya mama”, cioè “madre di tutti i semi”. In effetti la quinoa viene ormai considerata uno fra i simil-cereali più preziosi perchè povera di calorie, ma ricca di proteine. In particolare possiede tutti gli aminoacidi essenziali.

Viene usata nella prevenzione dell’aterosclerosi e dell’ipercolesterolemia, per la presenza considerevole di acidi grassi polinsaturi, in particolare di acido linoleico, che rappresenta circa il 40% degli acidi grassi polinsaturi contenuti. Contiene calcio, manganese, zinco, fosforo, ferro, vitamina C e vitamine del gruppo B. Sembra addirittura che la quinoa abbia proprietà anticangerogene e antimutagene.

La quinoa è una pianta preziosa anche perchè è facile da coltivare, è resistente alle malattie e non richiede spreco di risorse. E’ talmente forte che è praticamente infestante. Questa sua caratteristica le ha permesso di prosperare anche quando i Conquistadores avevano eliminato le coltivazioni di quinoa e di arrivare sino a noi centinaia di anni dopo. Potrebbe essere una delle piante adatte in un futuro di siccità e desertificazione.

Esistono moltissime varietà di quinoa, che tra l’altro è anche una pianta bellissima.

Insalata di quinoa con ragù di tempeh ai peperoni

Ingredienti

  • ½ cipolla
  • 120 g di tempeh
  • 1 peperone
  • 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiai di shoyu o tamari
  • sale marino integrale
  • basilico
  • 1 foglia di alloro
  • 130 g di quinoa
  • 350 ml d'acqua

Procedimento

Lava la quinoa e lessala con l'acqua e una presa di sale per circa15 minuti dal bollore, parzialmente coperta. A fine cottura spegni e lascia coperto a riposare per 5-10 minuti. Trita finemente la cipolla e il tempeh e falli rosolare in padella con l'olio, l'alloro e una presa di sale per 10 minuti, mescolando ogni tanto.

Nel frattempo pulisci il peperone e taglialo a metà. Frulla una metà in modo da ottenere una crema e taglia a pezzetti la metà rimanente. Aggiungi in padella la crema, i pezzetti di peperone, e mescola. Lascia cuocere coperto 5-10 minuti. Se necessario aggiungi poca acqua.

Aggiungi in padella shoyu o tamari e lascia cuocere ancora 1 minuto e spegni.

Trasferisci la quinoa in padella e mescola bene. Puoi servire caldo o a temperatura ambiente come fosse un'insalata di cereale. Guarnisci a piacere con basilico fresco.

Carciofi ripieni di quinoa bicolor

Ingredienti

  • ½ cipolla
  • 100 g di carote
  • 40 g di uvetta
  • 4 carciofi
  • 70 g di quinoa bicolore o classica
  • farina di mais fioretto q.b. (facoltativa)
  • 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 2-3 cucchiai di tamari
  • 1 presa di sale marino integrale

Procedimento

Lava la quinoa e portala a bollore con il doppio del volume di acqua e il sale. Quando bolle abbassa la fiamma e lascia cuocere coperto parzialmente per circa 15 minuti.

Nel frattempo metti l'uvetta a bagno qualche minuto e taglia la cipolla e la carota a dadini. Fai rosolare in padella con 1 cucchiaio d'olio e 1-2 cucchiai d'acqua. Strizza l'uvetta e aggiungila in padella.

Pulisci i carciofi. Tagliali alla base del gambo e togli le foglie esterne più dure, quindi taglia anche la punta per ottenere metà carciofo. Scava i carciofi all'interno con un coltellino curvo, per togliere tutta la barbetta e creare una cavità sufficiente per poter farcire i carciofi. Metti i carciofi scavati in una ciotola con acqua e limone affinchè non anneriscano. Per accorciare il tempo di cottura in forno ho sbollentato i carciofi in acqua bollente e salata per 3 minuti. Pulisci i gambi con un pelapatate e tagliali a cubetti. Aggiungili in padella con le altre verdure, a cuocere qualche minuto.

Quando la quinoa è cotta e l'acqua assorbita (anche non completamente), spegni e lascia riposare coperto per 10 minuti. Mescola la quinoa con le verdure e riempi i carciofi. Spostali su una teglia con carta forno, spolvera con la farina di mais fioretto o il pangrattato e passa un filo d'olio (circa 2 cucchiai).

Inforna a 190° per 20-30 minuti. Servi caldi o tiepidi.

> Scopri tutti i nostri prodotti A BASE DI QUINOA

L'Apprendista Macrobiotico

L'Apprendista Macrobiotico

Siamo ciò che mangiamo e il cibo è un potente strumento di cambiamento, quindi possiamo decidere Chi vogliamo diventare e che tipo di corpo avere, scegliendo ogni giorno la salute nel piatto.

Con questo videocorso imparerai a scegliere gli alimenti in base alla loro energia yin e yang, per adattare l'alimentazione alle tue caratteristiche e ai tuoi bisogni. Imparerai quali cibi privilegiare e come cucinarli, per creare salute e benessere ogni giorno, ad ogni pasto, senza dimenticare il gusto!

Diventa Apprendista macrobiotico e impara a cucinare piatti sani e golosi, senza ingredienti di origine animale e zuccheri raffinati.

Scoprirai che puoi ottenere innumerevoli benefici sul sonno, la digestione, l'intestino, il peso, i malesseri e i doloretti vari. Sperimenterai un livello di benessere mai provato prima. Provare per credere. Anzi....cucinare per credere!

Vai al Videocorso >

 

Ti possono interessare anche:

Quinoa BiancaQuinoa in LattinaSemi di Quinoa SoffiatiFarina di Quinoa

Quinoa Bianca

Herboris Orientis

Quinoa in Lattina

La Finestra sul Cielo

Semi di Quinoa Soffiati

Herboris Orientis

Farina di Quinoa

Quinua Real

 

Dealma FranceschettiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Dealma Franceschetti

Dealma Franceschetti (classe '75) è foodblogger, cuoca e terapista macrobiotica. 

Diplomata presso La Sana Gola di Milano, tiene corsi di cucina macrobiotica vegana, seminari di auto-cura e consulenze personalizzate dal vivo e via skype, per il recupero del benessere attraverso la terapia alimentare.

Ha ideato “La via macrobiotica”, un progetto di macrobiotica vegana, attraverso un sito e un blog.

E' autrice dell'ebook “L'alimentazione macrobiotica” edito da Bruno editore  e del video corso di cucina macro-vegan L'apprendista macrobiotico.

I suoi articoli e i suoi libri si rivolgono a coloro che si interessano di alimentazione naturale, a chi ha problemi di salute, ai vegetariani, ai vegani, ai terapisti di discipline energetiche e a chiunque voglia intraprendere un percorso di cambiamento attraverso la scelta consapevole del cibo.

Gestisce il blog www.laviamacrobiotica.it/blog

Se desideri approfondire l'argomento, puoi richiedere una consulenza personalizzata scrivendo a info@laviamacrobiotica.it

 

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!