Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Quando mamma e papà si vogliono bene

La salute del neonato, il carattere del bambino e la personalità dell’adulto di domani sono influenzati dal livello di affetto tra i genitori prima del concepimento

Quando mamma e papà si vogliono bene

Non sarebbe solo una questione di genetica. La salute del neonato, il carattere del bambino poi, i comportamenti e la personalità dell’adulto di domani, sono strettamente legati al livello di affetto che esiste fra i due genitori prima del concepimento, durante la gravidanza e nelle settimane subito dopo la nascita del bambino; alla qualità della relazione, della comunicazione e degli accudimenti che essi gli propongono durante la gestazione e anche allo stile di vita e al contesto ambientale che condividono.

«La salute psicofisica si costruisce dal pre-concepimento e si sviluppa nel grembo materno. C’è una grande differenza fra la condizione di un feto “trasportato” dalla madre, quindi non voluto o ignorato, rispetto a quella di un feto “contenuto” dal grembo materno, quindi voluto, amato e accudito, possibilmente anche dal padre. Nel secondo caso, la qualità della vita del nascituro si colloca completamente su un altro piano».

A parlare è la dottoressa Gabriella A. Ferrari, oltre trent’anni di esperienza nel settore della gravidanza e della preparazione al parto. La dottoressa Ferrari è la Presidente di “9 mesi ed oltre”, Associazione nata a Parma nel 2010 con lo scopo di fare Educazione Prenatale nelle scuole e ai futuri genitori.

Il lavoro di informazione rivolto ai giovani è inserito in un Progetto Scuole che nel Nord Italia sta crescendo con rapidità. Lo scopo è sollecitare una presa di coscienza, fin da un’età molto precoce, sul fatto che la positività del rapporto di coppia e della qualità della relazione e della comunicazione che si instaureranno con il bambino sin dalla gestazione avranno una diretta ricaduta sulla salute psicofisica del figlio che verrà alla luce.

Il bambino come concentrato di emozioni

«Il bambino – sottolinea Gabriella A. Ferrari – è un concentrato di emozioni. Quello che avviene nelle settimane dopo il concepimento è così importante da imprimersi nel DNA. Un buon contatto emotivo tra entrambi i genitori e il nascituro è fondamentale. Il rapporto a tre, che si crea durante la gestazione, avrà un’influenza sulla relazione neonatale, influirà sulle future capacità relazionali e di socializzazione del bambino, oltre che sulla sua autostima.
Ci sono situazioni che hanno ripercussioni negative direttamente sul bambino, come ad esempio una gravidanza non voluta, una gestante che si trovi a vivere in un ambiente stressante e violento. Alcuni studi hanno evidenziato che i feti arrivano addirittura ad assorbire una depressione materna in gravidanza e alla nascita piangono sconsolatamente e mostrano i medesimi sintomi di depressione della madre».

L’importanza che il messaggio passi con sempre più efficacia fra i futuri genitori sta spingendo i promotori del Progetto Scuole a coinvolgere studenti sempre più giovani. Anni addietro il tutto era iniziato con conferenze, integrate dalla presentazione di video, rivolte a ragazzi e ragazze che frequentavano gli ultimi anni delle scuole superiori.

Oggi, in considerazione dei cambiamenti avvenuti negli stili di vita dei giovani, gli organizzatori avvertono la necessità di dialogare con gli studenti delle scuole medie, quindi di anticipare l’informazione alla piena adolescenza.

Epigenetica: un convegno a Urbino per fare il punto della situazione

Intanto di questi temi si sta parlando con sempre maggiore frequenza. Uno dei prossimi appuntamenti di rilievo sarà a Urbino, nelle Marche, il 3 e 4 ottobre 2015, in occasione del Convegno Nazionale di Epigenetica, dal titolo: “La Genetica da sola non determina la nostra salute”.

L’iniziativa è organizzata dell’Istituto di Medicina Naturale di Urbino. L’Epigenetica è una branca relativamente nuova di conoscenze relative alle modificazioni chimiche al genoma, senza alterazioni nella sequenza del DNA. E nella giornata di apertura uno dei relatori sarà proprio la dottoressa Ferrari, chiamata a parlare nella sessione che ha come titolo “Epigenetica perinatale: gravidanza e periodo neonatale”. Il titolo della sua conferenza sarà “9 mesi che valgono una vita”.

Si approfondiranno quindi alcuni studi nazionali e internazionali sull’influenza delle condizioni di vita familiari vissute dai bambini sin dal pre-concepimento e che lasciano un segno pesante, a livello genetico, nell’età adulta.

«L’esperienza prenatale – afferma la dottoressa Ferrari – ha un’importanza ancora non pienamente compresa dalla maggioranza delle persone. Già alla 27a settimana il bambino è in grado di memorizzare e quindi ha capacità di apprendimento. Memorizza la musica che ascolta nel grembo materno e la voce dei genitori poiché è stato dimostrato che riconosce entrambe dopo la nascita. Allo stesso modo riconosce e comprende se si trova in un ambiente amorevole. Infatti durante le ecografie alla presenza di entrambi i genitori, si vede come il bimbo reagisca maggiormente agli stimoli vocali affettuosi di entrambi i genitori e alle carezze del padre se quest’ultimo è in empatia con lui, mentre tende a isolarsi e a non rispondere se i genitori non entrano emotivamente in comunicazione con lui.
È importante capire quanto sia fondamentale creare il cosiddetto “nido d’amore”. Spesso si punta l’accento su altri aspetti della gravidanza e delle prime settimane di vita del bambino. L’affetto e l’armonia di coppia sono importantissimi e la loro mancanza ha effetti pesanti sulla gestante e di conseguenza sul bambino che porta in grembo: purtroppo questi argomenti sono ancora poco citati e quindi misconosciuti.
Siamo convinti che diffondendo queste informazioni fra gli adolescenti si possa promuovere in loro una migliore consapevolezza e un più alto senso di responsabilità in modo che, in seguito, possano avere un approccio più maturo di fronte alla scelta del loro partner e al loro futuro ruolo di neogenitori».

 

Articolo tratto da Vivi Consapevole n. 42

Ti potrebbe interessare:

La Comunicazione e il Dialogo dei Nove Mesi (Il Bonding dei Nove Mesi)

La Comunicazione e il Dialogo dei Nove Mesi
(Il Bonding dei Nove Mesi)

Gabriella A. Ferrari

Acquista ora

 

Istituto di Medicina NaturaleTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Istituto di Medicina Naturale

L’ Istituto di Medicina Naturale nasce ad Urbino nel 1983 come progetto culturale sulle medicine non convenzionali che scaturisce dalle convinzioni e dalle scelte di vita di Antimo Zazzaroni (consulente aziendale) e Maria Assunta Bordon(psicologa), fondatori e direttori didattico-organizzativi.

Promuove attività culturali che spaziano in settori ed ambiti molto diversificati, pur avendo come base comune quella dell’educazione e della formazione su tematiche riguardanti la salute e la prevenzione primaria.

Fiore all’occhiello dell’Istituto di Medicina Naturale è la Scuola Italiana di Naturopatia, corso quadriennale di oltre 1600 ore di didattica frontale per la formazione del naturopata, perfetta sintesi di tutte le attività, programmi e docenti, di fama nazionale ad internazionale, selezionati in oltre trent’anni di esperienza.

La storia

• 1983 - Nasce l'Istituto di Medicina Naturale.

• dal 1983 al 1988 - Organizza e promuove il Convegno Nazionale sulla Medicina Globale, con il patrocinio dell'Università di Urbino e di Enti Pubblici locali e Nazionali.

• dal 1983 al 1989 - Organizza vacanze studio con attività inerenti gli stili di vita, l'alimentazione e tecniche psico-fisiche.

• 1983/1990 - Svolge attività nelle scuole, in collaborazione con distretti scolastici e provveditori agli studi, in particolare sui temi della prevenzione primaria e stili di vita.

• dal 1983 - Organizza corsi di Massaggio Shiatsu e Riflessologia Plantare.

• 1983/1987 - Organizza corsi su Tecniche Psicofisiche e Psicodinamiche.

• dal 1985 - Organizza corsi di Erboristeria e Fito-Oligoterapia.

• dal 1986 - Organizza corsi di Alimentazione Bioenergetica.

• dal 1987 - Organizza corsi di Iridologia Applicata.

• dal 1991 - Organizza corsi di Morfopsicologia.

• nel 1988 - Partecipa attivamente nella fondanzione (ideatore e promotore) dell'Istituto di Medicina Olistica c/o l' Università degli Studi di Urbino, che ha organizzato corsi post-laurea in Medicina Omeopatica, Medicina Tradizionale Cinese, Ecologia, fino all'anno 2004.

• 10-14 giugno 1989 - Organizza e promuove il seminario di 5 giorni con il Dott.Bernard Jensen (caposcuola dell'Iridologia americana - iridologo e nutrizionista di fama mondiale).

• dal 1989 al 2006 - Organizza seminari di Iridologia Psicosomatica con Harri Wolf (California/USA).

• dal 1991 - Organizza corsi di Kinesiologia Applicata con il Dr. Joseph Shafer.

• 1991/1993 - Viene ideata e realizzata la rivista trimestrale "Iridologia & Naturopatia".

• 1994 - Fonda la Scuola Italiana di Naturopatia: sintesi dell'esperienza di tutte le attività. I programmi ed i docenti sono stati selezionati in oltre vent'anni di esperienza didattica.

• dal 1997 - Organizza corsi di psico-neuro-endocrino-immunologia ( PNEI ) tenuto dal dott. Francesco Bottaccioli.

• nel 2002 - E' socio fondatore della FE.NA.I. (Federazione Nazionale Italiana per la Naturopatia)

• dal 2005 - Organizza e promuove il Progetto Obiettivo Salute: convegni ad ingresso libero su temi inerenti la salute, la prevenzione ed il benessere olistico.

• 2007 - Nasce il portale web istitutomedicinanaturale.it.
Nascono i settori di attività: Scuola Italiana di Naturopatia , Formazione, Orizzonti, Vacanze Cultura e Benessere.

• 5-6-7 ottobre 2007 - Organizza e promuove, ad Urbino, la prima edizione delBiosalus - Festival Nazionale del Benessere Olistico con un'affluenza di circa 10.000 visitatori da tutta Italia.

• dal 2006 al 2008 - Organizza il Progetto Obiettivo Salute in collaborazione con ARISCO e Marco Columbro.

• Nel 2008 l' Istituto di Medicina Naturale ampia Obiettivo Salute introducendo una serie di conferenze, ad ingresso libero, organizzate in collaborazione con gli allievi ed i naturopati della scuola italiana di naturopatia.

• 3-4-5 ottobre 2008 - Seconda edizione di Biosalus - Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico. In questa occasione viene inaugurato il nuovo settore espositivo dedicato intereamente alla BioEcoCasa.

• 2009 - L'Istituto di Medicina Naturale concretizza la sua collaborazione con le aziende leader del settore e avvia il progetto di Partnership e Visibilità Aziendale Ecocompatibile.

• 2009 - Nasce il quinto settore dell'Istituto di Medicina Naturale: Biosalus Festival. Dopo il grande successo delle prime due edizioni del Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico, l'Istituto di Medicina Naturale dedice di dedicare un intero settore di attività al Biosalus.

• 2009 - Il Progetto Obiettivo Salute amplia i suoi orizzonti con seminari, ad ingresso gratuito, concretizzando un interessante connubio tra formazione e informazione.

• 3-4 ottobre 2009 - Terza edizione del Biosalus - Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico. Paese Ospite i Nativi d'America.

• 2-3 ottobre 2010 - Quarta edizione del Biosalus - Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico. Paese Ospite l'India.

• ottobre 2010 - L'Istituto di Medicina Naturale si trasferisce in Via dei Gelsi n. 2 a Gadana di Urbino, la nova sede è un ex albergo di oltre 1.000 mq che si affiaccia sulle verdi colline del Montefeltro. La nuova sede è dotata anche di una sala polivalente da 40 posti per corsi di formazione e conferenze.

• 27 marzo 2011 - Viene inaugurato il Polo di Medicina Integrata, un team di esperti professionisti e medici per la prevenzione, trattamenti e terapie attraverso la proficua interazione tra la medicina ufficiale e le medicine complementari. Il Polo di Medicina Integrata si trova all'interno della sede dell'Istituto di Medicina Naturale in Via dei Gelsi n. 2 ad Urbino (Località Gadana).

• 1-2 ottobre 2011 - Quinta edizione del Biosalus - Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico. Paese Ospite la Cina. Madrina dell'evento Ludmilla Radchenko.

 

Speciali dello stesso autore

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!