Torna su ▲

Presentazione di "Mangio Sano, Cucino Vegan" libro...

Leggi alcune pagine estratte dal libro di Michela De Petris "Mangio Sano, Cucino Vegan"

Presentazione di "Mangio Sano, Cucino Vegan" libro di Michela De Petris

Perché un nuovo libro di ricette vegane?

Sì, ho detto bene: nuovo, perché questo non è il classico volume in cui la solita parte teorica precede quella pratica ai fornelli bensì un libro pensato e voluto... al contrario!

Partiremo cioè dalle ricette per spiegare tutto ciò che ci serve: scelta degli ingredienti, pro­prietà nutrizionali, abbinamenti corretti, vantaggi per la salute, impatto etico, economico e sociale di ciò che andremo a cucinare.

Le ricette sono cinquantasei e ognuna sarà seguita da un mio commento medico che per­metterà non solo di apprezzarla al meglio, ma anche di costruire uno stile di vita alimentare sano, etico e vantaggioso per tutta la famiglia.

Parleremo di ferro, zinco, calcio, osteoporosi, diabete, tumori, chilometro zero, verdure di stagione, cottura al vapore, farine integrali, tahin, frutta secca, maca, lucuma, piatti unici, pseudocereali, alghe... e di crudismo!

Sarà un vero e proprio viaggio all'interno della Scienza dell'alimentazione visto con gli oc­chi, la curiosità e l'esigenza di chi va a fare la spesa per poter preparare piatti gustosi e utili al proprio benessere psicofisico.

Per scelta, le ricette sono tutte vegane, perché questa è l'alimentazione del futuro: per noi, per gli animali, per il pianeta.

Non consumare ingredienti di origine animale diretti (carne, pesce, salumi) né derivati (latte, formaggio, panna, burro, uova, miele) non solo ci preserva dall'ingestione di colesterolo, grassi saturi e proteine animali acide, ma ci consente di ridurre l'impatto sull'ambiente e di non sfruttare esseri viventi innocenti: gli animali.

Vedrete come mangiare sano e vegano non vuol dire solo pasta al pomodoro, riso in bianco, fagioli bolliti e insalata scondita... ma è un tripudio di colori, ingredienti e abbinamenti da scoprire. Le ricette che ho selezionato sono pensate (e provate) per farci essere vegani felici, orgogliosi e apprezzati per la nostra scelta di vita. Non solo nessun animale è stato utilizzato per produrre cibo, ma ogni alimento ha una sua valenza terapeutica per ottenere piatti coscienziosi e salutari.

L'altra particolarità di questo libro, al contrario, è che le ricette non sono mie, bensì tutte gen­tilmente fornite da tanti amici vegani: più o meno famosi, più o meno esperti, ma tutti molto contenti della loro scelta di vita.

Qualcuna è molto facile, qualcun'altra è più elaborata; certe sono pensate per tutti i giorni, altre solo per le occasioni speciali, ma, indubbiamente sono tutte sane e curate nei dettagli.

Sì, perché mangiare vegan non si accompagna per definizione alla parola salutare; cibi come pane di grano tenero, farine raffinate, patatine fritte, zucchero bianco, bibite dolci, olio di pal­ma ecc. sono tutti perfettamente vegan, ma per nulla vantaggiosi.

E nel libro, state tranquilli, questi ingredienti non ci saranno: garantisco io!

Commentare da medico le ricette mi dà la possibilità di mettere in risalto gli ingredienti salubri e le loro valenze terapeutiche, ma anche di soffermarmi su quelli un po' più dubbi da sostituire con altri alternativi migliori.

Vedrete come ci divertiremo e quante cose scopriremo insieme!

Per comodità, ho creato sette sezioni da otto ricette ciascuna: Antipasti, Primi, Secondi, Piatti unici. Dolci, Varie ed eventuali e Piatti raw.

Quando ho lanciato l'appello per farmi mandare le ricette ne ho ricevute così tante dolci che avrei potuto scrivere il libro parlando unicamente di torte, semifreddi e biscotti!

Ne sono arrivate pochissime con i Secondi e, ancor meno, con i Contorni, tanto che non ho potuto inserire la sezione Verdure. Inizialmente ho pensato: ma quanto siamo golosi noi italiani (vero!) e quanto poco spazio diamo ai contorni. Ma poi ho intuito il perché!

I vegani sono molto più abituati degli onnivori a utilizzare le verdure che inseriscono ovun­que: negli antipasti, nei primi, dentro ai secondi, nei piatti unici e spesso anche nei dolci (bu­dini di barbabietole, muffin di zucca, gelato di spinaci e zucchine ecc.); e quindi è superfluo creare ricette che le contengano in modo esclusivo.

E la verdura cruda? Anche in questo caso ricette di insalatone non ne sono arrivate: per un vegano è quasi inimmaginabile non imbastire un antipasto o un contorno crudo: basta aprire il frigo e spaziare con fantasia "nell'orto" al suo interno!

Ma come mai tante ricette dolci? Forse perché un piatto di pasta e fagioli lo sanno fare tutti mentre un buon tiramisù senza mascarpone o una crostata senza burro sono più difficili da preparare. E poi il dessert ha sempre il suo fascino.

Sono arrivate diverse ricette eclettiche e incatalogabili che si sono meritate un capitolo a parte, quello delle Varie ed eventuali, in cui troverete crocchette, vellutate, pizze, formaggi e sughi da usare come jolly quando vi occorrono.

Inoltre, sorpresa delle sorprese, sono arrivate un sacco di ricette raw: le mie preferite!

In gergo culinario raw significa crudista e cioè preparate senza cuocere o, eventualmente, senza superare la temperatura di 42 °C. Quindi: niente farine, niente glutine, niente lievito, niente zucchero, niente fuochi, ma solo frullatori, centrifughe, estrattori, impastatoti e tantis­sime vitamine e antiossidanti che non vengono denaturati dalle alte temperature. E il bello è che raw non sono solo i dolci, ma possono essere anche antipasti, primi, secondi, colazioni e merende: più facili, più veloci e più sani di tanti cibi troppo cotti.

Ultima novità di questo libro è il contributo di più di venti diversi professionisti famosi che hanno accettato di scrivere qualcosa di loro.

Quando pensavo a chi far fare la prefazione, non ho voluto escludere nessuno! Tutti han­no accettato di slancio e con grande entusiasmo contenti di far sapere al mondo perché sono diventati vegani, quali vantaggi hanno riscontrato sulla loro salute e perché non tornerebbero mai più indietro.

Queste meravigliose persone sono tutte mie amiche e per me è un vero privilegio custodire un pezzetto della loro storia in un libro di tutti e per tutti. Come è una gioia che sempre più persone hanno già cambiato (o si accingono a farlo) il loro modo di essere: sapere proprio come voi che avete deciso di "mangiare sano e cucinare vegan", insieme a me. Grazie!

 

Michela De PetrisTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Michela De Petris

Michela De Petris, dottoressa Milanese, indaga l'alimentazione e la terapia nutrizionale nel paziente oncologico.

E' stata ricercatrice in studi di intervento alimentare presso l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, e docente di nutrizione clinica in diversi corsi indetti dalla Provincia di Milano e dalla Regione Lombardia. 

E' esperta in alimentazione vegetariana, vegana e macrobiotica.

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Mangio Sano, Cucino Vegan - Libro

56 gustose ricette con commento medico

Michela De Petris

(12)
€ 9,78 € 11,50 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Giugno 2015 - Ricette per Vegan

Un libro unico nel suo genere: 56 ricette con commento medico, nutrizionale e etico! Tutto ciò che ti serve sapere per seguire un'alimentazione Vegan: scelta degli ingredienti proprietà nutrizionali abbinamenti corretti, ... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI