Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

Premessa di "Il grande Libro di Ricette per la...

Premessa di "Il grande Libro di Ricette per la Dieta dei Gruppi Sanguigni"

Quando decisi di seguire questa dieta non c'erano libri di ricette da comprare e nei siti Internet italiani non trovavo nulla che mi aiutasse a mettere su la pentola.

Non mi restava che darmi da fare con l'ingrediente, abbondante e assolutamente gratuito, adatto a tutti i gruppi sanguigni.

Parlo della fantasia.

L'8-6-2011 cominciai a pubblicare le ricette dei piatti che cucinavo. Dare il link ricettegrupposanguigno.com si è rivelato più facile che rispondere a chi con aria contrita mi chiedeva «Poverina! allora cosa mangi?».

Di sicuro chi mangia in maniera monotona non sono io.

Prendo, mescolo

So che nelle ricette si usa impartire ordini, ed essere categorici: «Prendere, mescolare ecc. ecc.», o «Prendete, mescolate ecc. ecc.». Ma preferisco scrivere «Prendo, mescolo, ecc. ecc.», lungi da me qualsiasi pretesa di «diffondere il verbo».

Splendido se quel che faccio torna utile a chi ha scelto questa dieta e non sa cosa mangiare.

Fantastico se fa comodo a chi segue altre teorie alimentari, a vegetariani e vegani, a celiaci e intolleranti al latte, a chi vuol «stare in forma», o semplicemente cerca qualcosa di diverso e facile da preparare.

Come e perché

Riguardo a dieta e ricette mi vengono fatte due generi di domande, quelle di tipo «come» e quelle di tipo «perché». Penso che per me sia corretto rispondere solo a quelle del tipo «come».

Le domande «perché»: Su quali fondamenti si basa questa dieta? Perché un alimento viene considerato in un determinato modo per le persone di un certo gruppo sanguigno? Perché alcune combinazioni di ingredienti andrebbero evitate? Perché le prescrizioni differiscono da altri alimentaristi? Perché le indicazioni del dott. Mozzi talvolta differiscono da quelle del dott. D'Adamo? Competono a chi ha sviluppato queste teorie alimentari o a chi ha i titoli professionali per vagliarle.

Oppure sono domande per cui, alla fin fine, la sola risposta che conta per ognuno è esclusivamente la propria:

Perché scegliere la dieta dei gruppi sanguigni? Perché non un'altra?

Con le mie ricette rispondo prima di tutto alle domande di tipo «come». «Come posso arrangiarmi senza questo o quello?», «Come ingegnarmi con gli ingredienti nuovi?», «Come riuscire a barcamenarmi tra famiglia, amici, lavoro, feste?».

La regina di questo tipo di domande è «Tu come fai?»  quella, cioè, con cui mi viene chiesto come gestisco il non poter mangiare liberamente senza cadere nella frustrazione.

La mia risposta a questa domanda la intercalo tra le ricette.

Piccole dosi

Propongo piccole dosi perché moltiplicare mi pare più facile che dividere e perché penso ai single, alle coppie, alle famigliole ai cui componenti la dieta propone alimenti diversi.

Ma anche perché mio figlio continua a rinfacciarmi di aver propinato alla famiglia risi e bisi per una settimana ed è inutile che io protesti che è stato solo per 4 giorni ed è accaduto quell'unica volta quando aveva 8 anni, 14 anni fa.

Ingredienti e gruppi sanguigni

In ogni ricetta, ingrediente per ingrediente, schematizzo le indicazioni del dott. Mozzi e del dott. D'Adamo per i diversi gruppi sanguigni.

Il lavoro del dott Mozzi e del dott D'Adamo è ampio e articolato.

«Il gruppo sanguigno non può essere l'unica variabile in base alla quale stilare un piano alimentare» scrive il dott Mozzi.
«È necessario tener conto di fattori come il DNA e il sistema immunitario, che possono determinare moltissime variazioni all'interno dello stesso gruppo sanguigno» (cfr. La dieta del dott. Mozzi, p. 22).

Il dott D'Adamo considera genotipi, sottogruppi, antige­ni nelle secrezioni, espone argomentazioni diversificate, ben lungi dal ridurre semplicisticamente il discorso a 4 gruppi sanguigni.

Al solo scopo di agevolare chi cucina corredo le ricette con schematizzazioni di massima.

Rimandando alla consultazione diretta di libri e discorsi originali in merito alla teoria, da parte mia cerco esclusivamente di suggerire in concreto cosa portare a tavola per accontentare più esigenze possibili.

 

Marilena d’OnofrioTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Marilena d’Onofrio

Marilena d'Onofrio è nata a Milano nel 1956, ha lavorato a lungo come revisore di bilancio e responsabile amministrativa.

Da anni è molto attiva e conosciuta sul web, in particolare sulle tematiche trattate nel libro qui presentato: il suo blog “Ricette Gruppo Sanguigno” è tra i più seguiti.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Il Grande Libro delle Ricette per la Dieta dei Gruppi Sanguigni - Libro

Con 101 ricette

Marilena d’Onofrio

(15)
€ 23,00
Disponibilità: Immediata

Libro - Età dell'Acquario Edizioni - Ottobre 2013 - Dieta Gruppo Sanguigno

Marilena D’Onofrio ha raccolto in questo libro 101 ricette sulla dieta dei gruppi sanguigni e le ha corredate di puntuali indicazioni mediche, a beneficio di chiunque sia alla ricerca di un regime alimentare nuovo ma trova... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI