Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

Premessa del libro "L'Orto Sinergico"

Premessa del libro "L'Orto Sinergico"

Sono cresciuta in un appartamento di città e da bambina non ho mai provato l'ebbrezza di addentare un pomodoro appena raccolto, né di andare in cerca di asparagi ed erbette, tantomeno di seminare e veder «sbocciare» anche un solo fagiolo.

Quello che la città ha rubato alla mia infanzia l'ho capito solo in «età avanzata», verso i 28, quando ho cominciato a scoprire la campagna e a partecipare a quel piccolo movimento di resistenza rappresentato dagli orti cittadini.

Il fatto di non essere un'esperta del settore forse non depone a mio favore, ma credo sinceramente che le conoscenze acquisite sul campo delle buone pratiche perdano ogni senso e valore se non vengono condivise.

Penso anche che i piccoli e grandi saperi non debbano e non possano essere un'esclusiva degli «addetti ai lavori»: ciascuno di noi deve farli propri e poi immancabilmente metterli in comune.

Queste cronache ortolane nascono dal desiderio di condividere la mia esperienza di cura di un orto sinergico in città, ma anche per rispondere alle esigenze di tanti «sinergici in erba»: da un lato quella di veder condensate, in un'unica pubblicazione, le tante preziose fonti di questa pratica; dall'altro quella di calare i principi e le metodologie prescritte dall'agricoltura sinergica nell'azione concreta della cura quotidiana di un orto urbano.

Per questo invito a pensare a questo libro come a una guida da avere sempre a portata di mano quando si è nell'orto e da consultare con le mani sporche di terra, più che comodamente seduti in poltrona.

Questo testo si rivolge, pertanto, a tutti coloro che siano incuriositi dall'agricoltura sinergica, ma è pensato soprattutto per tutte quelle cittadine e quei cittadini che, come me, hanno deciso di intraprendere un'esperienza ortolana pur non essendo veri contadini.

La mia opinione è che l'agricoltura sinergica, per l'approccio alla terra e alla natura che essa propone, offra la giusta chiave per vivere questa esperienza di evasione ed eversione.

Il mio consiglio ai cittadini ortolani è dunque quello di «prestare l'orecchio» a molti: a questo e altri libri, a chi coltiva da tempo nella stessa zona, ai formatori sinergici, ai propri nonni contadini.

Ma alla fine, ciò che conta è mettere le mani nella terra,
sperimentare e fare di testa propria, anche a rischio di sbagliare!

Non va ricercato un metodo universale per coltivare: ogni luogo, ogni terreno, ogni esposizione, ogni pendenza, ogni stagione sono diversi, ed è impensabile applicare uno «schema fisso» di regole e pratiche al proprio orto.

Quello che, con dedizione, ognuno dovrà sforzarsi di individuare è il proprio metodo, basato sulla percezione e sull'osservazione della terra che curiamo, delle sue necessità, del contesto in cui si trova.

Io stessa contamino le pratiche dell'agricoltura sinergica con i suggerimenti di amici che coltivano con metodi biologici, biodinamici e con pochissima acqua, con le esperienze scambiate con la mia vicina di orto «fukuokiana»* con la mia ex-rivenditrice nonché coltivatrice di verdure biologiche, e con tanti altri ancora.

Naturalmente per realizzare un orto sinergico ci sono delle «regole» chiare e precise da seguire, che proverò a raccontare nelle prossime pagine. Tuttavia, ogni regola va a mio avviso applicata e declinata seguendo il proprio istinto e il proprio campo.

Marina Ferrara

*Masanobu Fukuoka (1913-2008) è l'agronomo giapponese a cui si deve la formulazione dell'agricoltura naturale, in cui l'intervento dell'uomo si ri­duce notevolmente e il naturale equilibrio viene ristabilito nel campo col­tivato.

 

Marina FerraraTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Marina Ferrara

Marina Ferrara è nata a Napoli nel 1982 e si è laureata a Venezia in Economia per l'ambiente e la cultura. Cura il blog ecopasticci.it e scrive per la rivista online «Le Storie di Altro» (per cui si occupa di consumo critico, vegetarianismo e stili di vita sostenibili). Coltiva un orto sinergico in città ed è impegnata nella diffusione delle pratiche di decrescita.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Commento di Remo

Ottimo Marina. Penso che tutti dovremmo seguire insieme le semplici pratiche che così bene racconti ortosociale.org

Rispondi al commento

Tutti i commenti...
Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

L'Orto Sinergico - Libro

Guida per ortolani in erba alla riscoperta dei doni della terra

Marina Ferrara

(11)
€ 14,00
Disponibilità: Immediata

Libro - Età dell'Acquario Edizioni - Gennaio 2014 - Decrescita

La terra è così.E' semplicemente un ritornoMarina Ferrara L'agricoltura sinergica è una forma di coltivazione naturale che mira a ristabilire, anche nel campo coltivato, l'equilibrio e la naturale sinergia tra il suolo, le... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI