Torna su ▲

Prefazione e introduzione di "Ferite Emotive"...

Leggi un estratto dal libro di Jose Maffina "Ferite Emotive"

Prefazione e introduzione di "Ferite Emotive" libro di Josè Maffina

Prefazione

“Dovete rinunciare alla vita che avete per ottenere la vita che vi sta aspettando”
(James Hillman)

Una delle cose più difficili è riuscire ad abbandonare i pesi interiori, ciò che continua a farci male dentro, quelle ferite emotive che pur sanguinanti rimangono per noi una strada conosciuta. Ogni abbandono presuppone un cambiamento energetico e contro ogni logica anche l’abbandono di un dolore, che dovrebbe significare stare meglio, diventa un’impresa ardua.

Pensiamo al pugno della mano stretto intorno a qualcosa per capire che solo quando la mano si apre tutto può scorrere via. La presa ci dà sempre sicurezza, quello che ci spaventa è affrontare il dopo, quel vuoto in cui ci ritroviamo che ci fa sentire persi ed è per questo che letteralmente ci aggrappiamo. A volte non ci rendiamo neppure conto della ferita e del male che ci stiamo infliggendo.

Tutto ciò che abbiamo accumulato lungo il nostro cammino, seppellendolo dentro di noi, sono le nostre ferite emotive che inquinano la nostra vita limitandone le scelte e condizionando il nostro percorso. Da loro sviluppiamo le nostre zavorre, bagagli pesantissimi che ci tengono inchiodati: la bassa autostima, i sensi di colpa e l’incapacità di aprirci sia all’amore per noi stessi che per gli altri.

Le ferite emotive condizionano tutte le nostre relazioni, perché sono state inflitte da una grande sofferenza subita, così tendiamo a fuggire da ogni situazione che potrebbe farci provare lo stesso dolore. Questo processo negativo e devastante alimenta se stesso, poiché quando siamo condizionati dalle ferite emotive la nostra potrà essere solo una strada di rimpianti, potevamo correre ed invece a stento ci siamo trascinati in avanti.

Questo CD ci dà l’opportunità di liberarci, di lasciare andare, di trasformare un’energia tossica e stagnante in una spinta positiva e stimolante. Il percorso sarà liberatorio e l’impegno che ci metteremo verrà ricompensato.

Introduzione

Le cicatrici ci ricordano dove siamo stati ma non devono determinare dove andremo
(David Rossi - Criminal Minds)

Le ferite emotive sono zavorre che ci trasciniamo lungo la nostra vita e che purtroppo condizionano la nostra esistenza e le nostre scelte.

Nel libro illuminante della dott.ssa Erica Francesca Poli Anatomia della Guarigione, Anima Edizioni, apprendiamo che le neuroscienze possono ora spiegare anche il processo formativo. Abbiamo una memoria implicita che vive solo nel nostro corpo, non siamo in grado di verbalizzarla né di ricordarla. Ma è lì nel nostro corpo e condiziona le nostre risposte emotive e tutto il nostro modo di relazionare con noi stessi e con il mondo.

Riflettendo su questo, possiamo sostenere che accedere a loro si può fare solo con un dialogo che possa aprire le “porte” del nostro profondo e ci permetta di trasformarle e guarirle.

Le visualizzazioni sono una chiave per spalancarle, perché sono un mezzo potente e quelle che qui vi propongo sono mirate a eliminare ciò che si è cristallizzato dentro di noi e ci nuoce.

Questo processo potrà avvenire, però, solo attraverso quello che è il primo principio della riuscita delle meditazioni guidate: l’affidamento. Se ci affideremo senza alcuna aspettativa l’energia e le immagini lavoreranno profondamente dentro di noi.

Le ferite emotive fanno parte di quelle energie negative che dovremmo trasformare e guarire. Tutto ciò che viene effettuato in una visualizzazione incide dentro di noi come se le azioni che compiano fossero fatte nella realtà. Pertanto iniziare questo cammino non può che aiutarci a dissolvere ciò che razionalmente non siamo in grado né di governare né di mutare.

La guarigione spirituale avviene a livello sottile, stiamo operando in un ambito dove ci sono misurazioni e regole diverse. Quando ci sperimentiamo in un percorso evolutivo il nostro GPS interiore ci conferma che dentro il percorso è cambiato e allora sappiamo che siamo sulla buona strada.

Ferite Emotive

Ferite Emotive

Tutti noi, nel corso della nostra vita, abbiamo ricevuto ferite emotive, che talvolta continuano a influenzarci. Scopri come guarirle definitivamente con Jose Maffina, naturopata e ricercatrice spirituale!

Le ferite emotive condizionano tutte le nostre relazioni, perché sono state inflitte da una grande sofferenza subita, così tendiamo a fuggire da ogni situazione che potrebbe farci provare lo stesso dolore.

Questo processo negativo e devastante alimenta se stesso, poiché quando siamo condizionati dalle ferite emotive la nostra potrà essere solo una strada di rimpianti, potevamo correre ed invece a stento ci siamo trascinati in avanti.

Questo CD ci dà l’opportunità di liberarci, di lasciare andare, di trasformare un’energia tossica e stagnante in una spinta positiva e stimolante.

Acquista ora

 

Jose MaffinaTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Jose Maffina

Jose Maffina, naturopata, ricercatrice esoterica e spirituale. Pratica Channeling e Rebirthing da molti anni e fa parte del gruppo di studio dell'Istituto Ricerche Cosmos di Milano, presso il quale tiene conferenze e seminari