Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Prefazione di "Alimentazione Naturale - Vol. 2" di...

Camilla Ripani presenta il nuovo libro di Valdo Vaccaro "Alimentazione Naturale - Vol. 2"

Prefazione di "Alimentazione Naturale - Vol. 2" di Valdo Vaccaro

La gente si identifica con quello che mangia, lo ama visceralmente, come fosse l'unica libertà rimasta in questa vita, o almeno così mi spiegò un tizio che una volta mi disse: «Voglio essere libero di mangiare quello che voglio!».

Eppure troppo spesso si dimentica che libertà è ben più che ingurgitare cibi a caso o per automatismo culturale (e questo è ciò che accade nella maggior parte delle volte).

Libertà è scegliere consapevolmente le proprie azioni nel rispetto delle leggi del creato.

Ma che consapevolezza può esservi nella moderna alimentazione occidentale che, tra bevande gassate, hamburger, cereali raffinati e conservanti di ogni tipo, ha un impatto pesantissimo sull'ambiente, sugli animali e sulla nostra stessa salute?

Quando incontri le idee e gli studi di Valdo Vaccaro, non puoi che andare semplicemente oltre questa domanda e passare direttamente all'azione, cambiando non solo il modo di mangiare ma anche quello di pensare visto che, a quanto pare, le due azioni sono inevitabilmente connesse.

Grazie a Valdo, ho preso coscienza di come la tossiemia, cioè lo stato di intossicazione interna del corpo, sia il vero interruttore delle malattie... che non sarebbero «mostri» da abbattere, ma il segnale, sano e sensato, di un equilibrio che bisogna ripristinare. Questo semplice concetto è, già di per sé, in grado di farci riappacificare con il corpo e i suoi segnali, che sono sempre logici e profondamente intelligenti, ma soprattutto ci restituisce la responsabilità del nostro stile di vita.

Che dire, poi, della «teoria infettiva» proposta dalla cultura medica ufficiale? Questa si scontra inevitabilmente con l'igiene naturale di cui Valdo ci fa partecipi.

Le cosiddette malattie infettive, infatti, non sarebbero causate dai virus. I virus, per definizione, sono detriti cellulari quindi sono inerti, morti, non si riproducono né tantomeno possono essere causa di contagio. Che cosa significa? Valdo Vaccaro ci spiega bene e con solida preparazione scientifica che ciò che conta è lo stato complessivo di un organismo, mentre batteri e virus arrivano in accompagnamento o in conseguenza dei processi di una malattia.

Ecco che le parole di Pasteur, confidate a uno studente nell'ultima fase della sua vita, oggi assumono per me un chiaro significato:

«Il terreno è tutto, il microbo è nulla».

Quando l'editore mi ha chiesto di scrivere questa prefazione al tanto atteso seguito di Alimentazione Naturale, sono stata subito felice e onorata.

Come ricercatrice in scienze esoteriche, ritengo che il fattore spirituale e psicosomatico sia altrettanto importante per quello che riguarda il ripristino della salute, pur non scavalcando ma, anzi, supportando con ciò il concetto stesso di tossiemia: siamo esseri multidimensionali e non di rado una persona intossicata nel corpo lo è pure inevitabilmente nella psiche. Corpo e anima non possono essere separati.

Insomma, la mia ricerca e la mia esperienza mi hanno avvicinato all'igienismo, che sto ancora studiando, ma d'altro canto appartengo anche ad altri territori d'indagine. Per questi motivi pensavo che un 100% vegan tendente crudista, ossia un esponente «integerrimo» della scuola igienista, sarebbe stato più idoneo di me a presentare l'opera del magnifico Valdo.

È stato proprio leggendo il suo libro, tuttavia, che ho capito che anch'io avrei potuto fare la mia parte.

Questo testo, infatti, oltre a chi desidera approfondire gli argomenti della salute naturale, è rivolto a chi ancora mangia carne perché convinto che sia necessario, e a chi cerca il farmaco per mettere a tacere un sintomo e chiama ciò «guarigione».

Anni fa, quando decisi di smettere di mangiare carne, fui letteralmente sommersa dall'ansia di entrare chissà in quale grave carenza, anche perché era il ritornello che mi cantavano tutti quelli che mi stavano intorno...

Ricordo poi, ancor prima di cambiare il mio stile di alimentazione, le tante visite dal dermatologo che pretendeva di curarmi l'acne attraverso una marea di antibiotici (che presi per più di sei mesi). Il dottore, che pagavo assai profumatamente, si fece una grassa risata e si raccomandò di non mettermi fissazioni in testa quando, un po' timidamente, gli chiesi: «Non sarà mica che la salsiccia quotidiana, le due pizze per pasto e la coca-cola c'entrino qualcosa con questo problema? Ho un amico che mi ha parlato del ruolo dell'alimentazione nei problemi di pelle...»

Se tanto mi dà tanto, oggi, che faccio dell'insalata un fondamentale alleato di salute, mi darebbe della malata mentale. Malata mentale, sì, ma con una pelle bellissima, per la quale ringrazio i radicchi e le carote.

Ecco, io lo so: non è facile abbattere dei pregiudizi culturali così radicati e magari dover mettere in discussione quei principi nei quali si è sempre creduto per buona fede, sostenuti dalla TV, dagli amici, da alcuni medici stessi! Ma so anche che, se apriamo la nostra mente, saremo oltremodo ripagati.

Quello che Valdo ci propone è un compendio di risposte importantissime sulla salute e sui suoi meccanismi, su come funziona il corpo ma anche su come funziona l'intelligenza sottile delle energie, svelandoci i meccanismi della natura e il modo di assecondarli e avvalerci di loro per rafforzare il nostro sistema immunitario. Meccanismi che non richiedono alcun farmaco, alcuna parcella salata da pagare, ma al più un orto vicino casa e delle passeggiate all'aria aperta.

È anche un'opera, questa, che solleva profonde e importanti domande su quelli che sono i dogmi della scienza medica e su quelli che sono i valori di questa umanità, affinché possiamo imparare a scegliere e ad essere liberi davvero e, in questo, a lasciar liberi anche i nostri fratelli animali.

Non c'è niente, qui, da prendere come atto di fede, ma c'è tutto da sperimentare, da approfondire, da verificare attraverso la nostra stessa ricerca ed esperienza.

Desidero, in particolare, fare al lettore due inviti:

  • il primo è che, nel leggere questo testo, egli possa mettere per un momento da parte le teorie che ha studiato a scuola o ha appreso dallo status quo culturale, immaginando di non «sapere già», e che con tale atteggiamento di sincera curiosità si appresti alla lettura, per trarre quindi da sé le proprie conclusioni;
  • il secondo è che adatti i consigli dell'igienismo in base alle proprie possibilità, usando sempre il buon senso e anche la pazienza.

Occorre avere pazienza ed essere disposti a conoscersi, senza saltare a conclusioni affrettate: c'è chi tollera meglio alcuni cereali rispetto ad altri, chi certi legumi e altri meno, lo stesso dicasi per verdura e frutta, per il numero di pasti, per la quantità, ecc... Trovo quindi essenziale ascoltare il corpo e lasciare che ci guidi sapientemente anche attraverso il cambio di dieta, fermo restando che la conoscenza dei meccanismi di depurazione e di guarigione, così come ce li spiegano Valdo Vaccaro e la scuola igienista, ci aiuta ad affrontare al meglio i periodi di cambiamento.

Personalmente, non so se riuscirò a divenire vegan al 100%, anche se ammetto che mi piacerebbe molto avere un'alimentazione totalmente «cruelty free». So, tuttavia, che cerco di fare la mia parte come meglio posso e ho capito che anche questo non è da poco.

Incominciare è ciò che conta.

Facciamo un passo alla volta, informiamoci e man mano introduciamo nella nostra vita i cambiamenti che fanno bene al corpo e all'anima!

Perché se è vero che non abbiamo assolutamente bisogno di mangiare carne e di schiavizzare e dissanguare gli animali, è altrettanto vero che sentendoci in colpa e magari «indietro» rispetto ai vegani e vegani tendenzialmente crudisti, oppure sentendoci troppo lontani dall'alimentazione ideale da loro proposta, non potremo dare il nostro contributo, perché rischiamo di rinunciare in partenza o forse di non cominciare mai.

A Valdo va il mio grazie più sentito. Lui è un grande guerriero che si batte per aiutare le persone a essere sane e libere da paure e illusioni, spesso create ad arte per renderci consumatori di farmaci e di altre diavolerie moderne il cui obiettivo è ingrassare le tasche delle multinazionali.

Grazie a Valdo moltissime persone non hanno più paura delle malattie e hanno recuperato fiducia nei poteri guaritori del proprio corpo, imparando a sostenerlo invece di intossicarlo, recuperando, e questo ha un valore enorme, un rapporto più sereno con la vita e con le altre creature del pianeta.

Camilla Ripani

 

Valdo VaccaroTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, nato a Mattuglie (Fiume), ex-Italia, nel 1943, da padre friulano e madre italocroata, vive nei pressi di Udine con la moglie hongkonghiana Kathleen e i suoi due ragazzi Francesco e William. Laureatosi in economia nel 1972 all’Università di Trieste, si è dedicato per tre anni all’insegnamento e al giornalismo. Dopo una proficua militanza nella sheltoniana ANHS (American Natural Hygiene Society), si è laureato nel 2002 in filosofia e naturopatia. Fa parte attualmente della direzione tecnica dell’AVA (Associazione Vegetariana Animalista) di Roma, per la quale elabora diversi lavori di argomento etico-salutistico.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Alimentazione Naturale - Vol. 2 - Libro

Le chiavi per una dietetica razionale - Conoscere il proprio corpo

Valdo Vaccaro

(14)
€ 22,00
Disponibilità: Immediata

Libro - Anima Edizioni - Luglio 2014 - Igienismo

Valdo Vaccaro torna con un nuovo testo per approfondire quei temi che non erano stati adeguatamente spiegati nel primo volume, ma anche per continuare ad aggiornarsi sui problemi dell'alimentazione, dello star bene, e... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI