Torna su ▲

Per invecchiare meglio - Estratto dal libro "Brain...

Leggi l'introduzione del libro di Michael J. Gelb e Kelly Howell e scopri come potenziare il tuo cervello e renderlo performante al massimo ad ogni età

Per invecchiare meglio - Estratto dal libro "Brain Power"

Chi sono i tuoi modelli di riferimento, quando pensi all'invecchiamento? Che aspettative hai sui progressi che può fare la tua mente con il passare degli anni? Qual è il tuo atteggiamento al riguardo? Ti aspetti che tra vent'anni la tua memoria sarà peggiore o migliore? E la tua vita sessuale? Quali sono le tue paure, le preoccupazioni e le ansie sull'invecchiare? Speri che qualcuno inventi l'equivalente del Viagra per la mente?

Negli ultimi trent'anni, la mole di ricerche scientifiche che dimostrano che, con il passare del tempo, le capacità intellettive possono aumentare, è diventata impressionante. Chiaramente, la domanda non è più se la mente può migliorare con l'aumentare dell'età, ma come sfruttare al massimo le sue capacità invecchiando.

Questo libro risponde alla domanda offrendo consigli saggi, pratici e basati su prove scientifiche. Imparerai nuovi metodi per migliorare la memoria, l'intelligenza, la creatività e la concentrazione. Inoltre, scoprendo che puoi invecchiare e al contempo migliorare le capacità intellettuali, acquisirai maggior sicurezza e un sano ottimismo.

Abbiamo intervistato i più grandi esperti, tra cui medici, gerontologi e neuroscienziati e abbiamo studiato i comportamenti di uomini e donne che incarnano il prototipo di una vecchiaia piena di salute. Il nostro approccio non si basa soltanto su teorie scientifiche e ricerche accademiche: noi applichiamo nel concreto tutto ciò che consigliamo in queste pagine. E ti guideremo a fare lo stesso, in modo che tu possa migliorare la tua mente anno dopo anno.

Negli ultimi trent'anni, il campo delle neuroscienze ha assistito a un cambiamento di paradigma che ha distrutto tutte le certezze che credevamo di avere sull'invecchiamento del cervello.

Quasi tutti siamo cresciuti con idee sbagliate sulle nostre capacita mentali, credendo, per esempio, che il quoziente intellettivo venga determinato a cinque anni, che il numero di cellule cerebrali diminuisca progressivamente dopo i trentanni e che la memoria e le capacità di apprendimento declinino inevitabilmente con l'età.

Queste nozioni, basate sulle convinzioni scientifiche prevalenti negli anni Cinquanta, sono miti pericolosi che possono ridurre la nostra capacità di trascorrere al meglio la seconda parte della vita.

Proprio come Copernico sfatò la concezione che voleva la Terra al centro dell'universo, così le neuroscienze oggi hanno rivoluzionato il nostro sapere sulle potenzialità di miglioramento della mente nella terza età. Ecco quello che sappiamo.

Le tue facoltà mentali, memoria compresa, sono strutturate per migliorare per l'intero corso dell'esistenza. I neuroscienziati, a questo proposito, parlano di neuroplasticità, dove "neuro" si riferisce ai neuroni, noti anche come cellule cerebrali, mentre la "plasticità" è la qualità che rende una sostanza malleabile e mutevole. Come sottolinea il dottor Richard Restak, esperto di neuroscienze, "il cervello è fatto per migliorare con l'utilizzo".

Anche se alcune cellule cerebrali muoiono nel processo di invecchiamento, siamo in grado di generarne di nuove. I neuroscienziati la chiamano neurogenesi.

Il dottor Gene Cohen, direttore del Center for Aging, Health and Humanities della George Washington University, dichiara: "Nonostante per un secolo ci sia stato detto che era impossibile, in realtà siamo in grado di formare nuove cellule cerebrali." Il numero di neuroni di cui disponi è così ampio che, anche se ne morissero mille al giorno per il resto della tua vita, ne avresti perso meno dell'I per cento del totale. (Ovviamente, l'importante è non perdere proprio quell'I per certo che usi davvero!)

Il cervello non è, come pensavamo una volta, un macchinario statico, a compartimenti stagni e programmi fissi, i cui componenti finiscono per logorarsi. Al contrario, è un organo dinamico e altamente adattabile, capace di generare nuovi neuroni e di migliorare con il passare degli anni. Con gli esercizi giusti, persone di intelligenza media possono aumentare il quoziente intellettivo, migliorare la memoria e l'intelligenza lungo l'intero corso della vita.

Porteremo prove a sostegno di questo nuovo paradigma e, ancor più importante, ti spiegheremo come integrare queste conoscenze nella tua quotidianità, in modo che anche tu possa invecchiare aumentando le tue capacità mentali.

Libera il potere della mente per un miglioramento sinergico

Stai per scoprire che le tue capacità mentali superano qualsiasi cosa tu abbia mai immaginato. Possiedi un incredibile strumento di intelligenza e stai per imparare come liberare il suo vasto potenziale.

Sir Charles Sherrington, neuropsicologo premio Nobel, definì il cervello un "telaio incantato" dove "milioni di saettanti spolette tessono una trama che scompare e che, pur non essendo durevole, è sempre significativa".

Una ventina d'anni dopo, il professor Pyotr Anokhin della Moscow State University decise di quantificare la complessità di quel telaio incantato, calcolando il numero di possibili schemi di pensiero che un cervello umano medio è in grado di produrre.

Concluse che il numero di connessioni è virtualmente infinito. E più di recente il dottor Marco Iacoboni, neuroscienziato del Ahmanson-Lovelace Brain Mapping Center della UCLA, ha spiegato che il cervello "ha la capacità di rimodellarsi con il passare degli anni, per adattarsi ed espandere il proprio potenziale, accumulando conoscenze ed esperienze. Le moderne neuroscienze dimostrano che il cervello che invecchia non è più un cervello in declino, ma un organo predisposto all'apprendimento i cui limiti devono ancora essere esplorati".

In questo libro, scoprirai come intrecciare le connessioni più positive e produttive nell'infinito telaio della tua mente. Attiverai aree del cervello che non utilizzi, darai tonicità ai tuoi muscoli mentali e ravviverai tutte le tue facoltà. E resterai stupito rendendoti conto della velocità con cui si ottengono risultati positivi.

Queste tecniche sono presentate in otto capitoli, ciascuno dei quali sottolinea un aspetto essenziale per migliorare la tua mente nel processo di invecchiamento. Ogni capitolo è propedeutico a quelli successivi e, imparando ed esercitandoti, vedrai che i benefici si moltiplicheranno. Scoprirai che questo metodo semplice e sistematico crea un miglioramento sinergico.

Anche se forse sai già che un apprendimento continuo, una dieta sana e un esercizio regolare sono importanti per stimolare la mente, ti guideremo nell'applicare i consigli più affidabili, utili e pratici. Inoltre, imparerai cose che potrebbero essere completamente nuove per te, come l'incredibile influenza dell'atteggiamento mentale sulla longevità, l'utilizzo di tecniche di memorizzazione studiate dagli antichi greci e la maniera per tenere in equilibrio emozioni e stati d'animo e far funzionare il cervello in modo ottimale.

Moltissime ricerche dimostrano che l'accumulo di stress è la causa principale del declino fisico e mentale legato all'età.

Ma è davvero possibile cambiare abitudini profondamente radicate? E il nostro potenziale non è limitato da predisposizioni genetiche? Il dibattito sull'influenza che hanno natura (corredo genetico) ed educazione (gli effetti del tipo di educazione, dell'ambiente e degli studi) ha impegnato gli scienziati per secoli. Per quanto la genetica abbia un ruolo importante nel determinare le nostre capacità, gli studiosi ora concordano sul fatto che possiamo cambiare abitudini e sviluppare la mente lungo tutto il corso dell'esistenza.

Nel suo Genoma, il divulgatore scientifico Matt Ridley conclude: "Madre Natura non ha affidato la definizione delle nostre capacità intellettuali al cieco destino di un gene." Il dottor Bruce Lipton, biologo cellulare, offre il suo contributo personale: "Capire che potevo cambiare la caratteristiche della mia vita cambiando le mie convinzioni mi creò uno stato di esaltazione compresi che c'era un percorso basato su dati scientifici che mi avrebbe portato dal ruolo di perenne 'vittima' alla nuova posizione di co-creatore del mio destino."

Nel I secolo a . C , il filosofo latino Seneca giunse alla conclusione che potevamo cambiare la nostra vita cambiando le nostre convinrzoni; spiegò inoltre che il processo di invecchiamento trabocca di piaceri s e t i sa come affrontarlo". Aggiungi piacere, appagamento e benessere alla tua vita per potenziare la tua mente a qualsiasi età, grazie a queste tecniche scientificamente provate.

 

Brain Power

Brain Power

Tutti temono il deterioramento mentale dovuto all’età. Ma negli ultimi trent’anni i neuroscienziati hanno scoperto che il cervello è progettato per migliorare con il passare del tempo.

Quindi come fare per favorire questo miglioramento?

Finalmente le ultime scoperte sul cervello trasformate in pratiche strategie per conservare e potenziare le capacità mentali a qualsiasi età.

Acquista ora

 

Michael J. GelbTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Michael J. Gelb

Michael J. Gelb, fondatore e presidente dell'High Performance Learning Center, organizza da tempo seminari sui sette princìpi vinciani. È autore di Lessons from the Heart of Juggling and Thinking for a Change. Vive a Edgewater, New England. Il nostro gruppo ha pubblicato Pensare come Leonardo (Pratiche Editrice, 1999) e Il segreto da Vinci (il Saggiatore, 2005). Nella Net è uscito Pensare come Leonardo (2005).

 

Kelly HowellTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Kelly Howell

Kelly Howell è una delle massime autorità mondiali nell'ambito dei Brain Training.

E' nota per il suo lavoro rivoluzionario sulla meditazione e sull'espansione delle potenzialità della mente.