Torna su ▲

Paola Pompei - Anteprima - L'amore è una lama...

In anteprima in piccolo assaggio del libro "L'amore è una lama sottile" scritto da Paola Pompei in uscita a Settembre 2011

Paola Pompei - Anteprima - L'amore è una lama sottile

Esiste un punto di non ritorno raggiunto il quale un rapporto di coppia muore, anche se si continua a rimanere l'uno accanto all'altro per tutta la vita.

Ci sono molti segnali di pericolo che avvertono che si sta per raggiungere quel punto, ma troppo spesso non li vediamo, non sappiamo riconoscerli o non vogliamo riconoscerli, perché affrontare le Malattie dell'Amore difficile e doloroso.

Affrontare la difficoltà e il dolore è però l'unico sistema che permette di entrare nel vivo dei problemi per affrontarli e risolverli.

La vita della coppia è come un albero con mille rami: la potatura di quelli secchi o stantii rende la pianta ancor più forte e sana, continuamente rinnovata nel suo vigore.

L'assenza di cure e di decisione invece, può far morire anche un grande albero, quando la Malattia sia diventata troppo diffusa.

Introduzione

Molti anni fa ricevetti per la prima volta nel mio studio un ragazzo di circa trent'anni. Io ero più o meno sua coetanea, agli inizi di una carriera che mi avrebbe portato a navigare dentro i pensieri altrui cercando di recuperare rotte e contrastare correnti, in un viaggio affascinante e solitario.

Il ragazzo soffriva di forti attacchi di panico, che erano diventati così frequenti da costringerlo a cercare aiuto per capire che cosa li scatenasse. Si dichiara pronto a seguirmi in un percorso di esplorazione e di conoscenza dei suoi problemi, ma volle puntualizzare che era disposto ad affrontare tutti gli aspetti della sua vita tranne due: la moglie e il suo lavoro.

Accettai dichiarando che non avrei affrontato nessun argomento che egli non volesse, ben ipotizzando, naturalmente, che proprio in quei due aspetti si trovasse la radice dei suoi problemi.

Andammo avanti per alcuni mesi e con evidenti miglioramenti, ma senza una risoluzione definitiva. Fu proprio lui, alla fine, a raccontarmi cosa fosse successo anni prima con la moglie. Lei aveva avuto un ritorno di fiamma per un ex fidanzato e aveva lasciato la casa coniugale per alcuni mesi, per far chiarezza su se stessa e sui propri sentimenti. Era poi ritornata pienamente convinta di aver tagliato i ponti col passato e buttandosi di nuovo nel manage matrimoniale con rinnovato entusiasmo e ardore.

Il giovane, che l'aveva aspettata con ansia e trepidazione, fu felice dell'epilogo della storia, ma qualcosa dentro di lui si era spezzato senza che se ne fosse reso conto e solo anni più tardi, grazie allo scuotimento che il suo corpo gli provocava, si accorse che il suo rapporto di coppia era ormai morto da tempo, anche se si trovava ancora insieme a lei.

Non c'era da far altro che staccare la spina e così fece, col rimpianto che se avesse affrontato prima il problema forse avrebbe potuto risolverlo.

Non potei fare a meno di rammaricarmi per lui e di pensare come può esser triste prendere atto dell'impossibilità di portare avanti un rapporto di coppia, pur avendone il desiderio. Quando si superato il punto di non ritorno, però, diventa impossibile recuperare qualcosa che non c'è più.

L'Eutanasia dell'amore quanto di più doloroso ci possa essere nell'ambito di un rapporto di coppia: continuare a voler rimanere insieme e non riuscire a farlo. Eutanasia infatti non la recisione del rapporto, non l'abbandono, né l'atto volitivo del volerlo troncare; essa semplicemente la presa di coscienza che ci si è già spinti molto oltre la fine dell'Amore. Saper gestire la crisi, inevitabile, dei rapporti sentimentali, evita l'eutanasia.

Perché la crisi arriva? Quando e come? é difficile rispondere a domande come queste perché troppo spesso non si ha la coscienza di quello che ci accade in amore e senza avere delle risposte non ci sappiamo orientare. Siamo abituati a guardare con gli occhi, più che sentire col cuore.

Una celebre elegia di Rainer Maria Rilke recita:

Sii paziente verso tutto ciò che irrisolto nel tuo cuore

e cerca di amare le domande, che sono simili a stanze chiuse a chiave

e a libri scritti in una lingua straniera.

Non cercare ora le risposte che non possono esserti date

poiché non saresti capace di convivere con esse.

E il punto vivere ogni cosa. Vivi le domande ora.

Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al lontano giorno in cui avrai la risposta.

Vivere le domande.

Vivere l'amore.

Vivere.

C'è sempre il saper vivere alla base del sapere amare.

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

L'amore è una lama sottile - Libro

Come stare bene in coppia, nella buona e nella cattiva sorte

Paola Pompei

€ 14,00
Disponibilità: 5 giorni

Libro - Età dell'Acquario Edizioni - Settembre 2011 - Psiche e amore

Esistono delle regole per una vita di coppia serena e appagante sotto il punto di vista fisico ed emotivo? Perché alcune coppie resistono meglio di altre agli incidenti della vita? Quando la dinamica di coppia è reale e... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI