Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Menopausa - Rimedi Naturali

Cosa accade in Menopausa? Quali sono i sintomi più comuni e quali gli estratti fitoterapici più utili per contrastarli? Una risposta approfondita a tutte le tue domande.

Menopausa - Rimedi Naturali

Cosa accade in Menopausa?

La menopausa rappresenta un periodo davvero cruciale per la donna in quanto può essere vissuto come il momento della chiusura della propria fase di vita “fertile ed attiva” e può essere segnato da importanti eventi sociali ed emotivi: i figli ormai lontani dal nucleo familiare, la cessazione dell'attività lavorativa, la mancata accettazione del proprio processo d’invecchiamento, il senso di vuoto derivante dalla percezione di “perdita del valore” di sé.

Tale fenomeno è causato fisiologicamente dallo sbilanciamento dell’equilibrio ormonale femminile, basato sulla regolare alternanza fra estrogeni e progestinici, che assicura il naturale ciclo riproduttivo della donna.

Con l’età il costante ed armonico alternarsi di queste due tipologie ormonali va incontro ad un deficit dovuto alla progressiva carenza di produzione da parte dell’organismo e ad una perdita della sincronia con la quale essi fluttuano.

Ecco perché nel trattamento dei sintomi della menopausa è importante assicurare la integrazione di entrambe le specie ormonali.

I sintomi più comuni

La sintomatologia menopausale è caratterizzata in primis dalla irregolarità del ciclo mestruale che inizia a perdere la sua ciclicità e a presentarsi ad intervalli via via variabili e sempre maggiori.

I cicli possono divenire dolorosi e molto variabili nell’intensità e durata; a ciò si possono sommare i fastidi derivanti dagli scompensi psico-fisici provocati dagli sbalzi ormonali dati dal progressivo indebolimento dei cicli ovarici che conducono a subire i classici e disturbanti effetti della menopausa: vampate di calore, sudorazione improvvisa e diffusa, palpitazioni, ansia, irritabilità, insonnia, astenia.

Si possono associare anche disturbi del tratto urogenitale quali bruciori, prurito, secchezza vulvo-vaginale, vaginiti ricorrenti, dolore durante i rapporti sessuali, incontinenza urinaria.

Importanti e frequenti gli sbalzi del tono dell'umore indotte dalla sindrome menopausale: nervosismo, suscettibilità, irrequietezza, senso di stanchezza persistente e depressione.

Assistiamo anche modifiche a carico della pelle, con assottigliamento e riduzione della componente elastica che nel tempo si manifesta con secchezza della cute e comparsa di rughe, caduta di capelli, indebolimento delle unghie; infine possono insorgere ritenzione idrica, aumento di peso e riduzione del desiderio sessuale.

Tutti questi disturbi sono la risultante di processi degenerativi che interessano gli organi genitali e i tessuti connettivi di sostegno e sono dovuti all’alterazione dei livelli ormonali consueti.

Questo quadro così pesante può essere notevolmente alleviato da un trattamento con elementi naturali che sono in grado di sostenere e migliorare tutta la sintomatologia descritta in quanto apportano dei componenti vegetali che integrano il deficit di ormoni che la provoca.

Piante Utili in Menopausa

Gli integratori per la menopausa di prima generazione proponevano gli Isoflavoni dalla Soja (Glycine max), con mediocre successo nel contrastare i disturbi legati alla menopausa. La Soja oggi disponibile sul mercato è però sempre più spesso geneticamente modificata; nel settore dei prodotti naturali e fitoterapici, si presta sempre più attenzione ad evitare estratti vegetali provenienti da coltivazioni OGM; la Soja non è stata mantenuta negli integratori per la menopausa moderni anche perché contiene solamente 2 Isoflavoni (Genisteina e Daidzeina) ed in forma glicosilata, cioè non rapidamente e sicuramente assorbibile dall’organismo umano. Per tali motivazioni gli integratori per la menopausa di seconda generazione si sono spostati su altri attivi vegetali, più efficaci ed adeguati:

  • Kudzu - (Pueraria lobata)
    Pianta conosciuta fin dalla antica medicina cinese (Ge Gen) per le sue proprietà; la sua radice possiede un alto apporto di Isoflavoni ad azione estrogeno simile.
    Oltre a migliorare la sintomatologia della menopausa essi contribuiscono alla remineralizzazione ossea (osteoporosi) e alla ricostituzione dei tessuti impedendone il riassorbimento. Gli isoflavoni contribuiscono al miglioramento del microcircolo e del flusso arterioso; in particolare queste molecole provocano dilatazione dei vasi cerebrali e coronarici (riduzione rischio infarto). 
    Il Kudzu mostra effetti protettivi sui disturbi della microcircolazione indotti dall´adrenalina (vampate), riduce la pressione sanguigna, regola il ritmo cardiaco (palpitazioni).
  • Trifoglio rosso - (Trifolium pratense)
    Il Trifoglio rosso è una ricca fonte di Isoflavoni; come abbiamo visto essi appartengono ad un gruppo di componenti vegetali chiamati fito-estrogeni, che significa estrogeni vegetali. Proprio perché la struttura chimica degli isoflavoni è simile a quella degli estrogeni dell’organismo femminile, essi possono imitare alcuni dei benefici effetti di questi ultimi, producendo notevoli benefìci come la riduzione dei sintomi della menopausa, il mantenimento della salute delle ossa e dei livelli di colesterolo nel sangue.
    Gli isoflavoni del Trifoglio hanno la particolarità di essere assorbiti più rapidamente rispetto a quelli della Soja e quindi risultano più attivi.
  • Dioscorea (Dioscorea villosa)
    Dalle radici di questa pianta originaria dell’America centrale (Wild Yam) viene ottenuto un estratto ricco di Diosgenina che è un precursore vegetale del progesterone.
    Alcuni studi hanno dimostrato che il progesterone naturale derivato dalla Dioscorea villosa è strutturalmente simile all'ormone umano e contemporaneamente differente chimicamente dai progestinici di sintesi. Questo aspetto lo rende quindi estremamente efficace senza provocare gli effetti secondari attribuiti ai progestinici di sintesi.
    L’integrazione di Dioscorea titolata in Diosgenina ha dimostrato di normalizzare il rapporto estrogeni-progesterone proprio grazie alla capacità di essere trasformata in progesterone. La Diosgenina, essendo un precursore biologico del progesterone umano, fornisce all'organismo femminile fitormoni progestinici che bilanciano l'equilibrio ormonale, normalizzandolo e rendendolo più fisiologico. Ciò contribuisce a ridurre le vampate di calore e gli altri disturbi tipici della menopausa; migliora inoltre il trofismo dei tessuti, sia della pelle sia delle mucose, rallentandone il processo di invecchiamento.
  • Angelica sinensis
    Conosciuta come Dong Quai è un'erba che è uno dei più noti rimedi fitoterapici della medicina popolare cinese. La parte utilizzata a scopi terapeutici è la radice che viene consigliata per il trattamento dei disturbi di natura ginecologica (dismenorrea, amenorrea, sindrome premestruale, ciclo mestruale irregolare, disturbi della menopausa).
    L'Angelica cinese contiene fitoestrogeni che possono essere utili in caso di livelli di estrogeni elevati o ridotti. Essi infatti hanno un effetto di bilanciamento e riequilibrio sullo stato ormonale: quando i livelli di estrogeni sono bassi, essi svolgono un'azione di stimolo; quando i livelli di estrogeni sono alti, essi riducono l'attività estrogenica complessiva. Per questo effetto duplice dei suoi fitoestrogeni, l'Angelica è consigliata in menopausa.
    E’ utile per ridurre i sintomi della menopausa come vampate di calore, contrazioni uterine, sbalzi di pressione, sbalzi di umore, emicranie. E’ usata come calmante nervoso per stati nevrastenici e sfruttando il suo potere sedativo risulta utile negli spasmi muscolari, insonnia, ritenzione idrica, mancanza di energia e senso generale di debolezza.
  • Verbena - (Verbena officinalis)
    Questa pianta dei nostri campi viene tradizionalmente utilizzata nella medicina popolare per calmare gli stati d'ansia, di agitazione e stress. Per uso interno viene utilizzata per trattare mal di testa, febbre, depressione. E’ utile nell'ansia, nell'insonnia e nella tensione nervosa anche quando questi disturbi sono associati a stress; agisce sul sistema nervoso grazie alla sua abilità di prevenire o alleviare gli spasmi muscolari e gli intensi dolori conseguenti.
    La Verbena può essere quindi utile come sostegno alla sintomatologia della menopausa in quanto svolge attività spasmolitica, drenante, antinfiammatoria, analgesica, diuretica, antidolorifica, tonica, tranquillante. Essa agisce sul sistema endocrino e sulla funzione ormonale grazie alla sua abilità di riequilibrare la regolare produzione naturale di ormoni.

Il prodotto consigliato

PAUSANORM FORTE Salugea è un integratore alimentare di nuova generazione a 2 vie funzionali, utile per il contrasto dei disturbi della Menopausa, che apporta 80 mg di Isoflavoni ed un Fito-Progestinico. E’ a base di estratti titolati di Kudzu, Trifoglio Rosso, Dioscorea, Angelica sinensis e Verbena che svolgono un’azione di ripristino del benessere femminile negli stati menopausali.

Come abbiamo visto la naturale condizione fisiologica del ciclo femminile è sempre dovuta alla presenza contemporanea e complementare di Estrogeni e Progestinici. In menopausa, per riportare al meglio il fisiologico benessere della donna, è fondamentale che l’integrazione alimentare che viene effettuata apporti entrambe le specie ormonali e non una sola, come spesso erroneamente viene fatto fornendo solamente gli isoflavoni (specialmente da soja). PAUSANORM FORTE Salugea apporta sia Fito-estrogeni (Isoflavoni da Kudzu e Trifoglio Rosso) che un Fito-progestinico (Diosgenina da Dioscorea) proprio per garantire la contemporanea supplementazione delle due specie ormonali che vanno in decadimento durante la menopausa e che, solo se sono a livello equilibrato fra esse, possono assicurare una sicura, efficace e pronta risposta alle problematiche della donna matura.

Inoltre il prodotto (con 2 capsule/die) apporta il massimo quantitativo giornaliero di Isoflavoni consentito per gli integratori (80 mg). Per tali motivi PAUSANORM FORTE Salugea costituisce un fitoterapico assolutamente innovativo nella formulazione e nell’efficacia d’uso.

Grazie alla sua qualità, la sua efficacia e l’assenza di effetti indesiderati, PAUSANORM FORTE Salugea è il fitoterapico più consigliato al fine di ottenere un riequilibrio ormonale completo.

 

Stefano CensaniTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Il Dott. Stefano Censani è laureato in Scienze Biologiche ad indirizzo biologico-sanitario presso l’Università di Camerino con la votazione di 110/110 e Lode, e ha successivamente conseguito anche il Diploma Quadriennale di Operatore in Discipline Bio-Naturali e Naturopatia ad Ancona.

Da oltre 25 anni svolge con grande passione la professione di Direttore di Produzione e Formulatore di integratori erboristici. E' Direttore Tecnico in Salugea, dove studia e progetta formulazioni 100% naturali a base di estratti vegetali.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Pausanorm Forte 100% Naturale - Menopausa

Favorisce il riequilibrio ormonale in menopausa

Salugea

(55)
€ 24,00
Disponibilità: Immediata

Prodotto - Integratori Donna

Favorisce il contrasto ai disturbi della menopausa. 62 capsule vegetali da 500 mg - 31,00 g Apporta 80 mg di ISOFLAVONI al giorno PAUSANORM FORTE è un integratore alimentare di nuova generazione a 2 vie funzionali, utile... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I PRODOTTI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI