Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

Medicina Cinese e Fiori di Bach

Leggi un brano estratto dal libro di Pablo Noriega "Medicina Cinese e Fiori di Bach"

Medicina Cinese e Fiori di Bach

La Medicina tradizionale cinese (MTC) che conosciamo oggi è un insieme di conoscenze e di pratiche che si sono via via formate nel corso di millenni.

Durante diciassette secoli si sviluppò in Cina quella che alcuni autori chiamano "Medicina cinese classica". Dopo questo periodo, l'influenza della cultura occidentale in espansione cominciò a segnare il declino di questo modo di concepire la Medicina cinese.
Nel 1927 fu proibita e considerata dal corpo politico dirigente un insieme di superstizioni, ma rinacque dopo la Rivoluzione comunista con il nome di "Medicina tradizionale cinese", rappresentando una sintesi della cultura tradizionale con la scienza e le concezioni moderne.

Questo processo escluse o attribuì un nuovo significato a conoscenze fondamentali della Medicina cinese classica ritenute mistiche.

Quanto detto finora non intende sminuire la MTC, né disconoscere la necessità storica e politica per la Cina di oggi di gestire in tal modo la sua medicina, tuttavia è nella Medicina cinese classica che incontriamo una comunione di idee e di pratiche con la visione del dr. Bach.

Seguendo il lavoro di Eduardo Alexander,
possiamo distinguere tre livelli di conoscenze e di pratiche:

il livello celeste, il livello umano e il livello terrestre.

Dal punto di vista del livello celeste, la malattia deriva dall'aver ignorato la propria natura interiore e dal non aver perseguito il compito celeste, rifiutando di utilizzare le potenzialità ricevute per realizzare nel mondo il proprio destino. Si genera così una disconnessione tra l'essere e la fonte primordiale della vitalità. È importante allora favorire l'autoconoscenza e lo sviluppo delle potenzialità individuali di ognuno in armonia con la società, altresì è necessario "sostenere continuamente lo sviluppo dell'energia vitale".
Le pratiche legate al raggiungimento dell'immortalità appartengono a questo livello.

Nel livello umano la malattia deriva dal rimanere ancorati ad un modo di percepire ed elaborare il mondo, il che determina un tipo di costituzione che porta ad eccessi, deficit e disturbi nella circolazione di Energia nei vari sistemi.

Altri fattori di malattia sono:

  • i disturbi derivanti dal mancato adattamento della propria attività alle particolarità energetiche di ogni stagione dell'anno;
  • la perdita della quiete mentale e dell'equilibrio emozionale;
  • il logoramento dell'Essenza, generalmente come conseguenza dell'attività sessuale.

Coltivare le Virtù è considerata una pratica terapeutica che permette di riconnettersi con il processo di scoperta della propria natura interiore, favorendo così la dissoluzione della rigidità costituzionale. Si cerca altresì di regolare ed equilibrare gli aspetti succitati per ridurre al minimo la loro incidenza come fattori patogeni, che ostacolano l'esercizio delle Virtù e il recupero di uno stato di piena salute.
Le misure terapeutiche di questo livello mirano alla prevenzione e alla longevità.

Il livello terrestre individua quali fattori patogeni il clima (il vento, il freddo, il calore dell'estate, l'umidità, il fuoco e la secchezza), i fattori epidemici, le emozioni, l'alimentazione inadeguata, gli eccessi sessuali ecc.
In questo livello, la pratica è orientata alla cura delle malattie, eliminando i fattori patogeni che la generano e armonizzando gli squilibri. La salute è già compromessa ed è necessario ristabilirla.

Le emozioni sono diventate qui un fattore patogeno e devono perciò essere modulate in maniera tale da non danneggiare gli Organi con i quali sono in stretta relazione e per non alterare la circolazione del Sangue e dell'Energia. Nel livello umano, invece, si cerca di armonizzare le emozioni per evitare che diventino un fattore patogeno (la prevenzione è la pratica terapeutica di questo livello) e soprattutto che turbino la serenità della coscienza.

Dato che le emozioni costituiscono un fattore di squilibrio presente su tutti e tre i livelli, utilizzando quest'ottica possiamo cominciare a intravedere le possibilità d'azione dei Fiori.

Notiamo inoltre che la visione del dr. Bach ha una notevole sintonia con il modo di concepire la malattia proprio della Medicina cinese classica. I Fiori propongono inoltre un modo di coltivare le Virtù che va ben oltre i propositi intellettuali e le buone intenzioni, i quali molte volte da soli non bastano a smuovere quel che è veramente intimo e autentico, quel che riguarda la nostra essenza, cosa che invece i Fiori riescono a fare, collegandoci con la fonte.

Dai postulati di Bach sappiamo che i Fiori ci aiutano a far emergere la nostra natura interiore all'interno delle convenzioni sociali e culturali e a realizzare le nostre potenzialità per poterle esercitare nel contesto dei dettami dell'anima, vale a dire per perseguire il nostro destino in armonia con il momento e la società in cui dobbiamo vivere.

"Ognuno di noi ha una missione divina in questo mondo e le nostre anime usano le nostre menti e i nostri corpi come strumenti per la realizzazione di tale compito"

"... certe erbe, donandoci conforto e sollievo, ci avvicinano maggiormente alla nostra Divinità interiore"

Edward Bach

Vediamo qui una notevole somiglianza con l'orientamento terapeutico del livello celeste e umano della Medicina cinese classica. Alcuni concetti che svilupperemo in questo libro possono aiutarci a comprendere diversi aspetti della Medicina cinese.

Approfondiremo invece la relazione tra i Fiori di Bach e i postulati che ne sono alla base in un futuro lavoro sul Taosimo e i Fiori di Bach.

 

Pablo NoriegaTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Pablo Noriega è floriterapeuta e naturopata. Ha una formazione in Medicina cinese e Medicina Taoista. Ha tenuto numerosi seminari in Spagna, Italia, Cile, Argentina, Costa Rica e Messico.

Lavora come docente di Medicina cinese e Fiori di Bach e Naturopatia e Fiori di Bach a Buenos Aires. Fa parte dell'equipe di floriterapeuti dell'Istituto Anthemon di Barcellona diretto dal dr. Ricardo Orozco e dell'Istituto di Floriterapia Mount Vernon di Santiago del Cile.

Ha studiato anche iridologia a Buenos Aires, è professore di educazione fisica, pratica Tai Chi Chuan e Lao Chi Kung Fu. Da molti anni si dedica anche alla musica e alla pittura.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Medicina Cinese e Fiori di Bach - Libro

Un ponte in costruzione

Pablo Noriega

€ 19,00
Disponibilità: Immediata

Libro - Centro di benessere psicofisico - Gennaio 2014 - Medicina Tradizionale Cinese

La medicina tradizionale cinese e i fiori di Bach hanno in comune molte idee: scoprile con questo libro di Pablo Noriega Nella Medicina cinese classica incontriamo una comunione di idee e di pratiche con la filosofia del dr.... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI