Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Manfred Spitzer e la demenza digitale

Sappiamo che stare troppo tempo davanti al PC, alla televisione e al telefonino fa male al nostro corpo, ma oggi Manfred Spitzer ci spiega nel dettaglio le conseguenze a livello psicologico dell'eccesso di tecnologia.

Manfred Spitzer e la demenza digitale

Il Dott. Manfred Spitzer, un Neuroscienziato tedesco, ha scoperto una nuova patologia: la demenza digitale.

Se andiamo a vedere sul dizionario (Sabatini Coletti) scopriremo che la demenza ha 2 significati:

- Processo regressivo caratterizzato da perdita delle capacità intellettive dovuta a lesioni della corteccia cerebrale o ad atrofia delle cellule
- Mancanza di saggezza, di equilibrio, di buon senso

Ed è proprio a entrambi i casi che si riferisce Spitzer: l'utilizzo eccessivo delle tecnologie informatiche, e dei media danneggia il cervello.

Gli effetti sono visibili soprattutto in bambini e ragazzi, che hanno il cervello non ancora del tutto formato. Qui l'abuso delle moderne tecnologie causa problemi di sviluppo: i giovani di oggi sono sempre più incapaci di restare concentrati a lungo, di ragionare e fare collegamenti.

Non solo, l'utilizzo sempre più intensivo dei social network indebolisce la capacità di socializzare nella vita reale, e favorisce la diffusione di problemi psicologici.

Ma anche tra gli adulti si registrano innalzamento dello stress, depressione e sindrome da burnout.

Il motivo è molto semplice: quando hanno a che fare con un apparecchio digitale le persone reagiscono a uno stimolo esterno (sia esso la sveglia, o il cellulare che squilla) diventando soggetti passivi e non più attivi. A lungo andare, così facendo si ha la sensazione di non controllare gli apparecchi, bensì di essere controllati da essi, di essere schiavi della tecnologia senza alcuna possibilità di scelta.

Non solo, nel rispondere sempre alle tecnologie la mente effettua sempre gli stessi collegamenti, senza mai apprendere nulla. In questo modo, però, alcune connessioni ed aree del cervello restano inutilizzate da molto tempo e si riducono (per questo motivo si consiglia agli anziani di imparare sempre cose nuove, per mantenere in attività il loro cervello).

Facciamo un esempio pratico: il navigatore.

E' molto utile per andare in località che non si conoscono e di cui si ha solo l'indirizzo, ma spesso esso viene utilizzato anche quando si ci trova dall'altra parte della città, e si vuole arrivare al più presto a casa. Eppure basterebbe riflettere un attimo: il cervello ti indicherà la strada migliore, tenendo conto delle condizioni dell'asfalto e del traffico (cose che il navigatore non è in grado di fare).

Ciò non significa che bisogna buttare via TV, PC e smartphone!

Al contrario, Spitzer afferma che la loro vasta diffusione, soprattutto nel mondo lavorativo, è data dal fatto che essi sono utili: permettono di ricevere dati in tempo più rapido e quindi di prendere decisioni migliori.

Quello che è sbagliato è l'utilizzo costante, senza equilibrio e buonsenso, che ne viene fatto: occorre scollegarsi, staccare la spina e dedicarsi ad attività che non richiedano l'utilizzo della tecnologia.

Perciò quando arrivi a casa, dopo aver passato tutto il tempo a pigiare tasti davanti allo schermo di una macchina, non accendere la TV! Fai un po' di sport, stai con i tuoi amici e la tua famiglia, dedicati ad attività manuali, approfondisci i tuoi hobby e le tue passioni.

 

Lo Staff di Macrolibrarsi.itTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Demenza Digitale - Libro

Come la nuova tecnologia ci rende stupidi

Manfred Spitzer

(3)
€ 19,90 Solo 2 disponibili: affrettati!
Disponibilità: Immediata

Libro - Corbaccio Editore - Novembre 2013 - Tecnologia ed Informatica

Senza computer, smartphone e Internet oggi ci sentiamo perduti. Questo vuol dire che l'uso massiccio delle tecnologie di consumo sta mandando il nostro cervello all'ammasso. E intanto la lobby delle società di software... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI