Torna su ▲

Leggi il primo capitolo del Libro "Il Punto Alfa"

Leggi il primo capitolo del Libro "Il Punto Alfa"

“Tutta la realtà risiede nel punto ”
Scuola Pitagorica

Immaginate uno spazio immenso, illimitato, molto al di là di questo mondo di tempo, materia ed azione: un mondo di aureo silenzio; non un suono, neppure minimo; nessuno scorrere del tempo che diriga l’esistenza; una terra di pace e libertà permanenti.

Questo è il mondo dell’eternità: silenzioso e immoto.

In questo mondo vive un punto di energia cosciente, eternamente senza corpo; un essere puro che chiama “Casa” questo mondo.
Questo punto di energia pura, benevola e onnisciente, irradia luce.

Questo è il Punto Alfa.
Questo è Dio.

Vivendo in questo mondo senza suono e pieno di pace, Alfa è l'unico Essere che si trovi aldilà del processo del cambiamento e del deterioramento a cui noi tutti sulla terra siamo soggetti.

Sebbene sia oltre il nostro mondo di materia, e sia incorporeo per sempre, Alfa entra in questo mondo di tempo e suono nel momento in cui la negatività raggiunge il suo culmine. Egli entra per donare la Sua forza di vita, l'energia divina del Suo essere, per far tornare l'umanità e la natura al loro stato originario di armonia ed ordine.

Senza mai divenire umano Egli stesso, Alfa entra in questo mondo fisico, svolge il Suo ruolo e porta a compimento il rinnovamento attraverso alcune anime umane. L'anima più importante è quella storicamente ricordata come Adamo, il primo uomo.

Nella antica Grecia si diceva che il Creatore riprendesse il controllo della creazione quando questa raggiungeva un punto di completo degrado e disordine. La creazione veniva dunque ripulita e rimessa in libertà per riprendere il suo corso naturale sino al completamento di un intero ciclo. Alla fine di questo ciclo, quando il decadimento ed il disordine sono completi, il Creatore riprende nuovamente il controllo della creazione, la ripulisce e la rimette in libertà.

Questo processo continuo di ripresa, pulitura e rilascio costituiva il ritmo eterno dell'universo, un ritmo espresso in continuazione attraverso incessanti cicli temporali. Il Tempo stesso veniva definito come l'immagine in movimento dell'eternità e l'Eternità veniva rappresentata da un cerchio.

In India, nella Bhagawad Gita, si dice che Dio venga nel momento di maggiore degrado, quando tutto è in completo disordine e squilibrio. Egli viene proprio per restaurare e ristabilire l'ordine originario di tutte le cose.

In molti miti e leggende, culture diverse hanno parlato di un tempo di degenerazione in cui la terra cade nel caos più completo e l'ordine viene ripristinato attraverso l'intervento divino. Esse mostrano un Essere Supremo che agisce come colui che armonizza e sostiene la vita.

Il ciclo della vita umana inizia con il Punto Alfa, percorre un ciclo intero e poi deve ritornare al punto di inizio. La fine e l'inizio si incontrano nell'Alfa, e attraverso questo incontro eterno avviene la purificazione e il rinnovo.

Il Punto Alfa, che può anche essere chiamato Dio, Creatore o Anima Suprema, è completo ed autosufficiente.
Il suo potere è illimitato e, in tal senso, infinito, per cui non importa quanta energia Egli spenda per questo rinnovamento, perché la Sua energia non diminuisce mai.

L'Anima Suprema, essendo un punto di energia cosciente, non è presente dappertutto. Comunque, dalla Sua dimora di luce silenziosa, il Suo pensiero può raggiungere tutti, dovunque ed in qualunque momento.

Egli è invisibile, indipendente ed individuale, non onnipresente o diviso in diverse parti. Egli è eternamente un punto che irradia verso tutti ed è vicino a tutti attraverso il potere del Suo amore.

La Sua identità è unica.
Egli è colui che è.

La Sua identità ed il ruolo che svolge sono permanenti.

Un'anima umana non può diventare Dio, né mai fondersi con Dio o diventare parte di Dio, ma può diventare come Dio. L'energia potente e dolce dell'Alfa può essere assorbita dall'anima e creare una unione di profonda beatitudine. E tale unione che trasforma l'anima.

Uno dei principi della Vita è l'eterna individualità.

Ciascuna anima, inclusa l'Anima Suprema, è unica.
L'Unicità dà a ciascun essere il suo valore speciale, un valore innato e imperituro.

E' questa differenza che crea la bellezza della vita.
La differenza non cancella i sentimenti di armonia e vicinanza, anzi, li fa aumentare.

L'Alfa è il solo Uno e sarà sempre Uno, nello stesso modo in cui c'è un solo me ed un solo te.

La commedia della vita sulla terra è possibile solo perché ciascun attore è unico, ciascuno di noi ha il suo ruolo, e anche Dio ha il suo.

Come le dita di una mano, che sono tutte diverse ma debbono funzionare insieme per essere chiamate "mano", la vera armonia è possibile solo quando apprezziamo le differenze e ci uniamo sulla base del rispetto.

Non c'è mai il bisogno di superare le nostre differenze per ottenere l'unità.
Anzi, il rispetto e l'apprezzamento delle differenze diviene il vero metodo per creare unità.

Questa unicità, questa unità divengono realtà attraverso un amore disinteressato.
L'amore puro ci consente di sentirci uno con ciascun altro.

Come famiglia globale, abbiamo bisogno di sentire questa empatia.

Il Punto Alfa è unico. Egli è il Bene assoluto ed eterno e più ci avviciniamo a quell'assoluto più possiamo assorbire quella pura bontà. Questa è la base della trasformazione personale e del risveglio della eterna unicità del sé.

Ci vuole profondo silenzio. Attraverso questo dolce e concentrato silenzio possiamo fare esperienza di tutte le relazioni con Dio, l'energia eterna e cosciente.

 

Anthony StranoTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Il Punto Alfa - Libro

Intravedere Dio

Anthony Strano

€ 7,00
Non disponibile

Libro - Editoriale Programma - Aprile 2014 - Saggistica e religione

Nella quiete, l'anima può sintonizzarsi su aspetti dell'essere che si trovano al di là dell'analisi e della discussione. Sapevo di aver bisogno di un metodo, un insegnamento su come fare a rimanere fermo, in silenzio,... scheda dettagliata