Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

La vita è preziosa - Estratto dal libro "Lezioni...

Leggi in anteprima il prologo del libro di Nansen Osho e scopri come rendere la tua vita meravigliosa ogni giorno

La vita è preziosa - Estratto dal libro "Lezioni del Buddha per Raggiungere la Serenità in 3 Mesi"

 

«Il rintocco della campana di Gion risuona l'eco detl'impermanenza di tutte le cose. Il colore dei fiori dei due alberi di Sala esprime l'ammonimento secondo cui le persone influenti ineluttabilmente cadono.»

 

Questo è l'incipit dello Heike Monogatari.

Immagino che molti di voi lo conoscano, perché lo avranno letto tanto tempo fa nei libri di scuola di letteratura classica giapponese.

Eppure, quanti di voi sanno che l'«impermanenza di tutte le cose» di cui si parla nel testo è uno dei Dharmamudrà, i quattro pilastri alla base della dottrina buddhista?

Dharmamudrà - o Quattro sigilli del Dharma - è un termine che nel mondo buddhista è spesso usato per indicare gli insegnamenti di Buddha Sàkyamuni. tn altre parole, ciò che non è in linea con queste norme non appartiene alla dottrina buddhista.

Ecco quali sono i quattro pilastri.

  • Anityàh sarva-sajskàrah: tutti i fenomeni composti sono impermanenti.
  • Sarva-dharma-anaatman: tutti i fenomeni sono privi di un sé.
  • Duhkhah sarva-samskàràh: tutti i fenomeni condizionati sono sofferenza.
  • Nirvana vyupasama: il nirvana è pace.

Per chi non frequenta quotidianamente il tempio buddhista, questi concetti potrebbero essere difficili da capire, perciò, per evitare fraintendimenti, vi offro la mia interpretazione personale.

  • Tutti i fenomeni composti sono impermanenti: tutto cambia continuamente.
  • Tutti i fenomeni sono privi di un sé: tutti i fenomeni sono collegati.
  • Tutti i fenomeni condizionati sono sofferenza: prendete ogni cosa positivamente.
  • Il nirvana è pace: siate tutti felici!

L'ideale buddhista consiste nel creare un mondo in cui ciascuno possa vivere serenamente. È per questo motivo che il Buddha ci ha tramandato molti insegnamenti che si basano sui principi del Dharmamudra. Ma voi che cosa ne pensate della società odierna? La mia sensazione è che quasi il 90% delle persone conduca un'esistenza ben lontana dalla felicità. Sono tanti i giovani che hanno fretta di vivere, le persone che hanno una visione pessimistica dell'esistenza e amano a togliersi la vita, o quelle che finiscono per non godere pienamente del dono prezioso dell'esistenza.

Il desiderio che tutti vivano con gioia e pienezza ha fatto scattare in me la molla di scrivere questo libro.

Mio padre è stato il priore di un tempio di Chichibu che esiste da settecentottanta anni e io sono cresciuto a stretto contatto con la dottrina buddhista. Ero, però, preoccupato e tormentato da così tanti pensieri che per lungo tempo non mi sono accorto di quali fossero i veri insegnamenti del Buddha.

È per questo motivo che ora mi sento in grado di trasmettervi ciò che ho imparato: proprio perché, per lungo tempo, ho preso un po' le distanze dal buddhismo, riesco a parlarne in termini molto semplici da capire. Sento che è questo il ruolo che mi è assegnato in questo momento.

Prendendo spunto dalle virtù che sono necessarie per mettere in pratica gli insegnamenti del buddhismo, in questo libro ho scritto ciò che mi è sembrato più significativo comunicarvi. Ci sono dieci capitoli, e ciascuno riguarda un termine che compare nei sutra.

Generosità, parole amorevoli, azioni giuste ed empatia rappresentano le sangaha-vatthu, ossia i quattro modi per mostrare benevolenza.

Generosità, moralità, pazienza, perseveranza, meditazione e saggezza compongono le pàramità, o le sei virtù trascendenti.

Dato che la generosità è presente in entrambe le categorie, in totale i capitoli sarebbero stati nove ma ho aggiunto anche il capitolo azioni.

Vi rivelo un segreto: tutto è iniziato grazie al professor Masanobu Fukushima, che mi insegna e mi fa notare sempre qualcosa di nuovo. In un suo seminario ha assegnato il compito dì «stabilire la propria linea di condotta in dieci punti». Ho quindi iniziato a riflettere: «Quale sarà la linea di condotta che più mi si addice?»

Da buon buddhista, ho pensato di prendere spunto dagli insegnamenti del Buddha e di trarre ispirazione da sangaha-vatthu e pùramità. Così, riportando queste virtù una per una, ho stilato il seguente elenco di dieci norme a possibile guida del nostro comportamento:

  1. Azioni - Se nessuno lo fa, sarò io a farlo.
  2. Generosità - Darò io per primo.
  3. Parole amorevoli - Sceglierò le mie parole facendo attenzione che siano positive.
  4. Azioni giuste - Agirò per il bene delle persone, delle comunità locali e del pianeta.
  5. Empatia - Mi commuoverò, mi emozionerò, sarò riconoscente.
  6. Moralità - Vivrò seguendo la mia linea di condotta.
  7. Pazienza - Anche se mi sentirò abbattuto, non mi perderò d'animo e non mi arrenderò.
  8. Perseveranza - Ogni giorno avanzerò di un piccolo passo rispetto al giorno precedente.
  9. Meditazione - Scaverò dentro me e passerò del tempo in silenzio.
  10. Saggezza - Continuerò a crescere fino alla fine, e anche dopo offrirò il mio sostegno.

Che cosa ne pensate?

Per quanto mi riguarda, dopo aver riletto ciò che avevo scritto, mi sono reso conto che in fondo si tratta di cose che si fanno normalmente. E non perché io sia il priore di un tempio. Se si spiega in maniera chiara in che cosa consiste «affrontare la vita con un atteggiamento positivo» o «fare del bene agli altri», nella maggior parte dei casi possiamo dire che tutti prestano attenzione e mettono in pratica questi insegnamenti.

Ciò significa inoltre che - consapevoli o no - tutti vogliamo vivere seguendo le norme dei Buddha. Il solo rendercene conto non ci dà una maggiore forza d'animo? Con in mente questo pensiero, ho deciso di usare le stesse virtù cui mi sono ispirato per le mie dieci norme.

In questa vita che ci è stata offerta abbiamo sicuramente un ruolo, e vivere significa farne il miglior uso possibile.

Viviamola al massimo, all'insegna della pace e della serenità. Se metterete in pratica gli spunti che vi presenterò, sarete così felici che quasi non vi sembrerà vero.

Buon nirvana a tutti!

Lezioni del Buddha per Raggiungere la Serenità in 3 Mesi

Lezioni del Buddha per Raggiungere la Serenità in 3 Mesi

Rendere la propria vita meravigliosa ogni giorno che si vive, anche quelli che sembrano senza speranza.

E' questo l'obiettivo che dovrebbero porsi tutte le persone ed è per aiutarle che nasce questo libro.

Con un linguaggio semplice e gentile, Nansen Osho affronta i temi fondamentali della filosofia buddhista riuscendo a dare nuova linfa a concetti che molti giapponesi consideravano formule vuote e traducendoli in linee-guida concrete per affrontare la nostra vita quotidiana.

Acquista ora

 

Nansen OshōTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Nansen Oshō, laureatosi all’Università di Komazawa, trascorre gli anni di noviziato presso il Sōji-ji di Yokohama, uno dei due templi principali della scuola zen Sōtō. Oggi è il priore del Jigen-ji, uno dei 34 santuari del celebre e antichissimo pellegrinaggio di Chichibu, località montana non distante da Tokyo.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!