Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

La Scelta Vegan e le sue motivazioni - Estratto da...

Leggi in anteprima alcune pagine del libro "Le ricette di VeganBlog.it" a cura di Renata Balducci

La Scelta Vegan e le sue motivazioni - Estratto da "Le ricette di VeganBlog.it"

Non so se chi acquisterà o riceverà in dono questo volume è onnivoro, vegano o vegetariano e se sta facendo o meno un suo percorso di cambiamento.

Ma che cosa si intende realmente per “vegano”?
Che cosa mangia un individuo perché possa ritenersi vegano?

Per cominciare, il termine vegan è stato coniato nel 1944 in Inghilterra da Donald Watson contraendo vegetarian e giustificando così la scelta: «because veganism starts with vegetarianism and carries it through to its logical conclusion » (poiché il veganesimo inizia con il vegetarianismo e lo porta alla sua logica conclusione).

Essere vegan è un vero e proprio stile di vita che esclude ogni prodotto di origine animale, non solo nella dieta. Infatti chi fa questa scelta non indossa lana, seta, pellame, piume né utilizza questi materiali per l’arredamento. Simili esclusioni valgono anche nel campo dell’igiene personale e della cosmetica: insomma, si tratta di scelte quotidiane che rivoluzionano completamente la vita.

Il vegano non mangia né carne né pesce, né uova né latte e derivati e nemmeno miele. Sulla sua tavola arrivano invece frutta, verdura, legumi e cereali, non senza un occhio di riguardo per la stagionalità e la territorialità e con una preferenza per il biologico quando questo rispetta i princìpi etici vegan. In sintesi, questa scelta implica una condotta, un atteggiamento rispettoso nei confronti di ogni forma di vita, della biodiversità, dell’ambiente in toto, oltre che un’attiva propaganda per la loro salvaguardia.

Perché vegan, quindi? Ecco in breve come noi di Associazione Vegani Italiani Onlus descriviamo le motivazioni.

  • Per gli animali: la motivazione più forte è il rispetto per la vita di tutti gli esseri viventi. Gli animali sono esseri senzienti, intelligenti, sociali e capaci di sensazioni ed emozioni.
  • Per l’umanità: anche la fame delle popolazioni più povere è una realtà a causa dell’egoismo di pochi. Infatti per produrre 1 kg di filetto di vitello servono 25 kg di cereali, che potrebbero invece essere impiegati direttamente per sfamare chi non ha abbastanza cibo.
  • Per il pianeta: nel 2010 l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha dichiarato per la prima volta che l’allevamento intensivo è fra le cause primarie di inquinamento ambientale e del riscaldamento globale (paragonabile all’uso di combustibili petrolchimici) e che il pianeta può essere salvato attraverso una dieta priva di prodotti animali.
  • Per la salute: nello scorso secolo si riteneva erroneamente che le proteine animali fossero indispensabili per favorire la crescita e assimilare minerali come ferro e calcio. Studi decennali hanno evidenziato invece che togliere questi prodotti dalla propria dideta migliora notevolmente lo stato di salute e che quindi non è così indispensabile mangiarli.

È possibile contribuire alla diffusione di queste informazioni e promuovere il cambiamento. In fondo a questo volume troverai delle schede create proprio a questo scopo. Sono scaricabili gratuitamente dal sito www.assovegan. it e possono essere stampate e distribuite. Ti invito a farlo, anche il tuo contributo è importantissimo!

Le ricette di VeganBlog.it

Le ricette di VeganBlog.it

Cucinare e mangiare Vegan non è un’esperienza strana o necessariamente esotica. È invece un normalissimo modo di nutrirsi in maniera sana, gustosa ed equilibrata. È in totale rispetto di ciò che la nostra cultura mediterranea ci insegna, attraverso lo straordinario panorama di ricette regionali che la nostra penisola può offrire in maniera assolutamente unica: pasta e fagioli, risi, timballi, zuppe toscane, minestre, tartufi, funghi, erbe aromatiche dal profumo insostituibile.  

Tutto questo è Vegan.

E in questa opera, curata da Renata Balducci, trovate il meglio delle ricette della più importante community di appassionati vegan in Italia. Oltre 200 piatti, dall’antipasto al dolce, realizzati dai cuochi e dai foodblogger di VeganBlog.it. 

Acquista ora >

 

Renata BalducciTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Renata Balducci

Renata Balducci, nata Massa e diplomata geometra, fin da subito si scopre appassionata di cucina. Nel 1999 la sua vita cambia rotta, incontrando l'amore e la decisione di perseguire uno stile di vita etico su tutti i fronti: diventa vegan. Presidente dell’Associazione Vegani Italiani Onlus, è co-fondatrice dei siti Promiseland.it (testata leader dell’informazione etica) e Veganblog.it (uno dei più grandi contenitori online di cucina vegan).

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!