Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

La nuova leggerezza delle creme spalmabili

Zucchero integrale di cocco: la soluzione per liberarsi dell’olio di palma e delle troppe calorie.

La nuova leggerezza delle creme spalmabili

Morbide, con il gusto impareggiabile del cacao, le creme spalmabili dolci piacciono all’unanimità.

Una sensazione irresistibile: anche se nell’immaginario collettivo sono in testa alla lista dei peccati di gola cui sarebbe meglio fare a meno.

Ma è davvero così?

Dolce spalmabile: un piacere proibito?

Questa convinzione si fonda sul fatto che le creme spalmabili presentano spesso aspetti critici dal punto di vista nutritivo: contengono generalmente una percentuale di grassi che raggiunge il 35%. In più in diversi casi si ricorre al grasso di palma, per ottenere la massima cremosità a basso costo.

Anche sul fronte dei carboidrati le ombre non mancano: il loro contenuto di zuccheri semplici raffinati può raggiungere, infatti, oltre il 50%. Sommando grassi e zuccheri si superano così largamente le 500 calorie per 100 g di prodotto.

Come se non bastasse, l’abbinamento dei grassi saturi con gli zuccheri semplici non è ottimale dal punto di vista nutritivo, favorisce, infatti, la resistenza all’insulina, fattore di rischio per sovrappeso e diverse malattie degenerative.

Quali le alternative Bio?

Diversi produttori si stanno impegnando per migliorare il profilo nutritivo anche se abbonda ancora l’uso di zuccheri semplici raffinati, dove allo zucchero di barbabietola si sostituisce quello di canna: però sempre di saccarosio si tratta.

Da notare, per esempio, i prodotti realizzati esclusivamente con i semi oleosi come noci, mandorle o nocciole, senza aggiunta di zucchero. In questo caso, però, il contenuto di grassi può essere ancora più elevato.

Calorie e grassi elevati rendono comunque prudente un uso moderato, preferibilmente in abbinamento a cereali integrali.

Leggerezza da spalmare: per davvero?

Lo zucchero integrale dei fiori di cocco, il nettare dei fiori della “Pianta della Vita”, segna una nuova frontiera nel mondo delle creme spalmabili con un profilo nutrizionale rivoluzionario per la leggerezza e la scarsa quantità di grassi presenti.

Permette di realizzare creme, come nel caso di Golamera di Panela, dove la lista d’ingredienti finalmente è corta, che contengono pochi grassi e non hanno traccia di olio di palma, di conseguenza forniscono fino al 30% di calorie in meno rispetto ai prodotti tradizionali.

In confronto alle classiche creme spalmabili sono meno unte, sono integrali perché non contengono zuccheri raffinati e la loro consistenza ricorda quella del miele.

Alle virtù energizzanti dello zucchero di cocco, le nuove creme aggiungono le proprietà tonificanti del cacao, antidepressivo naturale, fonte di preziosi antiossidanti.

Golamera... gusto ed energia senza sensi di colpa!

Un paio di cucchiai al giorno sono quindi una piacevole integrazione del menu e aiutano soprattutto quando si svolge intensa attività fisica e mentale, in caso di affaticamento e mancanza di appetito.

Al mattino, per la prima colazione, il loro impiego quotidiano può sostituire il caffè e garantisce un risveglio armonioso, prevenendo nervosismo e mancanza di concentrazione, specialmente se in abbinamento a cereali integrali, te verde e yogurt di soia, riso, capra o pecora. Sono ottime semplicemente spalmate sul pane, eventualmente insieme a uno strato di yogurt denso, ricotta o tofu setoso, che conferiscono freschezza e arrotondano la loro morbidezza; oppure in aggiunta al latte vegetale o vaccino, per dare un tocco di sapore e di energia.

A merenda o a fine pasto, arricchiscono macedonie, frullati e yogurt trasformandoli in prelibati dessert e fungono da spuntino rigenerante durante l’attività fisica.

Ti consigliamo

Golamera: Leggerezza da spalmare con zucchero integrale di cocco - Gulamerah di Bali

Crema al cacao dal gusto unico con un ridotto contenuto calorico* grazie all’ unione di SOLI 3 Ingredienti lavorati secondo l’esperienza Panela. Biologica.

*Rispetto alla media delle creme cacao e nocciola-Fonte INRAN

Golamera Nocciola IGP Piemonte Golamera Burro di Cocco Golamera Latte (scremato)

Golamera Nocciola IGP Piemonte

200 g

Acquista ora

Golamera Burro di Cocco

200 g

Acquista ora

Golamera Latte (scremato)

200 g

Acquista ora

 

Carla BarzanòTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Carla Barzanò, dietista, formatrice, giornalista.

Docente d’educazione alimentare Ospedale Charité, Berlino, consulente di istituzioni pubbliche e private su temi riguardanti la gestione del servizio di ristorazione scolastica, la pianificazione nutrizionale, la formazione e l’educazione al consumatore.

Collabora con numerose riviste del settore alimentare su temi d’ educazione alimentare e/o al consumo e cucina. È autrice e coautrice di libri rivolti sia agli adulti, sia ai bambini e ai ragazzi delle scuole dell’obbligo, con particolare riferimento all’educazione al gusto e alla cultura culinaria.

Lavora con istituzioni pubbliche e private, italiane ed estere, per la realizzazione di progetti d’educazione alimentare e programmazione dei servizi di ristorazione rivolti a adulti-insegnanti-studenti-scolari-famiglie. In particolare si occupa dell’organizzazione di progetti d’ educazione al gusto volti alla valorizzazione degli aspetti quotidiani dell’alimentazione (spesa, cucina, consumo).

Coordina il progetto di formazione-educazione alimentare regione Emilia Romagna: “Mangiare Insieme” rivolto agli studenti, agli insegnanti e alle loro famiglie. Sta inoltre sviluppando un progetto per promuovere la dieta mediterranea presso le scuole del Comune di Berlino.

Si è occupata dell’organizzazione del servizio di dietoterapia al Policlinico S. Matteo. Ha insegnato scienza dell’alimentazione nelle scuole di formazione professionale della Regione Lombardia. È consulente di dietoterapia presso l’associazione il Pentagramma di Pavia (medicina integrata) con particolare riferimento allo sviluppo di interventi di prevenzione e supporto mirati ai seguenti gruppi: bambini/gravidanza/puerperio/ menopausa/terza età. È consulente di Milano Ristorazione e di altre imprese impegnate nel servizio di ristorazione scolastica per quanto riguarda la progettazione del menu, il monitoraggio della percezione del servizio di ristorazione e la comunicazione con gli utenti (studenti e famiglie).

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!