Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

La Mente Blu

Il biologo marino Wallace Nichols, autore del best seller Blue Mind, ci racconta la fondamentale importanza dell’acqua per il nostro benessere psico-fisico

La Mente Blu

Chi è nato e cresciuto in prossimità del mare, di un grande lago o di un fiume selvaggio sa bene che l’acqua non si dimentica e che, se ci sei stato vicino per lungo tempo, ne hai necessità.

Necessità di stare a contatto con questo meraviglioso elemento in tanti modi: facendoci il bagno, ascoltando i suoi infiniti e vari rumori, contemplandolo nei diversi momenti del giorno e dell’anno.

Di questa fascinazione e dei benefici che il contatto stretto e profondo con l’acqua apporta alla mente e al corpo di ognuno, si è reso perfettamente conto Wallace Nichols, biologo marino e autore di un best seller sul tema dal titolo Blue Mind – a breve disponibile in italiano per Macro Edizioni: lo abbiamo raggiunto telefonicamente per farci raccontare come’è nata l’idea del libro e qual è lo straordinario messaggio che vuole diffondere.

In che modo l’acqua è entrata a far parte della tua vita?

L’acqua ha sempre avuto un ruolo fondamentale nella mia vita. Le foto più belle che conservo della mia infanzia sono quelle in cui nuoto con mio padre nell’oceano, così come le foto più belle della mia vita attuale sono quelle in cui sono in acqua con le mie figlie.

I migliori momenti della mia vita sono sempre stati legati all’acqua. Amo così tanto l’acqua e il modo in cui mi fa sentire che ho deciso di diventare un biologo marino invece che un medico.

Nelle pagine di Blue Mind emerge con decisione la differenza tra Mente Blu, Mente Rossa e Mente Grigia: un tema che percorre sottilmente tutta la trama del libro. Cosa sono le tre tipologie di mente e, soprattutto, in quali aspetti differiscono?

La Mente Rossa si riferisce al modo in cui la maggior parte delle persone oggi vive: distratte, preoccupate, stressate, iper connesse, continuamente bombardate da informazioni, dal momento in cui si svegliano al momento in cui vanno a letto. È solo una questione di tempo: ben presto Google troverà il mondo di essere presente nelle nostre vite anche quando dormiamo.

La Mente Grigia è uno stato di indifferenza, distaccamento emotivo, esaurimento. È ciò che accade quando si è sfiniti dal modo di vivere nella Mente Rossa.

La Mente Blu riguarda un tranquillo stato meditativo in cui scivoliamo quando siamo disconnessi dal flusso di informazioni: ci tranquillizziamo, ci rilassiamo e trascorriamo il nostro tempo vicino all’acqua o immersi nella natura. Nello stato di Mente Blu la qualità dei nostri pensieri cambia, si trasforma. Diventiamo più creativi, rilassati, in sintonia con noi stessi, con le persone con cui viviamo e con il mondo attorno a noi. È uno stato mentale aperto all’empatia e alla compassione.

La Mente Rossa è importante per la sopravvivenza, ma può essere pericolosa se diventa predominante. La Mente Grigia è una conseguenza inevitabile della troppa Mente Rossa. La Mente Blu è lo stato che si dovrebbe sfruttare maggiormente, per esempio concentrandosi di più sull’acqua che ci circonda.

In che modo il rapporto intimo e ravvicinato con l’acqua è in grado di plasmare i nostri neuroni e modificare il nostro cervello?

Studi sempre più numerosi hanno dimostrato l’influenza positiva che la vicinanza con l’acqua produce sul nostro corpo e sulla nostra mente. Possiamo pensare a un acquario, alle terapie in piscina, ai corsi d’acqua selvaggi e alle fontane cittadine.

Il piacevole suono dell’acqua, che sia il crepitio di un torrente o il fragore delle onde dell’oceano, può distoglierci dai rumori fastidiosi, favorendo il rilassamento. Una distesa d’acqua rimuove le informazioni visive disturbanti, concedendo una pausa al nostro cervello. Allo stesso modo, immergendoci e nuotando in acqua, ci liberiamo della gravità e la zona del cervello che coordina muscoli e l’equilibrio si riposa.

Il battito cardiaco e il respiro si fanno più lenti, gli ormoni dello stress diminuiscono. Aumentano la salute generale, la creatività e la qualità del sonno.

In che modo l’acqua ci garantisce maggior benessere fisico?

La risposta più ovvia è che l’acqua ci garantisce idratazione e igiene, ma la verità è che l’acqua ci apporta anche benefici cognitivi, emozionali, psicologici, sociali e spirituali. La lista di terapisti che integrano pratiche basate sull’acqua alle loro competenze sta aumentando notevolmente.

Queste pratiche portano beneficio a chi soffre di stress post traumatico, autismo, Alzheimer, per citare solo alcune patologie.

Anche i medici tradizionali consigliano spesso camminate sulla spiaggia, nuotate o lezioni di surf. Le terapie in vasca di galleggiamento promettono risultati considerevoli nel trattamento di molte condizioni di ansia, inclusi i disordini alimentari.

Per non parlare dell’aiuto fondamentale che tutte le attività acquatiche possono rivestire nel combattere lo stress cronico, da cui deriva il 60% di tutti i malesseri e le malattie del nostro tempo.

Come sarebbe un mondo dominato da una visione Blue Mind?

Per prima cosa penso che le persone darebbero un’importanza positiva all’acqua nella sua forma più selvaggia e incontaminata. Dovremmo proteggerla e salvaguardarla.

Al momento noi sottostimiamo il valore dell’acqua, riconoscendola solo come una fonte di idratazione, igiene, nutrimento ed energia. Immaginiamo cosa potrebbe accadere se ogni essere umano percepisse il vero valore dell’acqua.

Immaginiamo cosa accadrebbe se le leggi fossero emanate seguendo questo principio.

Perché hai scritto questo libro? Perché dovremmo leggerlo?

Ho scritto Blue Mind per aiutare le persone a ritrovarsi, a ricordare quel qualcosa di se stessi che probabilmente avevano sempre saputo, ma che hanno perso di vista. Per avvicinarle all’acqua e per farle innamorare ancora più profondamente di questo elemento meraviglioso e delle sensazioni che produce in noi.

La mia speranza è quella che le persone comprendano quanto abbiano bisogno dell’acqua e quanto l’acqua abbia bisogno di loro.

Articolo tratto da Vivi Consapevole n. 43

Blue Mind

Blue Mind

Wallace J. Nichols

Acquista ora

 

Wallace J. NicholsTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Wallace J. Nichols

Il dottor Wallace J. Nichols è ricercatore associato presso l’Accademia delle Scienza della California e fondatore e co-direttore di Ocean Revolution, SEE the WILD, e LiVBLUE. Vive in California con la compagna Dana e due figlie.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!