Torna su ▲

L’olio su volto ci fa belli e scaccia i pensieri

L’olio su volto ci fa belli e scaccia i pensieri

Nella mia vita, ritrovo fin da giovanissima, l’uso carezzevole e fluido degli oli sul corpo. Era ed è un modo per esplorare, accompagnare e amare il mio corpo nelle sue mutazioni.

In fasi diverse, li ho abbandonati e sempre ritrovati; a uso cosmetico nella bellezza, nella cura, nel piacere, e a uso medicinale nella pena e nel dolore. Sono stati, nel loro impiego ayurvedico - per via esterna e interna - gli impagabili collaboratori di una guarigione, da un’ernia al disco dolorosissima.

Le unzioni, in molte tradizioni rituali accompagnano i momenti di passaggio. C’è unzione nel battesimo, nella cresima e l’ultima – per questo estrema – alla soglia della morte.

In realtà, se si guarda bene, queste unzioni segnano diversi punti soglia, di transizione. Il senso è perso. Tuttavia marcano un passaggio al nuovo, un’iniziazione.

Fin dalla preistoria ci sono tracce dell’uso degli oli, in particolare gli oli essenziali e gli unguenti, che poi diventano protagonisti in alcune narrazioni storiche e mitologiche, come l’olio di nardo nelle mani delle due Marie – di Magdala e di Betania (o forse era solo una) che ungono i piedi e la testa del Cristo.

Lo stesso olio, ancora ci porge i suoi effluvi corposi e inebrianti dalle pagine del Cantico di Re Salomone.

Come non nominare il modesto, vivace olio d’iperico? Di essenza color rubino, è legato al mito di Prometeo e, insieme alla lavanda, è pianta della notte di San Giovanni. Un vero e proprio rigenerante cutaneo e, uno scaccia pensieri. Generoso nutriente cosmetico della pelle, in casi di scottature e secchezza, è più che appropriato alla bellezza diurna del viso. Da usare in assolo, su rughe, macchie e zone di aridità del volto.

Fa parte, spesso, della miscela di oli che preparo, per il massaggio olistico viso, BeautyLift©: il mio Kobido.

In questo trattamento naturalmente lifting e riflessoterapico, l’olio ha soprattutto la funzione di far correre bene le dita sulla preziosa “tastiera” del volto.

Sulla zona spalle, collo e decolté, trattate in anteprima, l’olio di arnica resta un validissimo protagonista. Questa zona chiede calore e le tensioni cervicali, i nodi occipitali, ringraziano.

Una delle ricette che preparo per il “mio Kobido”

Una base di sesamo e mandorla, in prevalenza dell’uno o dell’altro, a seconda della stagione.

Il restante è germe di grano (10-15%), jojoba, iperico, argan, cocco (estivo), l’umile ricino (piccole quantità, ottimo per pelli vata).

Il tutto è impreziosito, di volta in volta, da un mix o da alcuni di questi oli essenziali: salvia, sandalo, neroli, lavanda, geranio, nardo, incenso (talvolta di palo santo). Quest’ultimo è uno dei re nello smussare le rughe.

In alternativa, è meravigliosamente saggia la miscela degli oli di Rosa Moscheta e di Melograno (weleda).

BeautyLift@ è un marchio del “Il Corpo Risvegliato”: elsamasetti.it

 

Elsa Nityama MasettiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Elsa Nityama Masetti

Ricercatrice ad ampio spettro, ama definirsi un educatore CorpoMenteSpirito.

LS in scienze dell’educazione (educazione-formazione degli adulti) è poi professionista iscritta a Sicool n°18 come counselor/operatore olistico: professione esercitata ai sensi della legge 4/2013. Esperta in educazione sessuale presso AISPA. Integra consapevolezza corporea (bodyfullness), meditazione/autoindagine e l’approccio sistemico delle nuove costellazioni familiari in un percorso chiamato Il Corpo Risvegliato©. Offre consulenza relazionale e di coppia, destinata a coppie e singoli. Offre, inoltre, trattamenti viso – il risveglio del corpo con il tocco – ispirati all’antica via della bellezza (ko-bi do). Giornalista freelance, per alcuni anni è direttore responsabile del trimestrale Scienza e Conoscenza e continua ora a promuovere le frontiere delle nuove scienze e il loro legame con la coscienza.

elsamasetti.it

…un tempo ho ricevuto da Osho un nome di rinascita: Ma Prem Nityama=Eterno Amore. Esso ha lavorato e lavora tuttora, nell’intimo, come un koan, un enigma esistenziale da vivere piuttosto che da risolvere. Ero molto giovane e l’ho tradotto con: “per sempre duro”. Poi con il passare degli anni ho pensato che potesse significare “per sempre insieme”. Ora so, che sono amore, anche quando lo dimentico.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Sette Riti di Bellezza Giapponese - Libro

Il metodo per una pelle perfetta e capelli di seta

Elodie-Joy Jaubert

(9)
€ 13,00
Disponibilità: Immediata

Libro - Sonzogno - Ottobre 2015 - Cura del corpo

Un manuale indispensabile per conoscere tutti i segreti dei rituali di bellezza che le donne giapponesi si tramandano di generazione in generazione. Pelle radiosa e distesa, capelli lucenti e forti. Definire l'età di una... scheda dettagliata

Massaggio Antirughe

Ringiovanire e rassodare la pelle

Kundan Mehta, Narendra Metha

(1)
€ 10,90 Solo 5 disponibili: affrettati!
Disponibilità: Immediata

Libro - Punto d'Incontro - Febbraio 2006 - Ginnastica Facciale

Massaggio antirughe ci insegna a incorporare il massaggio del viso nella nostra vita quotidiana, imparando a farlo anche agli altri, e come preparare in casa efficaci trattamenti per la bellezza della pelle. Esposto in... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI