Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Introduzione - Il Metodo Montessori a Casa Propria...

Leggi un estratto dal libro di Cécile Santini e Vendula Kachel "Il Metodo Montessori a Casa Propria"

Introduzione - Il Metodo Montessori a Casa Propria - Libro di Cécile Santini e Vendula Kachel

«Il segreto del successo consiste nel saper stimolare intelligentemente l’immaginazione del bambino per risvegliare nella sua mente l’interesse facendovi germogliare i semi del sapere».
Maria Montessori, Come educare il potenziale umano

All'inizio del XX secolo, Maria Montessori ha rivoluzionato i metodi educativi.

Osservando l’innato desiderio di imparare dei bambini, e assumendo il punto di vista della psicologia dell’età evolutiva, la Montessori ha creato una pedagogia unica e universale, che si è diffusa rapidamente nel mondo, rivolgendosi a tutte le culture e a tutte le classi sociali.

Questo metodo educativo, che pone al centro dell’apprendimento il piacere, l’entusiasmo, la curiosità e l’autonomia del bambino, è ancora oggi più che mai attuale.

Questo libro vi propone di ispirarvi allo spirito montessoriano per trasmettere a vostro figlio, nella vita quotidiana, quei principi capaci di infondere e far germogliare in lui i semi del sapere, insegnandogli ad agire in modo autonomo.

Far germogliare i semi del sapere

Come sostiene Maria Montessori, ogni bambino nutre un profondo e innato desiderio di imparare. È spontaneamente curioso ed entusiasta, e prova grande piacere nello scoprire e approfondire le sue conoscenze.

Il nostro ruolo di educatori consiste dunque, “semplicemente”, nello stimolare e mantenere vivo questo desiderio naturale del bambino, aiutandolo a soddisfare questa sua sete di scoperte, in una fase fondamentale della crescita in cui la sua “mente assorbente” è avida di apprendimento.

Proponendo al bambino un’ampia gamma di saperi e un’apertura al mondo, alimentando il suo naturale stupore per l’ambiente che lo circonda, la natura, la cultura, l’educatore semina nella sua mente una moltitudine di potenziali che attendono solo di svilupparsi. A poco a poco, le diverse forme di apprendimento si fonderanno tra loro, i semi del sapere germoglieranno, seguendo il ritmo di crescita e i centri di interesse del bambino.

Insegnami a “fare da solo”

Perché possano esprimersi tutti i potenziali del bambino, Maria Montessori pone al centro del suo metodo pedagogico lo sviluppo della fiducia, dell’autonomia e dell’indipendenza. Gradualmente, per tappe successive, il bambino imparerà a “fare da solo”.

Per raggiungere questo obiettivo, l’educatore (o il genitore) è incoraggiato a rispettare il naturale ritmo di crescita del bambino, osservandone le tappe fondamentali (linguaggio, movimento ecc.) per proporgli attività adatte ai suoi spontanei desideri, ma anche invitandolo (senza mai imporgli niente) a imparare secondo i propri ritmi, rispettando la sua concentrazione, e a ripetere le attività per tutte le volte che vorrà farlo.

È inoltre importante offrire un contesto adatto al bambino, a livello sia emotivo, attraverso un ascolto benevolo e un atteggiamento rispettoso, sia fisico: un ambiente piacevole, pulito, ordinato, in cui il bambino possa avere libero e facile accesso a tutti i materiali. In questo modo si sentirà responsabilizzato e diventerà più autonomo, e anche il fatto di poter manipolare liberamente i diversi materiali favorirà l’apprendimento e l’autocorrezione in ogni fase del percorso educativo.

Inoltre, come sottolinea Maria Montessori, la sperimentazione sensoriale «permette alle sue mani di lavorare in parallelo con l’intelligenza», incoraggiando una naturale esplorazione dell’ambiente. Il bambino potrà così passare gradualmente dal concreto all'astratto.

Verso l’autonomia e l’apertura al mondo

Così, in un ambiente idoneo e favorevole alla sua crescita, il bambino acquisterà a poco a poco fiducia nel proprio potenziale e nelle persone che lo circondano. Incoraggiato nella sua libertà di scelta, responsabilizzato e orientato all'autonomia, imparerà ad aprirsi al mondo e agli altri, e a pensare con la propria testa.

Ispirarsi al metodo Montessori a casa propria

Questo libro si rivolge a tutti i genitori, sia che condividano già lo spirito montessoriano sia che intendano scoprirlo, desiderosi di infondere molteplici e diversi semi di sapere nella mente del proprio figlio… che stia frequentando una scuola Montessori oppure no.

Le attività qui proposte sono state accuratamente scelte ispirandosi al metodo educativo e allo spirito Montessori e possono essere svolte con semplici materiali di uso quotidiano (a volte gli specifici materiali Montessori vengono citati a puro titolo indicativo). L’idea è che possano essere realizzate a casa, senza bisogno di grandi investimenti, essendo basate sull'impiego di semplici oggetti di uso comune o facili da costruire.

Nello spirito Montessori, queste attività incoraggiano l’utilizzo di oggetti reali, e non di giocattoli o sostituti, per favorire la partecipazione attiva e l’autonomia del bambino. Manipolando, giocando con i cinque sensi, confrontando, osservando, autocorreggendosi, il bambino ha la possibilità di sviluppare, attraverso l’esecuzione delle varie attività, la propria creatività, l’apertura mentale e la fiducia in se stesso. E, soprattutto, impara a “fare da solo” assaporando il piacere della scoperta…

Il Metodo Montessori a Casa Propria

Il Metodo Montessori a Casa Propria

Autonomia, fiducia nelle proprie capacità, concentrazione, creatività…Ecco alcune delle numerose qualità che il metodo Montessori contribuisce a sviluppare nel bambino.

Con l’obiettivo di rendere il metodo Montessori accessibile al maggior numero di persone, le autrici propongono più di 100 attività per bambini fino a 6 anni relativamente a vari ambiti.

Acquista ora

 

Cécile SantiniTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Cécile Santini è appassionata di metodi pedagogici e di tematiche che riguardano lo sviluppo dei bambini.

 

Vendula KachelTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Vendula Kachel è la fondatrice di una scuola Montessori in Francia. Cura un blog piuttosto frequentato.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!