Torna su ▲

Introduzione - Il Grande Libro dei Fiori...

Leggi un estratto da "Il Grande Libro dei Fiori Californiani"

Introduzione - Il Grande Libro dei Fiori Californiani - Libro di Cristina Orel e Roberto Pagnanelli

Questo libro si occupa dei fiori californiani, rimedi floreali molto apprezzati da medici, psicologi, naturopati e amanti del naturale.

I fiori californiani provengono da molto lontano, dall'altra parte dell'Oceano Atlantico e del globo.

Non si tratta di "cugini poveri" dei fiori di Bach ma di vere e proprie essenze floreali, ricche di fascino e significato. Fiori antichissimi, questi sbocciano sui rami di piante e alberi che affondano le radici, nascono e crescono in California.

La scoperta delle qualità curative si deve a due studiosi della Sierra Nevada, lo psicologo Richard Katz e l' esperta di botanica, ricercatrice e autrice di numerose pubblicazioni, Patricia Kaminski.

Essi iniziarono, negli anni Settanta, a sperimentare le proprietà terapeutiche delle piante autoctone, sull'onda della fama dei fiori di Bach che in Europa iniziavano a spopolare e a destare grande ammirazione per le loro proprietà curative. Fu così che nacque, nel 1979, la Flower Essence Society (FES) con lo scopo di favorire la ricerca, l'utilizzo e la sperimentazione delle essenze californiane note come catalizzatori di salute, crescita e benessere. Perché con i fiori affermano Katz e Kaminski - si può guarire!

I ricercatori americani partirono da due presupposti:

  • che i 38 fiori di Bach fossero insufficienti per coprire la grande varietà di sintomi attraverso cui si esprime il malessere degli individui;
  • che l'evoluzione umana avesse destato altre manifestazioni di sofferenza ben più complesse rispetto a quelle individuate dal dottor Bach, e che dunque l'armamentario del terapeuta dovesse essere ampliato da altre conoscenze.

Il punto di partenza derivava da una semplice considerazione, secondo cui piante che crescono in suoli differenti acquisiscono anche proprietà differenti.

Né il clima, né i tipi di terreno, né i sali minerali e la composizione chimica della crosta terrestre sono uguali in Europa e negli Stati Uniti. Le piante e le loro proprietà curative ne possono essere notevolmente influenzate. Così anche fiori presenti ugualmente nei due territori (Arnica e Crisantemo, tanto per fare due esempi), esprimono proprietà e caratteristiche sottilmente ma anche sostanzialmente dissimili.

Nell'intendimento di Katz e Kaminski, un europeo si può curare con fiori statunitensi e viceversa. Uno scambio reciproco di cure, che ci rende tutti più ricchi e soprattutto più in salute!

Così anche noi medici e psicologi del vecchio continente abbiamo iniziato a interessarci ai fiori californiani, spinti dalla curiosità e dal desiderio di ampliare i nostri orizzonti terapeutici, a sperimentarli su pazienti e a raccogliere ottimi risultati. Risultati proporzionali, naturalmente, al grado di conoscenza e di esperienza accumulata.

E, dal momento che tutti abbiamo iniziato da zero, anche voi, se lo desiderate, potrete iniziare a sperimentare sul campo le vostre inclinazioni e le vostre abilità.

Le frecce nelle nostre faretre sono molte, e più andremo avanti con le acquisizioni in campo terapeutico, più si moltiplicheranno. I fiori di Bach, i californiani, gli italiani da una parte. L'ampio corredo dell'omeopatia, dei sali di Schùssler, insieme a oligo-elementi, aromi, fitoterapici e gemmoderivati dall'altra.

Insomma, la nostra bacheca si arricchisce sempre più di rimedi e, oggi, anche di un volume che intende spiegare, a chi ancora non li conosce, cosa sono, davvero, le essenze floreali californiane.

Oggi le quintessenze californiane sono fra i rimedi più conosciuti al mondo, diffuse e ampiamente disponibili anche sul mercato italiano. Per questo non avrete alcuna difficoltà a reperirle.

I risultati, come avrete modo di sperimentare voi stessi, sono alla portata di tutti.

Il Grande Libro dei Fiori Californiani

Il Grande Libro dei Fiori Californiani

Da una parte la descrizione dettagliata e approfondita delle essenze floreali, delle loro proprietà e del loro impiego, e dall’altra storie di vita vera. Racconti di uomini e donne che, grazie al lavoro con i fiori californiani, hanno smesso di vedere se stessi come vittime di un destino traboccante di dolori e frustrazioni, e sono diventati protagonisti di una vita piena di speranze, gioie e opportunità da cogliere. Sono proprio queste persone, con le loro storie, l’insegnamento vivente del libro.

Acquista ora

 

Cristina OrelTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Cristina Orel

Cristina Orel è psicologa-clinica.

Specializzata in medicina psicosomatica, si occupa di disturbi d'ansia, panico, depressione, disturbi alimentari, problematiche adolescenziali e dell'ambito scolastico.

È coautrice di numerose pubblicazioni tra le quali ricordiamo Il grande libro dell'omeopatia (Xenia), Omeopatia per le donne (Xenia), Sulla via dell'Ayurveda (Xenia).

 

Roberto PagnanelliTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Roberto Pagnanelli

Roberto Pagnanelli, nato a Milano il 17.12.1963, è medico chirurgo specialista in psichiatria, diplomato in omeopatia, e psicoterapia. Si occupa di ansia, attacchi di panico, depressione, fobie e disturbi psicosomatici. E' diplomato all'Istituto Superiore di medicina olistica presso l'Università degli Studi di Urbino in Omeopatia e presso il C.I.S.S.P.A.T. di Padova in Psicoterapia Autogena e Training Autogeno. E' inoltre diplomato in psicoterapia ad indirizzo psicosomatico presso l'Istituto RIZA di Milano. Nel corso degli studi ha ottenuto 6 premi e 2 borse di studio. E' docente di omeopatia alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza. Esercita la Terapia ad Approccio Intelligente e la Musicoterapia Cinematografica, di cui è ideatore, da oltre un decennio.