Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

Introduzione di "Il Mangiasalute" libro di David...

Leggi in anteprima le pagine iniziali del libro di David Grotto "Il Mangiasalute"

Introduzione di "Il Mangiasalute" libro di David Grotto

Abbiamo una passione per gli elenchi. Che si tratti della classifica annuale di Forbes sugli uomini più ricchi al mondo, dell’elenco sulle auto più sicure, della pubblicazione annuale dei nomi più usati per i nuovi nati, o dell’elenco redatto da un blogger sconosciuto sulle sue canzoni preferite per quell’anno, è assolutamente vero che amiamo fare elenchi.

Sono una presenza costante nei quotidiani, nelle riviste, nei comunicati stampa, compaiono nei talk show e sono una delle più amate fonti di soddisfazione nella blogosfera, dove si diffondono come virus attraverso email e social forum, fornendo una grandiosa fonte di ispirazione per aperitivi, cene in famiglia, e persino discussioni accese.

La perdurante popolarità di queste classifiche è dovuta alla nostra insaziabile curiosità di scoprire costantemente le ultime novità. Chi non vorrebbe dare almeno un’occhiata a un elenco dei «1001 luoghi da vedere prima di morire»?

Gli elenchi sul cibo non sono diversi. Quando il New York Times pubblicò una lista degli «11 cibi migliori che non state mangiando», nel 2008, i lettori curiosi si collegarono in massa al sito, trasformando l’articolo in uno dei più letti di tutto il 2009. Quando alcuni ricercatori statunitensi rivelarono che una dieta con una percentuale elevata di betacarotene fa vivere più a lungo, liste di alimenti che ne sono ricchi presero a spuntare in articoli riguardanti le nuove scoperte.

Questi elenchi possono essere utili ma anche molto opprimenti.

I dietologi, come me, e gli esperti di medicina ci bombardano quotidianamente con liste di cibi importanti, dalle migliori fonti di fibre ai più indicati prima di dedicarsi allo sport. Per memorizzare tutto questo nella vostra testa ci vorrebbe un foglio elettronico.

Questo è il primo libro dedicato a classifiche sui prodotti alimentari, basato sulle ricerche più innovative riguardo l’alimentazione, così da fornirvi un aiuto nella conoscenza del cibo: una risorsa utile, autorevole, illuminante, piena di informazioni, che mette un alimento a confronto con un altro e rivela i prodotti più salutari nell’ambito di un’ampia varietà di categorie.

Se vi siete sempre chiesti quale cibo è ricco di vitamina C o a quali alimenti dovete ricorrere quando avete mal di stomaco, qui troverete tutte le risposte del caso, e persino qualche sorpresa.

Il libro è organizzato in tre parti principali:

  • «I nutrienti della vita», che contiene capitoli su vitamine, sali minerali, grassi, fibre e fitosteroli;
  • «I campioni che vi fanno guarire», che fornisce informazioni su digestione, salute del cuore, glucosio nel sangue, igiene orale, e quello che è meglio per dentro e fuori;
  • e «Gli alimenti superstar», che elenca i cibi migliori e risponde alla domanda «Chi regna incontrastato?» nelle categorie di cereali, latticini, prodotti agricoli, frutta secca, proteine e snack, e i cibi più adatti per fare attività fisica, per attivare la memoria e garantire sonni tranquilli.

In totale sono tre parti, dieci capitoli, sessanta elenchi.

Ogni elenco è ricco di contenuti, con statistiche e fatti curiosi, offre gli ultimi risultati della ricerca e fornisce informazioni utili per una vita più sana. Le rubriche di ogni elenco comprendono:

  • Un’occhiata di nascosto. Non ho nessuna intenzione di farvi aspettare fino alla fine per scoprire come termina il film. Andate subito all’inizio di ogni lista e… eccolo lì! Troverete un elenco degli alimenti migliori per ogni categoria, con le rispettive razioni abituali e la quantità esatta del nutriente in questione contenuta in ognuna di esse.

Le porzioni che compaiono in tutti i miei elenchi sono prese direttamente dai suggerimenti di MyPlate. Possono anche risultare diverse dalle quantità che siete abituati a vedere sulle confezioni dei cibi, in altri libri o sui siti web, ma rappresentano in ogni caso le raccomandazioni più aggiornate e attente ispirate alle 2010 Dietary Guidelines for Americans. Per realizzare una classifica attendibile è molto più sensato confrontare cibi che seguono questi criteri. Altri elenchi ricorrono a una misura standard di 100 grammi, probabilmente perché è considerato il modo più affidabile per fare paragoni. E tuttavia, se un alimento ha un peso molto leggero, potreste ritrovarvi con una quantità artificialmente elevata, come nel caso dei cereali pronti per il consumo.

Poniamo il caso di voler calcolare il contenuto di ferro nei cereali consumati abitualmente a colazione, basato su un raffronto di 100 grammi. Questo quantitativo corrisponderebbe a circa 2 tazze di bran all’uvetta e 7 di riso soffiato! Capite adesso quello che voglio dire? Molto più ragionevolmente, le linee guida di MyPlate definiscono come porzione 1 tazza e ¼ di cereali soffiati e 1 tazza di bran all’uvetta. Quindi, non preoccupatevi: qui troverete solamente le quantità più comuni, e più logiche.

  • Menzioni d’onore. Non volete sapere quali altri prodotti hanno partecipato alla competizione per ottenere i posti chiave nell’elenco? E se per esempio non vi interessano alcuni degli alimenti inseriti nella Top 7? Forse quelli arrivati al nono o al decimo posto vi piacciono di più… Non preoccupatevi, sarete accontentati.
  • I gruppi alimentari migliori. Una tematica precisa potrebbe svolgersi lungo tutto l’elenco che vi interessa. Per esempio, i cibi ricchi di potassio rientrano di solito nelle categorie di frutta, verdura e latticini a basso contenuto di grassi.
  • Che cos’è questo nutriente/questa condizione? Perché è così importante? Questa sezione fornisce una visione di insieme dei nutrienti e degli effetti sulla salute. Qui si elencano anche eventuali carenze, nonché le condizioni di salute che potrebbero verificarsi come risultato di un determinato deficit.
  • Lo sapevate? Ed ecco tutta una serie di notiziole, curiosità, scoperte scientifiche affascinanti su nutrienti, cibo e condizione fisica.
  • Quanto me ne serve? Questa sezione cerca di rispondere a dubbi e domande su quello che viene consigliato per mantenersi in buona salute, che si tratti della quantità di un determinato nutriente o di quante razioni di frutta dovreste consumare ogni giorno, stabilite in base a età e sesso.
  • Troppo! Quando si parla di sostanze nutrienti, non sempre una quantità maggiore è meglio. Il «più» può essere potenzialmente pericoloso se si supera un livello massimo stabilito. Questo è un problema che riguarda più gli integratori alimentari che non le sostanze nutrienti assunte solo attraverso il cibo.
  • Lo integriamo? Sono disponibili integratori alimentari che possono contribuire a colmare la carenza? In quale forma si presentano? Questa sezione fornisce informazioni di base e consigli utili sugli integratori, ma quando si tratta di scegliere il più adatto suggerisco sempre di rivolgersi a un dietologo di professione o a un altro esperto qualificato che opera in ambito salutare/nutrizionista.

Per ogni prodotto presentato in una delle categorie scoprirete le fonti eccellenti e buone dei nutrienti forniti da quell’alimento o da quella bevanda, oltre ai benefici scientificamente provati che offre, così come interessanti informazioni sul cibo stesso, come per esempio il Paese d’origine, le varietà, i racconti che lo riguardano.

  • Cibo shock! Ovvero quel genere di alimenti che vi fa dire «Caspita, non me l’aspettavo proprio!» Alcuni includono scelte che non sono senz’altro i cibi più sani al mondo, pur avendo magari una dose notevole di un dato nutriente. Facciamo un esempio: il cioccolato! Immagino che rimarrete sorpresi dal numero di volte in cui il cioccolato farà la comparsa in questo libro… non so voi, ma io ne sono felice! Il cacao contenuto nel cioccolato è un alimento incredibilmente sano, ma ingollare una manciata di praline, una dietro l’altra, non lo è di certo. Come per molte cose, la moderazione è la chiave di tutto!
GERMOGLI

Il Mangiasalute

Troppo spesso le informazioni su salute, alimentazione e dieta sono confuse e contraddittorie oppure autorevoli ma terribilmente noiose.

David Grotto, esperto di nutrizione e autore bestseller, ha creato una guida preziosa e divertente dal format innovativo: questo è il primo libro che raccoglie le classifiche degli alimenti migliori per ogni tipo di esigenza.

Quali sono i cibi antiage più potenti, su quali contare se hai problemi di intestino o se vuoi incrementare la memoria?
E se fai sport, se hai qualche carenza, se vuoi dimagrire cosa scegliere per ottenere il massimo dei risultati?

Il mangiasalute, basato sulle ultime ricerche in materia di alimentazione, ti dà le risposte giuste, confronta i cibi, indica le quantità consigliate, fornisce mille suggerimenti e curiosità con qualche sorpresa assicurata.

Vai al Libro >

 

David GrottoTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

David Grotto

David Grotto, esperto in nutrizione e autore bestseller, è il fondatore e presidente di Nutrition Housecall.

Spesso chiamato in televisione e in radio per le sue competenze e il suo modo di comunicare chiaro e autorevole, è stato per sei anni il portavoce della prestigiosa Academy of Nutrition and Dietetics.

Vive con la sua famiglia vicino Chicago.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!