Torna su ▲

Introduzione del libro "La Zona è Donna" di...

Introduzione del libro "La Zona è Donna" di Gigliola Braga

Concreta, ragionevole, capace di mediazione,
realistica, attenta alle esigenze di tutti,
aggiornata.

Ti riconosci?

Sono queste le qualità che molte donne sfoderano ogni giorno e che ogni giorno le aiutano a fare il tantissimo che fanno.

Così una mattina, mentre osservavo una mia paziente (l'ennesima donna dotata di tutte le suddette qualità), riflettevo sui miei ultimi quindici anni da nutrizionista convinta sostenitrice della Zona.

Ho pensato che, se mi sono così appassionata a questo metodo, è sicuramente perché, grazie a questa strategia alimentare, ho potuto aiutare tante pazienti non solo a dimagrire, ma anche ad avere più energia e salute, a essere più belle e forti, sicure di se stesse e serene.

Ma anche perché quella sfilza di aggettivi «al femminile» le calzano a pennello.

Noi donne conosciamo bene l'influenza degli ormoni sul nostro organismo, ogni mese ne vediamo gli effetti in prossimità del ciclo con la sindrome premestruale: mal di testa, gonfiori, difficoltà digestive, mal di pancia, malumore, momentanea depressione, nervosismo, ma anche una spasmodica voglia di dolci.

Sappiamo che basta un minimo squilibrio tra gli ormoni sessuali perché la nostra fertilità ne risenta. La gravidanza e la menopausa ci sottopongono a un terremoto ormonale che addirittura modifica il nostro fisico: le cosce e i fianchi si arrotondano, cambia l'espressione del volto, si diventa emotivamente più fragili ecc.

Gli ormoni inoltre non solo influenzano il nostro benessere fisico e psicologico, ma definiscono la modalità dell'invecchiamento; dai loro livelli dipende infatti come e quando le rughe compariranno sulla nostra pelle, lo stato dei nostri capelli, il nostro peso, la qualità del sonno e molto altro.

Tuttavia ci sembra difficile controllare i livelli ormonali, se non attraverso cure farmacologiche.

Se è vero che queste cure in alcuni casi sono indispensabili, è importante sapere che gli ormoni sono influenzati anche da altri insospettabili fattori, per esempio il tipo di alimentazione, l'attività fisica, lo stress ecc., che possono condizionare in modo significativo, se non addirittura determinante, gli equilibri sia degli ormoni sessuali sia di molti altri ormoni nel nostro organismo.

Le basi scientifiche su cui si fonda la Zona sono appunto le relazioni tra cibo e ormoni, ed è per questo motivo che ho pensato, dopo un'esperienza decennale con migliaia di pazienti in gran parte donne, di scrivere un libro su come questo tipo di alimentazione può migliorare lo stato di forma, il benessere e la salute di noi donne.

La Zona è un aiuto vero per la donna

In ognuno dei ruoli che ricopriamo, noi donne siamo ancora spesso il punto di riferimento per quanto riguarda l'alimentazione: da mamme, compagne, nonne, zie, amiche, casalinghe a tempo pieno o part time, le mansioni che riguardano il cibo occupano gran parte del nostro tempo, tra scegliere gli alimenti, cucinare e provvedere ai pasti di tutti.

Le pressioni cui siamo sottoposte sono molteplici, dalla dieta del momento alla necessità di conciliare il pranzo con la cena, alla pubblicità che ci sommerge di informazioni non sempre in linea con le reali esigenze nutrizionali.

Pensiamo solo alle confezioni di certi prodotti, tanto più scintillanti quanto meno valido è il contenuto: districarsi nella giungla di sollecitazioni che arrivano da più parti, e spesso sono perfino contraddittorie, è oggi sempre più difficile.

È quindi importante avere il maggior numero di informazioni per orientare al meglio il nostro impegno e dare a noi e ai nostri cari un'alimentazione il più possibile salutare e gustosa.

La Zona soddisfa proprio l'esigenza di apprendere e di acquisire le abitudini alimentari in linea con le moderne conoscenze della biologia molecolare, in assoluta armonia con gli istituti di ricerca più accreditati. E allo stesso tempo è un metodo nutrizionale che può aiutarci a raggiungere quegli obiettivi da noi spesso ritenuti impossibili:

  • dimagrire in modo naturale e duraturo;
  • vivere una gravidanza e una menopausa serene, consapevoli del fatto che non è così scontato dover ingrassare e non sentirsi in forma in queste fasi della vita;
  • prevenire o migliorare il diabete e l'ipertensione gravidici, creando quindi i presupposti per vivere questa magnifica esperienza in assoluta tranquillità, semplicemente imparando a conoscere il cibo e a usarlo in modo corretto;
  • aiutarci nei problemi tipicamente femminili oggi sempre più diffusi, come la stipsi, la candida, la sindrome premestruale, l'irregolarità del ciclo, l'ovaio policistico, l'infertilità e l'osteoporosi;
  • costituire un efficace metodo di prevenzione, non solo per evitare le rughe o ritardare l'invecchiamento, ma anche per scongiurare o procrastinare l'insorgenza di patologie come il diabete, le cardiopatie e molte altre gravi malattie croniche che possono sconvolgere la nostra vita e quella dei nostri cari.

In un'epoca in cui si valutano le interazioni tra il cibo e i geni non si può rimanere ancorati a vecchi concetti: non si può continuare a parlare ancora di calorie come se fossero garanti della linea e della salute, ignorando la risposta ormonale al cibo; dal punto di vista funzionale non è possibile seguitare a catalogare i carboidrati in semplici e complessi, perché gli studi scientifici e l'evidenza pratica hanno dimostrato che per il nostro organismo un piatto di pasta equivale a una tazza di zucchero più o meno dello stesso peso; i grassi non vanno più visti come i responsabili dell'ingrassamento collettivo, ma per l'importante e reale ruolo metabolico e biologico che svolgono.

Uno sguardo al futuro

Negli ultimi decenni la medicina e le tecnologie hanno fatto passi da gigante per migliorare le nostre condizioni di vita:

  • le malattie infettive che nelle passate generazioni falcidiavano le popolazioni oggi non costituiscono più un pericolo mortale:
  • i diabetici possono contare su un supporto farmacologico per tenere sotto controllo la glicemia:
  • non siamo obbligati a fare la spesa tutti i giorni perché abbiamo a disposizione cibi che si conservano più a lungo;
  • possiamo comprare in sicurezza alimenti controllati dal punto di vista chimico e microbico.

Tuttavia nella società odierna sono emersi nuovi pericoli ed emergenze causati principalmente dagli enormi quantitativi di cibo a disposizione: in qualsiasi momento della giornata abbiamo a portata di mano qualcosa da sgranocchiare o da bere, tanto che siamo spinti a essere più dei consumatori che degli estimatori di ciò che mangiamo; i media puntano sulla cucina per rendere accattivanti le loro trasmissioni e i loro articoli; con lo scopo di far quadrare i bilanci le aziende alimentari si fanno in quattro per stimolare l'acquisto, anche se ciò spesso si traduce in uno spreco.

In più le nostre condizioni di vita sono molto cambiate perché ci muoviamo poco, dormiamo meno di un tempo per le numerose attività che possiamo fare dopo cena e siamo più stressati.

Tutto ciò si riflette sulla nostra salute e sull'economia non solo perché si compra più del necessario per poi buttarlo via contribuendo a compromettere la sostenibilità globale, ma anche perché in futuro il sistema sanitario nazionale potrebbe non essere più in grado di far fronte alle spese di assistenza per cittadini sempre più malati che mangiano troppo e male.

La Zona si propone di dare un facile contributo per gestire la grande disponibilità di cibo che abbiamo nella parte del mondo in cui abitiamo e che rischia di travolgerci, sprecando contemporaneamente aspettative e risorse.

Questo libro non vuole essere unicamente una dieta dimagrante riservata alle donne.

Si propone molto di più: diventare un serio percorso alimentare che parla alla mente e al cuore femminili per ampliare gli orizzonti ed essere consapevoli di ciò che la scienza oggi mette a nostra disposizione per mangiare bene e vivere meglio.

Evitare i fritti o preparare il più possibile in casa è senz'altro un ottimo punto di partenza a cui aggiungere le conoscenze attuali: sarebbe un vero peccato rinunciarci.

Molti benintenzionati si ritengono esperti in alimentazione, ma la nutrizione non è così semplice come si è portati a credere. Banalizzarla individuando come nemico un alimento piuttosto che un altro non aiuta a capire cosa mangiare per stare bene.

La Zona, al contrario, si basa sulla scienza e può fornire le semplici spiegazioni che regolano il complesso mondo biologico. È in grado inoltre di rispondere con naturalezza ed efficacia a tutte le esigenze femminili e può essere declinata alle scelte di vita personali.

Sei vegetariana? Sportiva?
Sensibile al glutine o al lattosio?
Vuoi dimagrire ma anche sfruttare al massimo l'effetto antiaging?

Desideri liberarti di alcuni disturbi ricorrenti
come il mal di testa, il gonfiore, il disagio gastrointestinale?

Troverai indicazioni e menù personalizzati, per applicare con sicurezza e facilità fin dal primo giorno i principi di questa strategia alimentare e percepirne da subito i vantaggi.

Mi auguro che questo libro possa dare alle donne i suggerimenti per applicare, con la concretezza che le contraddistingue, le informazioni nutrizionali attualmente all'avanguardia che in soli sette giorni possono già manifestare ciò che promettono: un maggiore benessere.

 

Gigliola BragaTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Gigliola Braga

Gigliola Braga, biologa nutrizionista, ha studiato il metodo di Barry Sears in America ed è Zone Certified Instructor e Zone Consultant. Tra i primi nel nostro paese a capire l'importanza dietetica del metodo alimentare Zona, è uno dei massimi esperti italiani. È membro del Comitato Scientifico presieduto da Barry Sears ed è relatrice nei corsi di formazione che lo stesso tiene in Italia. Convinta sostenitrice di una nuova alimentazione, partecipa a trasmissioni televisive e segue moltissimi atleti, anche di livello internazionale, di varie specialità. Con Sperling e Kupfer ha pubblicato con grande successo La Zona italiana e Più belle con la Zona.

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

La Zona è Donna - Libro

La nuova Alimentazione Mediterranea per dimagrire, restare giovani e in forma, vivere bene gravidanza e menopausa, vincere le intolleranze

Gigliola Braga

(1)
€ 17,00 Solo 2 disponibili: affrettati!
Disponibilità: Immediata

Libro - Sperling & Kupfer - Marzo 2014 - Salute della donna

Magra, scattante, piena di energia:una donna in Zona si riconosce al primo sguardo. La Zona è un'alimentazione che si basa sul controllo ormonale, e tra i milioni di persone che la seguono con successo ci sono moltissime... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI