Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Il mondo in un chicco di grano - Estratto dal...

Scopri il buddhismo della Soka Gakkai con questo brano, tratto dal libro di Giuseppe Cloza "Felicità in Questo Mondo"

Il mondo in un chicco di grano - Estratto dal libro "Felicità in Questo Mondo"

È vero, la situazione globale non è allegra.

Negli ultimi secoli l'umanità ha vissuto tre grandi rivoluzioni: scientifica, industriale e tecnologica. Ma sono tutte rivoluzioni esterne: gli esseri umani hanno accumulato un'immensa mole di conoscenze, ma rimangono con un'immensa ignoranza spirituale. Manca la saggezza per usare al meglio queste conoscenze.

Una cosa sembra certa: il progresso tecnico-scientifico non è sufficiente, da solo, a cambiare il destino del pianeta.

Quel che serve ora è un rinascimento spirituale, una rivoluzione dell'essere umano.
Un progresso che stavolta parta dal cambiamento profondo nei cuori delle persone.

In uno dei suoi più importanti trattati Adottare l'insegnamento corretto per la pace nel paese, scritto nel 1260, Nichiren Daishonin afferma che gli individui, oscurati «dalle illusioni cui sono attaccati, continuano a nutrire idee errate» e «il mondo in genere oggi volta le spalle a ciò che è giusto e tutti indistintamente seguono ciò che è male».

Sono i tre veleni nel cuore dell'essere umano - dice il Daishonin - la causa originaria dei disastri. Collera, Avidità e Stupidità producono azioni distruttive, che dai singoli si espandono su vasta scala. Da qualunque dei tre si cominci, il risultato finale non cambia: guerre, distruzioni, disastri ambientali, carestie, povertà, fame, epidemie... in una catena che si autoalimenta, diventando un circolo vizioso.

E dai tempi di Nichiren le cose non sembrano migliorate.
Anzi, come notava nel 1973 lo psicologo e sociologo Erich Fromm, pare semmai che la distruttività umana si sviluppi su vasta scala nella stessa misura in cui si sviluppa la civiltà e, con essa, il ruolo del potere in tutte le sue forme.

E non si tratta solo di una distruttività indirizzata verso l'esterno.

Scrive Daisaku Ikeda: «Il ventesimo secolo è stato caratterizzato da un osceno e totale disprezzo per la vita umana. Ha depauperato, inaridito e contaminato le sorgenti della vita. I progressi e i miglioramenti realizzati in tale periodo sono stati praticamente tutti di ordine materiale e fisico, mentre è innegabile che, per quanto riguarda la dimensione interiore, invece di avanzare si sia andati indietro. In un percorso che sembra a senso unico, la vita spirituale dell'umanità si è ristretta e atrofizzata, prigioniera di quello che il Buddismo definisce "piccolo io", una condizione di isolamento che si verifica quando vengono recisi i legami fra gli esseri umani e fra questi e l'universo».

Per trasformare il mondo, quindi, bisogna partire da se stessi, trasformare la propria condizione spirituale: la recitazione di Nam-myoho-renge-kyo è il mezzo pratico e accessibile a tutti per rivoluzionare e purificare i dieci mondi. E, con essi, i tre veleni e il karma.

Per usare uno slogan caro agli ambientalisti, se si vogliono cambiare le cose, bisogna pensare in modo globale, ma poi agire a livello locale. Allora, il primo luogo dove "mettere le mani" è proprio... dentro di noi.

Attraverso questa pratica si sviluppano le potenzialità positive dell'essere umano: uno stato vitale elevato e una saggezza illuminata, che a loro volta influenzano il modo di pensare e, alla fine, le azioni. Diviene quindi possibile creare intorno a noi un movimento basato sulla cultura del Buddismo: la pace, la compassione, il rispetto per la vita e quindi anche per la natura.

E' una rivoluzione umana del singolo, che farà sentire i suoi effetti concreti nella sfera di influenza di ognuno: il nostro piccolo mondo della famiglia, le amicizie, il lavoro, l'ambiente naturale in cui ci muoviamo ogni giorno...

All'aumentare a ritmo esponenziale dei tre veleni, con il loro fardello di egoismo, cinismo, sofferenze, illusioni, frenesie consumistiche, mancanza di speranza..., sarà possibile contrapporre l'invincibile forza della vita universale: un'ondata di Buddità nella vita quotidiana.

Utopia idealista?
Eppure, anche nella più rigorosa e prevedibile delle scienze, la matematica, possono esserci risultati sbalorditivi.

Un aneddoto ce lo dimostra.

Accadde nell'antica Persia che il Gran Visir, consigliere del re, inventasse un nuovo gioco, dove le pedine si muovevano su una scacchiera composta da sessantaquattro quadrati: nascevano gli scacchi. Il re, entusiasta, chiese al Gran Visir cosa desiderasse come ricompensa per la sua meravigliosa invenzione. Lui era un uomo modesto, rispose, e quindi si accontentava di una ricompensa modesta.

Chiese che gli venisse dato un chicco di grano per il primo quadrato della scacchiera, due per il secondo, quattro chicchi per il terzo e così via, raddoppiando il numero ogni volta, fino a raggiungere l'ultimo quadrato. Al re parve una ricompensa troppo modesta: in fondo si trattava solo di un mucchietto di grano. Ma il Gran Visir, rifiutando le profferte di palazzi e gioielli, lo convinse.

Quando però si iniziò il conteggio dei chicchi, il re ebbe un'amara sorpresa. Il numero di chicchi, che all'inizio era piuttosto contenuto - I, 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128, 256, 512, 1024... - giunti al sessantaquattresimo quadrato era divenuto colossale: aveva raggiunto l'impressionante cifra di 18,5 miliardi di miliardi (cioè 18.500.000.000.000.000.000), per un peso complessivo di circa 75 miliardi di tonnellate. Più o meno il raccolto di diecimila anni di tutti i campi di grano della Terra. Questa è matematica: si chiama crescita esponenziale.

Da un solo chicco di grano un'enorme montagna.
Da un solo, infinitesimo istante di vita, tremila condizioni possibili.

Da una sola frase, l'energia dell'intero universo.
Da una sola persona che apprende e fa tesoro dell'arte di vivere, deriva un mondo migliore.

Scrive Ikeda: «La società e persino la Terra cambiano secondo lo stato vitale del popolo che vi abita. Il potere di trasformare l'ambiente risiede nel cuore dell'essere umano. Una grande rivoluzione umana nella vita di una persona può cambiare il destino del genere umano e del pianeta».

Che ne dici, vuoi provare?

 

Giuseppe ClozaTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Giuseppe Cloza

Giuseppe Cloza, nato nel 1965, dopo la laurea ha capito finalmente che era ora di mettersi a studiare.

Consulente finanziario, per chi osa ascoltarlo.

Per tutti gli altri scrive libri di finanza tra cui il bestseller Banca Bassotti, manuale di autodifesa del risparmiatore, e Siamo fritti.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Felicità in Questo Mondo - Libro

Un viaggio alla scoperta del Buddhismo e della Soka Gakkai

Giuseppe Cloza

(1)
€ 2,75 Solo 1 disponibile: affrettati!
Disponibilità: Immediata

Libro - Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai - Novembre 2013 - Saggi più letti

In Italia, e nel mondo, si sente sempre più parlare della Soka Gakkai, che diffonde il buddismo di Nichiren Daishonin.  In questo libro Giuseppe Cloza ti accompagna a conoscere la Soka Gakkai descrivendo un immaginario... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI