Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

Il Concetto di Alieno nell'Ufologia Religiosa

Il Concetto di Alieno nell'Ufologia Religiosa

L’ufologia religiosa nasce dai messaggi e dall’attività dei contattisti: essi sono degli uomini che sostengono di aver incontrato gli alieni in più di un’occasione e di avere ricevuto da essi la missione di far conoscere agli abitanti della Terra i messaggi degli alieni. I contattisti possono essere considerati a tutti gli effetti dei “nuovi profeti” o per meglio dire “i profeti dell’era spaziale”. Infatti per molti versi è quasi impossibile distinguerli da altri tipi di profeti in quanto la struttura del loro sistema di credenze ed i miti che li circondano come individui sono molto simili a quelli riscontrabili nel profetismo tradizionale riscontrabile nelle religioni del passato.

Considerando il fatto che il contattista, come tutti gli altri tipi di profeti, deve far presa sugli uomini che entrano in contatto con lui, possiamo dire che il “carisma” deve essere la qualità fondamentale di ogni contattista come di qualsiasi altro profeta. D’altra parte lo stesso termine “contattista” fa riferimento al fatto che egli ha il compito di essere il mediatore tra la dimensione umana e quella del “supra” (nel caso dei contattisti la dimensione del “supra” è costituita dai messaggi degli alieni considerati entità superiori agli uomini non solo dal punto di vista tecnologico e scientifico ma anche da quello spirituale e religioso). Di conseguenza il contattista non si considera un semplice predicatore ma un profeta che agisce per conto di entità aliene. Pertanto i contattisti possono essere inseriti nel contesto più ampio del “pattern profetico” presente nella sociologia della religione di Max Weber. Weber individua due tipi fondamentali di profeti: il tipo dell’ “emissario” e quello dell’ “esemplare”. Il primo tipo di profeta è un personaggio che è convinto di avere ricevuto dalla dimensione del “supra” un messaggio di grande importanza per l’intera umanità e di conseguenza ritiene anche di avere ricevuto la missione di far conoscere tale messaggio al maggior numero possibile di individui. Per quanto riguarda il secondo tipo di profeta l’accento è posto su altre caratteristiche in quanto la sua autorità religiosa non si basa sui contatti con la dimensione del “supra” ma sul fatto che egli evidenziando determinati comportamenti serve da esempio per tutti i suoi seguaci. Tale tipo di profeta non ritiene di aver avuto una missione da parte di esseri superiori agli uomini ma le dottrine che predica non sono frutto di una rivelazione ma delle sue riflessioni personali e delle sue esperienze. I contattisti rientrano senza dubbio nella categoria weberiana dell’ “emissario”.

Dopo tali considerazioni di carattere generale riguardanti i contattisti cercheremo ora di prendere in considerazione le caratteristiche che vengono attribuite agli alieni da alcuni contattisti cominciando da George Adamski che deve essere considerato il primo contattista della storia dal momento che egli sostenne di aver avuto il primo incontro con gli alieni nel 1952 mentre insieme ad alcuni amici si trovava in auto nel deserto della California. Prima di tale incontro Adamski aveva visto degli UFO in varie occasioni ma non è questa la sede per parlare di tali avvistamenti ufologici da parte di Adamski in quanto siamo interessati a mettere in evidenza che egli definì gli alieni “Fratelli dello Spazio”: tale definizione deve essere considerata il primo concetto di alieno presente nell’ufologia religiosa. In sintesi per Adamski gli alieni erano dei fratelli maggiori degli esseri umani cosicché il concetto di “fratellanza” veniva esteso agli abitanti degli altri pianeti mentre nella religione cristiana tale concetto viene applicato solamente agli abitanti della Terra. Adamski sosteneva che gli alieni provenienti dagli altri pianeti del sistema solare insistevano sul fatto che i Terrestri dovevano rinunciare ad ogni tipo di guerra ed anche agli esperimenti nucleari al fine di non causare gravissimi danni ecologici (le problematiche ecologiche rivestono grande importanza nell’ufologia religiosa soprattutto negli anni ‘50 e ’60). Molto interessante dal punto di vista della storia delle religioni risulta il fatto che le dottrine che Adamski afferma di aver ricevuto dagli alieni sono in gran parte riconducibili a quelle che Adamski sosteneva prima dell’entrata in scena dei dischi volanti e dei “Fratelli dello Spazio”. Adamski aveva un notevole interesse per la Teosofia tanto che fondò prima del suo preteso incontrò con gli alieni il Royal Order of Tibet all’interno del quale egli insegnava dottrine riguardanti la perfetta padronanza sugli eventi della propria vita. La matrice teosofica di tali dottrine è indiscutibile: dopo il suo incontro con gli alieni Adamski continuò a professare dottrine di matrice teosofica sebbene egli adottasse un linguaggio di tipo fantascientifico derivante dal fatto che egli divenne un contattista. Particolarmente interessante per la storia delle religioni e della sociologia della religione è il racconto di Adamski riguardante il lontano passato della Terra: tale racconto che ora prenderemo in considerazione può essere considerato un vero e proprio “mito delle origini” (i “miti delle origini” sono presenti in tutte le religioni e si riferiscono alla dimensione del “prius” ovvero a ciò che è accaduto all’origine della storia del genere umano).

In tale mito Adamski sostiene che la Terra era agli inizi abitata da coloni provenienti da altri pianeti in quanto essa fu l’ultimo pianeta del sistema solare a diventare abitabile. Tuttavia dopo alcune centinaia di anni a causa di cambiamenti climatici la maggior parte degli abitanti abbandonò la Terra. Quelli che rimasero a poco a poco degenerarono e dovettero accettare di abitare nelle caverne. Dopo un certo periodo di tempo a causa di nuovi sconvolgimenti climatici essi si estinsero. Dopo molto tempo la Terra divenne nuovamente abitabile ma i nuovi coloni erano criminali provenienti da vari pianeti che vennero deportati sulla Terra diventata una specie di prigione dove venivano confinati i criminali e le persone malvagie provenienti da altri pianeti. Nei secoli successivi i discendenti di tali individui divennero persone oneste con l’aiuto dei “Fratelli dello Spazio”. Ma tale “Età dell’oro” durò per poco tempo in quanto guerre, conflitti razziali, corruzione ricominciarono a dominare sulla Terra e diedero origine al mondo così come oggi lo conosciamo. Di conseguenza oggi i “Fratelli dello Spazio” vengono sulla Terra per aiutare gli uomini ad uscire da questo periodo difficile così come hanno fatto in passato. Allo scopo di aiutare gli uomini essi o decidono di reincarnarsi sulla Terra oppure vengono su di essa con le astronavi e vivono in incognito sulla Terra occupando posti importanti sia nel mondo politico sia nel mondo economico e sia nelle attività di tipo assistenziali.

Adamski sosteneva che i vari pianeti dell’universo sono delle scuole nelle quali gli individui imparano determinate lezioni. Per il contattista la Terra deve essere paragonata ad un asilo infantile e pertanto si reincarnano sulla Terra gli individui che si trovano a livelli molto bassi della scala dell’evoluzione spirituale.

...

Prenderemo ora in considerazione il concetto di alieno presente nell’ufologia New Age: in tale tipo di ufologia religiosa gli alieni sono considerati gli araldi della Nuova Era in quanto hanno il compito di favorire ed accelerare l’avvento dell’Età dell’Acquario. Dobbiamo mettere in evidenza che l’ufologia New Age tende ad avere un concetto degli alieni che privilegia l’aspetto spirituale facendo passare in secondo ordine gli aspetti tecnologici e scientifici collegati con la fenomenologia ufologica. Nell’ambito dell’ufologia New Age esistono concetti di particolare importanza che ora prenderemo in considerazione e che riguardano essenzialmente il modo in cui vengono stabiliti i contatti tra alieni e terrestri e le modalità con le quali gli alieni intendono favorire l’avvento della Nuova Era (vogliamo premettere che secondo l’ufologia New Age diverse razze di alieni sono in contatto con gli esseri umani anche se il livello spirituale di tali razze di alieni non è lo stesso dal momento che esistono alieni molto evoluti spiritualmente ma anche extraterrestri situati più in basso nella scala dell’evoluzione spirituale. Inoltre alcune razze di alieni abitano il nostro universo mentre altre vivono in altre dimensioni).

Grande importanza nell’ufologia New Age riveste il “channeling” che è una forma moderna di spiritismo nel quale i medium ricevono messaggi non solo dagli spiriti ma anche da alieni, fate, gnomi, elfi, angeli, etc. . Secondo gli acquariani gli alieni utilizzano il “channeling” per trasmettere ai terrestri messaggi finalizzati a favorire l’avvento dell’Età dell’Acquario. Tali messaggi, come altre attività degli alieni secondo il New Age dovrebbero determinare il raggiungimento di quello che gli adepti del New Age definiscono il “livello critico” raggiunto il quale l’umanità potrà entrare nella Nuova Era (per raggiungere tale livello è necessario che gli alieni facciano in modo che un certo numero di abitanti della Terra raggiunga un livello spirituale molto superiore a quello attuale). Il “channeling” negli ambienti acquariani ha creato un nuovo modello di “religiosità selvaggia” in quanto chiunque può diventare un “nuovo profeta” dichiarando di aver ricevuto rivelazioni di particolare importanza per gli esseri umani da ogni tipo di entità ivi compresi gli alieni.

Grande importanza nell’ufologia New Age deve essere attribuita agli incontri con gli alieni che avvengono per mezzo dei viaggi astrali durante i quali gli acquariani sostengono di essere in grado non solo di viaggiare sulle astronavi degli alieni ma anche di visitare vari pianeti dove esistono civiltà aliene utilizzando il corpo astrale. Dobbiamo dire che non sono pochi gli adepti del New Age che sostengono di aver avuto numerose informazioni sulle strutture politiche, economiche e sociali esistenti in molte civiltà aliene ed inoltre tali adepti sostengono anche di essere in grado per mezzo dei viaggi astrali di tornare indietro nel tempo e di conseguenza avere informazioni sulla cultura e sulla società esistenti in un dato pianeta anche nel lontano passato nonché in un futuro più o meno lontano. In sintesi possiamo dire che nell’ufologia New Age quello che viene definito lo “studio spirituale” degli UFO e delle civiltà aliene avviene utilizzando sia il “channeling” sia i viaggi astrali. Tale “studio spirituale” non è finalizzato solamente a rispondere alle domande relative alle civiltà aliene ma è considerato uno dei modi per determinare la “modifica dei paradigmi”, condizione essenziale per permettere all’umanità di entrare nella Nuova Era e per eliminare tutti quegli aspetti appartenenti all’Età dei Pesci che ostacolano l’avvento della Nuova Era.

Molta importanza nell’ufologia New Age rivestono le teorie di Brad Steiger i cui libri hanno condizionato moltissimo gli individui che appartengono agli ambienti del New Age. Steiger afferma che gli extraterrestri stanno aiutando gli uomini della Terra ad entrare nell’Età dell’Acquario accettando di reincarnarsi sulla Terra al fine di vivere tra gli uomini e favorire con le loro azioni e con le loro battaglie intellettuali l’avvento della Nuova Era. Tali alieni che hanno accettato di reincarnarsi sulla Terra vengono definiti da Steiger “ Gente delle Stelle”. Molti di tali individui non hanno una chiara memoria delle proprie origini aliene ma acquistano la consapevolezza di essere degli extraterrestri reincarnatisi sulla Terra col passare degli anni. Essi devono svolgere una missione particolare ma molto spesso impiegano molti anni per comprendere quale è la missione che è stata loro assegnata. Molto spesso tali individui diventano consapevoli della loro origine aliena e del tipo di missione che devono svolgere sulla Terra sottoponendosi alla regressione ipnotica o attraverso rivelazioni di vario genere (ad esempio per mezzo del “channeling” o per mezzo di informazioni ricevute per via telepatica). Dobbiamo dire che questo concetto di “Gente delle Stelle” elaborato da Brad Steiger ha determinato notevoli fenomeni di contagio psichico e di imitazione sociale negli individui che appartengono al New Age che molto spesso si sottopongono alla regressione ipnotica perché ritengono di essere alieni che hanno accettato di reincarnarsi sulla Terra. Tale tipo di convinzione deriva molto spesso non solo dal “channeling” ma anche dal fatto che gli individui in questione si sentono diversi dagli altri uomini, considerano noiose e primitive le abitudini esistenti sulla Terra tanto da provare un notevole disagio psichico ed inoltre interpretano in maniera certamente strumentale alcuni eventi della loro vita. In sintesi possiamo dire che il fenomeno mitopoietico collegato all’esistenza della “Gente delle Stelle” ha assunto caratteristiche sempre più complesse in gran parte riconducibili a quel fenomeno che in un nostro libro abbiamo definito “fame di miti”.

Concludiamo il nostro discorso sull’ufologia New Age mettendo in evidenza che in essa ha acquistato sempre più importanza la credenza nell’esistenza dei “Walk-ins” ovvero individui terrestri che vengono letteralmente posseduti da alieni che prendono il controllo dei loro corpi e delle loro menti. In sintesi i “Walk-ins” sono sotto il controllo degli alieni che si servono di essi per facilitare l’arrivo della Nuova Era (tale concetto ricorda quello presente in alcuni film di fantascienza nel corso dei quali gli alieni si impossessavano della mente e del corpo dei terrestri allo scopo tuttavia non di favorire l’evoluzione spirituale del pianeta ma di conquistare la Terra). Tuttavia per lo storico delle religioni il concetto di “Walk-ins” non è altro che una variante che risente degli influssi della fantascienza del concetto di possessione presente in molte religioni ivi compresa quella cattolica che ha sempre dato molta importanza alla possessione demoniaca.

Nell’ufologia religiosa è presente anche il concetto di alieno inteso come creatore del genere umano al posto di Dio come ad esempio sostiene Rael le cui dottrine prenderemo in considerazione. Il dogma principale di tale religione ufologica è la negazione dell’esistenza di Dio dal momento che gli uomini non sono stati creati da Dio ma dagli extraterrestri: infatti a detta di Rael molti millenni or sono gli extraterrestri hanno imparato a creare la vita umana in laboratorio mediante tecniche genetiche. Ma a quel tempo una parte degli abitanti del pianeta degli extraterrestri si scandalizzò a causa di tale scoperta e obbligò gli scienziati alieni ad utilizzare la Terra come laboratorio per i loro esperimenti di genetica. In seguito a tali esperimenti venne creato l’uomo che tuttavia si dimostrò troppo aggressivo e per tale ragione venne scacciato dal laboratorio costruito dagli alieni che altro non era che quello che nella Bibbia viene definito Paradiso Terrestre. Nel frattempo gli scienziati alieni stabilirono che la loro creazione più riuscita era stata quella del popolo di Israele che per tale ragione divenne il popolo eletto tanto che alcuni alieni si unirono sessualmente alle figlie di Israele generando i cosiddetti giganti. Tuttavia sul pianeta degli Elohim (gli extraterrestri) il capo del partito di opposizione che altro non era che Satana richiese la distruzione degli esseri umani. Dopo lunghe discussioni prevalse l’opinione di Satana e fu deciso di distruggere gli esseri umani causando il diluvio universale per mezzo di un bombardamento di tipo nucleare.

Nel frattempo un gruppo di extraterrestri decise di salvare alcuni esseri umani a bordo dell’arca di Noé che in realtà era un’astronave aliena. Dopo il diluvio gli Elohim si resero conto di essere stati a loro volta creati da altri extraterrestri e pertanto decisero di non distruggere più per nessuna ragione gli uomini: anzi inviarono sulla Terra alcuni messaggeri quali Mosé, Gesù, Buddha, Maometto ed infine lo stesso Rael che afferma di essere l’ultimo e il più grande messaggero degli alieni (Rael sostiene di essere figlio del capo degli alieni che avrebbe avuto rapporti sessuali con la madre di Rael). Secondo Rael tutti gli uomini sono controllati dalla nascita alla morte dagli Elohim attraverso sofisticate apparecchiature elettroniche cosicché dopo la morte i meritevoli saranno ricreati con tecniche genetiche dagli extraterrestri sul pianeta degli alieni dove condurranno una vita felice mentre i malvagi saranno a loro volta ricreati ma per subire dei castighi. Vogliamo mettere in evidenza un fatto di grande importanza: la religione ufologica fondata da Rael anche se proclama di essere comprensibile solamente agli uomini evoluti scientificamente promette la stessa cosa che hanno promesso quasi tutte le religioni del passato ovvero la vita eterna: certamente non si tratta di una vita eterna basata sull’immortalità dell’anima ma dovuta alle conoscenze scientifiche degli extraterrestri. Concludiamo il nostro discorso sulla religione raeliana mettendo in evidenza che essa richiede ai suoi adepti una grande sottomissione non a Dio ma allo stesso Rael che tra l’altro sostiene in campo politico teorie assolutamente incompatibili con la democrazia.

PROF. GIOVANNI PELLEGRINO

 

L’ufologia religiosa nasce dai messaggi e dall’attività dei contattisti: essi sono degli uomini che sostengono di aver incontrato gli alieni in più di un’occasione e di avere ricevuto da essi la missione di far conoscere agli abitanti della Terra i messaggi degli alieni. I contattisti possono essere considerati a tutti gli effetti dei “nuovi profeti” o per meglio dire “i profeti dell’era spaziale”. Infatti per molti versi è quasi impossibile distinguerli da altri tipi di profeti in quanto la struttura del loro sistema di credenze ed i miti che li circondano come individui sono molto simili a quelli riscontrabili nel profetismo tradizionale riscontrabile nelle religioni del passato.

Considerando il fatto che il contattista, come tutti gli altri tipi di profeti, deve far presa sugli uomini che entrano in contatto con lui, possiamo dire che il “carisma” deve essere la qualità fondamentale di ogni contattista come di qualsiasi altro profeta. D’altra parte lo stesso termine “contattista” fa riferimento al fatto che egli ha il compito di essere il mediatore tra la dimensione umana e quella del “supra” (nel caso dei contattisti la dimensione del “supra” è costituita dai messaggi degli alieni considerati entità superiori agli uomini non solo dal punto di vista tecnologico e scientifico ma anche da quello spirituale e religioso). Di conseguenza il contattista non si considera un semplice predicatore ma un profeta che agisce per conto di entità aliene. Pertanto i contattisti possono essere inseriti nel contesto più ampio del “pattern profetico” presente nella sociologia della religione di Max Weber. Weber individua due tipi fondamentali di profeti: il tipo dell’ “emissario” e quello dell’ “esemplare”. Il primo tipo di profeta è un personaggio che è convinto di avere ricevuto dalla dimensione del “supra” un messaggio di grande importanza per l’intera umanità e di conseguenza ritiene anche di avere ricevuto la missione di far conoscere tale messaggio al maggior numero possibile di individui. Per quanto riguarda il secondo tipo di profeta l’accento è posto su altre caratteristiche in quanto la sua autorità religiosa non si basa sui contatti con la dimensione del “supra” ma sul fatto che egli evidenziando determinati comportamenti serve da esempio per tutti i suoi seguaci. Tale tipo di profeta non ritiene di aver avuto una missione da parte di esseri superiori agli uomini ma le dottrine che predica non sono frutto di una rivelazione ma delle sue riflessioni personali e delle sue esperienze. I contattisti rientrano senza dubbio nella categoria weberiana dell’ “emissario”.

Dopo tali considerazioni di carattere generale riguardanti i contattisti cercheremo ora di prendere in considerazione le caratteristiche che vengono attribuite agli alieni da alcuni contattisti cominciando da George Adamski che deve essere considerato il primo contattista della storia dal momento che egli sostenne di aver avuto il primo incontro con gli alieni nel 1952 mentre insieme ad alcuni amici si trovava in auto nel deserto della California. Prima di tale incontro Adamski aveva visto degli UFO in varie occasioni ma non è questa la sede per parlare di tali avvistamenti ufologici da parte di Adamski in quanto siamo interessati a mettere in evidenza che egli definì gli alieni “Fratelli dello Spazio”: tale definizione deve essere considerata il primo concetto di alieno presente nell’ufologia religiosa. In sintesi per Adamski gli alieni erano dei fratelli maggiori degli esseri umani cosicché il concetto di “fratellanza” veniva esteso agli abitanti degli altri pianeti mentre nella religione cristiana tale concetto viene applicato solamente agli abitanti della Terra. Adamski sosteneva che gli alieni provenienti dagli altri pianeti del sistema solare insistevano sul fatto che i Terrestri dovevano rinunciare ad ogni tipo di guerra ed anche agli esperimenti nucleari al fine di non causare gravissimi danni ecologici (le problematiche ecologiche rivestono grande importanza nell’ufologia religiosa soprattutto negli anni ‘50 e ’60). Molto interessante dal punto di vista della storia delle religioni risulta il fatto che le dottrine che Adamski afferma di aver ricevuto dagli alieni sono in gran parte riconducibili a quelle che Adamski sosteneva prima dell’entrata in scena dei dischi volanti e dei “Fratelli dello Spazio”. Adamski aveva un notevole interesse per la Teosofia tanto che fondò prima del suo preteso incontrò con gli alieni il Royal Order of Tibet all’interno del quale egli insegnava dottrine riguardanti la perfetta padronanza sugli eventi della propria vita. La matrice teosofica di tali dottrine è indiscutibile: dopo il suo incontro con gli alieni Adamski continuò a professare dottrine di matrice teosofica sebbene egli adottasse un linguaggio di tipo fantascientifico derivante dal fatto che egli divenne un contattista. Particolarmente interessante per la storia delle religioni e della sociologia della religione è il racconto di Adamski riguardante il lontano passato della Terra: tale racconto che ora prenderemo in considerazione può essere considerato un vero e proprio “mito delle origini” (i “miti delle origini” sono presenti in tutte le religioni e si riferiscono alla dimensione del “prius” ovvero a ciò che è accaduto all’origine della storia del genere umano).

In tale mito Adamski sostiene che la Terra era agli inizi abitata da coloni provenienti da altri pianeti in quanto essa fu l’ultimo pianeta del sistema solare a diventare abitabile. Tuttavia dopo alcune centinaia di anni a causa di cambiamenti climatici la maggior parte degli abitanti abbandonò la Terra. Quelli che rimasero a poco a poco degenerarono e dovettero accettare di abitare nelle caverne. Dopo un certo periodo di tempo a causa di nuovi sconvolgimenti climatici essi si estinsero. Dopo molto tempo la Terra divenne nuovamente abitabile ma i nuovi coloni erano criminali provenienti da vari pianeti che vennero deportati sulla Terra diventata una specie di prigione dove venivano confinati i criminali e le persone malvagie provenienti da altri pianeti. Nei secoli successivi i discendenti di tali individui divennero persone oneste con l’aiuto dei “Fratelli dello Spazio”. Ma tale “Età dell’oro” durò per poco tempo in quanto guerre, conflitti razziali, corruzione ricominciarono a dominare sulla Terra e diedero origine al mondo così come oggi lo conosciamo. Di conseguenza oggi i “Fratelli dello Spazio” vengono sulla Terra per aiutare gli uomini ad uscire da questo periodo difficile così come hanno fatto in passato. Allo scopo di aiutare gli uomini essi o decidono di reincarnarsi sulla Terra oppure vengono su di essa con le astronavi e vivono in incognito sulla Terra occupando posti importanti sia nel mondo politico sia nel mondo economico e sia nelle attività di tipo assistenziali.

Adamski sosteneva che i vari pianeti dell’universo sono delle scuole nelle quali gli individui imparano determinate lezioni. Per il contattista la Terra deve essere paragonata ad un asilo infantile e pertanto si reincarnano sulla Terra gli individui che si trovano a livelli molto bassi della scala dell’evoluzione spirituale.

Concludiamo il discorso su Adamski mettendo in evidenza che nel “mito delle origini” che abbiamo esposto in precedenza è riscontrabile il concetto di “colpa antecedente” molto importante nella storia delle religioni. Per “colpa antecedente” nella storia delle religioni si intende una colpa commessa alle origini della storia dell’umanità che fa sentire le sue conseguenze anche nel presente (vedasi il Peccato Originale nella religione cristiana). Nel caso del “mito delle origini” di Adamski la “colpa antecedente” è rappresentata dal fatto che gli antenati degli attuali abitanti della Terra erano criminali provenienti da vari pianeti ragion per cui la tendenza degli attuali abitanti della Terra a essere malvagi dipende dalla malvagità dei loro antenati (la natura corrotta di tali antenati è la “colpa antecedente” che condiziona negativamente il comportamento degli attuali abitanti della Terra).

Prenderemo ora in considerazione il concetto di alieno presente nell’ufologia New Age: in tale tipo di ufologia religiosa gli alieni sono considerati gli araldi della Nuova Era in quanto hanno il compito di favorire ed accelerare l’avvento dell’Età dell’Acquario. Dobbiamo mettere in evidenza che l’ufologia New Age tende ad avere un concetto degli alieni che privilegia l’aspetto spirituale facendo passare in secondo ordine gli aspetti tecnologici e scientifici collegati con la fenomenologia ufologica. Nell’ambito dell’ufologia New Age esistono concetti di particolare importanza che ora prenderemo in considerazione e che riguardano essenzialmente il modo in cui vengono stabiliti i contatti tra alieni e terrestri e le modalità con le quali gli alieni intendono favorire l’avvento della Nuova Era (vogliamo premettere che secondo l’ufologia New Age diverse razze di alieni sono in contatto con gli esseri umani anche se il livello spirituale di tali razze di alieni non è lo stesso dal momento che esistono alieni molto evoluti spiritualmente ma anche extraterrestri situati più in basso nella scala dell’evoluzione spirituale. Inoltre alcune razze di alieni abitano il nostro universo mentre altre vivono in altre dimensioni).

Grande importanza nell’ufologia New Age riveste il “channeling” che è una forma moderna di spiritismo nel quale i medium ricevono messaggi non solo dagli spiriti ma anche da alieni, fate, gnomi, elfi, angeli, etc. . Secondo gli acquariani gli alieni utilizzano il “channeling” per trasmettere ai terrestri messaggi finalizzati a favorire l’avvento dell’Età dell’Acquario. Tali messaggi, come altre attività degli alieni secondo il New Age dovrebbero determinare il raggiungimento di quello che gli adepti del New Age definiscono il “livello critico” raggiunto il quale l’umanità potrà entrare nella Nuova Era (per raggiungere tale livello è necessario che gli alieni facciano in modo che un certo numero di abitanti della Terra raggiunga un livello spirituale molto superiore a quello attuale). Il “channeling” negli ambienti acquariani ha creato un nuovo modello di “religiosità selvaggia” in quanto chiunque può diventare un “nuovo profeta” dichiarando di aver ricevuto rivelazioni di particolare importanza per gli esseri umani da ogni tipo di entità ivi compresi gli alieni.

Grande importanza nell’ufologia New Age deve essere attribuita agli incontri con gli alieni che avvengono per mezzo dei viaggi astrali durante i quali gli acquariani sostengono di essere in grado non solo di viaggiare sulle astronavi degli alieni ma anche di visitare vari pianeti dove esistono civiltà aliene utilizzando il corpo astrale. Dobbiamo dire che non sono pochi gli adepti del New Age che sostengono di aver avuto numerose informazioni sulle strutture politiche, economiche e sociali esistenti in molte civiltà aliene ed inoltre tali adepti sostengono anche di essere in grado per mezzo dei viaggi astrali di tornare indietro nel tempo e di conseguenza avere informazioni sulla cultura e sulla società esistenti in un dato pianeta anche nel lontano passato nonché in un futuro più o meno lontano. In sintesi possiamo dire che nell’ufologia New Age quello che viene definito lo “studio spirituale” degli UFO e delle civiltà aliene avviene utilizzando sia il “channeling” sia i viaggi astrali. Tale “studio spirituale” non è finalizzato solamente a rispondere alle domande relative alle civiltà aliene ma è considerato uno dei modi per determinare la “modifica dei paradigmi”, condizione essenziale per permettere all’umanità di entrare nella Nuova Era e per eliminare tutti quegli aspetti appartenenti all’Età dei Pesci che ostacolano l’avvento della Nuova Era.

Molta importanza nell’ufologia New Age rivestono le teorie di Brad Steiger i cui libri hanno condizionato moltissimo gli individui che appartengono agli ambienti del New Age. Steiger afferma che gli extraterrestri stanno aiutando gli uomini della Terra ad entrare nell’Età dell’Acquario accettando di reincarnarsi sulla Terra al fine di vivere tra gli uomini e favorire con le loro azioni e con le loro battaglie intellettuali l’avvento della Nuova Era. Tali alieni che hanno accettato di reincarnarsi sulla Terra vengono definiti da Steiger “ Gente delle Stelle”. Molti di tali individui non hanno una chiara memoria delle proprie origini aliene ma acquistano la consapevolezza di essere degli extraterrestri reincarnatisi sulla Terra col passare degli anni. Essi devono svolgere una missione particolare ma molto spesso impiegano molti anni per comprendere quale è la missione che è stata loro assegnata. Molto spesso tali individui diventano consapevoli della loro origine aliena e del tipo di missione che devono svolgere sulla Terra sottoponendosi alla regressione ipnotica o attraverso rivelazioni di vario genere (ad esempio per mezzo del “channeling” o per mezzo di informazioni ricevute per via telepatica). Dobbiamo dire che questo concetto di “Gente delle Stelle” elaborato da Brad Steiger ha determinato notevoli fenomeni di contagio psichico e di imitazione sociale negli individui che appartengono al New Age che molto spesso si sottopongono alla regressione ipnotica perché ritengono di essere alieni che hanno accettato di reincarnarsi sulla Terra. Tale tipo di convinzione deriva molto spesso non solo dal “channeling” ma anche dal fatto che gli individui in questione si sentono diversi dagli altri uomini, considerano noiose e primitive le abitudini esistenti sulla Terra tanto da provare un notevole disagio psichico ed inoltre interpretano in maniera certamente strumentale alcuni eventi della loro vita. In sintesi possiamo dire che il fenomeno mitopoietico collegato all’esistenza della “Gente delle Stelle” ha assunto caratteristiche sempre più complesse in gran parte riconducibili a quel fenomeno che in un nostro libro abbiamo definito “fame di miti”.

Concludiamo il nostro discorso sull’ufologia New Age mettendo in evidenza che in essa ha acquistato sempre più importanza la credenza nell’esistenza dei “Walk-ins” ovvero individui terrestri che vengono letteralmente posseduti da alieni che prendono il controllo dei loro corpi e delle loro menti. In sintesi i “Walk-ins” sono sotto il controllo degli alieni che si servono di essi per facilitare l’arrivo della Nuova Era (tale concetto ricorda quello presente in alcuni film di fantascienza nel corso dei quali gli alieni si impossessavano della mente e del corpo dei terrestri allo scopo tuttavia non di favorire l’evoluzione spirituale del pianeta ma di conquistare la Terra). Tuttavia per lo storico delle religioni il concetto di “Walk-ins” non è altro che una variante che risente degli influssi della fantascienza del concetto di possessione presente in molte religioni ivi compresa quella cattolica che ha sempre dato molta importanza alla possessione demoniaca.

Nell’ufologia religiosa è presente anche il concetto di alieno inteso come creatore del genere umano al posto di Dio come ad esempio sostiene Rael le cui dottrine prenderemo in considerazione. Il dogma principale di tale religione ufologica è la negazione dell’esistenza di Dio dal momento che gli uomini non sono stati creati da Dio ma dagli extraterrestri: infatti a detta di Rael molti millenni or sono gli extraterrestri hanno imparato a creare la vita umana in laboratorio mediante tecniche genetiche. Ma a quel tempo una parte degli abitanti del pianeta degli extraterrestri si scandalizzò a causa di tale scoperta e obbligò gli scienziati alieni ad utilizzare la Terra come laboratorio per i loro esperimenti di genetica. In seguito a tali esperimenti venne creato l’uomo che tuttavia si dimostrò troppo aggressivo e per tale ragione venne scacciato dal laboratorio costruito dagli alieni che altro non era che quello che nella Bibbia viene definito Paradiso Terrestre. Nel frattempo gli scienziati alieni stabilirono che la loro creazione più riuscita era stata quella del popolo di Israele che per tale ragione divenne il popolo eletto tanto che alcuni alieni si unirono sessualmente alle figlie di Israele generando i cosiddetti giganti. Tuttavia sul pianeta degli Elohim (gli extraterrestri) il capo del partito di opposizione che altro non era che Satana richiese la distruzione degli esseri umani. Dopo lunghe discussioni prevalse l’opinione di Satana e fu deciso di distruggere gli esseri umani causando il diluvio universale per mezzo di un bombardamento di tipo nucleare.

Nel frattempo un gruppo di extraterrestri decise di salvare alcuni esseri umani a bordo dell’arca di Noé che in realtà era un’astronave aliena. Dopo il diluvio gli Elohim si resero conto di essere stati a loro volta creati da altri extraterrestri e pertanto decisero di non distruggere più per nessuna ragione gli uomini: anzi inviarono sulla Terra alcuni messaggeri quali Mosé, Gesù, Buddha, Maometto ed infine lo stesso Rael che afferma di essere l’ultimo e il più grande messaggero degli alieni (Rael sostiene di essere figlio del capo degli alieni che avrebbe avuto rapporti sessuali con la madre di Rael). Secondo Rael tutti gli uomini sono controllati dalla nascita alla morte dagli Elohim attraverso sofisticate apparecchiature elettroniche cosicché dopo la morte i meritevoli saranno ricreati con tecniche genetiche dagli extraterrestri sul pianeta degli alieni dove condurranno una vita felice mentre i malvagi saranno a loro volta ricreati ma per subire dei castighi. Vogliamo mettere in evidenza un fatto di grande importanza: la religione ufologica fondata da Rael anche se proclama di essere comprensibile solamente agli uomini evoluti scientificamente promette la stessa cosa che hanno promesso quasi tutte le religioni del passato ovvero la vita eterna: certamente non si tratta di una vita eterna basata sull’immortalità dell’anima ma dovuta alle conoscenze scientifiche degli extraterrestri. Concludiamo il nostro discorso sulla religione raeliana mettendo in evidenza che essa richiede ai suoi adepti una grande sottomissione non a Dio ma allo stesso Rael che tra l’altro sostiene in campo politico teorie assolutamente incompatibili con la democrazia.

 

GIOVANNI PELLEGRINO

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

A Bordo dei Dischi Volanti

Nuova Edizione riveduta e ampliata

George Adamski

(3)
€ 12,91 Solo 3 disponibili: affrettati!
Disponibilità: Immediata

Libro - Edizioni Mediterranee - Marzo 1996 - Documenti segreti e UFO

Il 20 novembre 1952, George Adamski riuscì a stabilire per la prima volta un «contatto» personale con un essere venuto da un altro mondo abitato, e il 13 dicembre 1952 poté scattare fotografie a pochi metri dello stesso... scheda dettagliata

Ufo Verità Nascoste

I dossier dei Servizi Segreti, il Papa e gli E.T, l'enigma dei potenziati

Alfredo Lissoni

€ 14,00
Avvertimi quando disponibileRichiesto da 4 visitatori
Fuori Catalogo

Libro - MIR Edizioni - Maggio 2009 - Documenti segreti e UFO

Per oltre mezzo secolo le Aeronautiche ed i Governi dei Paesi più in dustrializzati del mondo hanno negato o minimizzato l'esistenza del fenomeno Ufo. Con il Terzo Millennio e l'avvento di Internet, questa bugia di Stato è... scheda dettagliata

Note di Vita

Maria Grazia Angela Pastine

(3)
€ 10,00 Solo 1 disponibile: affrettati!
Disponibilità: Immediata

Libro - MIR Edizioni - Aprile 2006 - Documenti segreti e UFO

In questo libro l'autrice, sotto la guida dei Fratelli Cosmici, porta il suo vissuto in questa terra con la costante presenza nella sua vita dei fratelli extraterrestri, a testimonianza di una realtà che è comunque parte di... scheda dettagliata

Il Mistero Svelato

La presenza extraterrestre sulla terra.

Paola Leopizzi Harris

(4)
€ 18,00
Disponibilità: Immediata

Libro - Verdechiaro Edizioni - Ottobre 2008 - Documenti segreti e UFO

"Il Mistero Svelato" è un libro indispensabile per qualsiasi ricerca seria sul fenomeno UFO.Paola Harris ha intervistato tutti i principali attori sulla scena internazionale, dal Colonnello Philip Corso a J. Allen Heynek, da... scheda dettagliata

Ufo il Grande Dibattito

Uno sguardo obbiettivo all'ufologia. Davvero è in atto una grande cospirazione per occultare gli UFO? E' realistica la prospettiva di un contatto con intelligenze extraterrestri?

J. Allan Danelek

(1)
Remainder
€ 7,75 € 15,50 (-50%)
Fuori Catalogo

Libro - Armenia - Luglio 2009 - Documenti segreti e UFO

Con piglio obiettivo, l’autore esamina i temi scottanti legati alle polemiche sull’esistenza degli extraterrestri. Il libro parte da uno sguardo storico al dibattito che si trascina ormai da decenni, per poi esaminare i... scheda dettagliata

Extraterrestri

Storia di un'idea dalla Grecia ad oggi

Annibale Fantoli

€ 20,00
Disponibilità: 5 giorni

Libro - Carocci Editore - Marzo 2008 - Documenti segreti e UFO

"Where are they?" (Dove sono, loro?) è la domanda attribuita al grande fisico Enrico Fermi a proposito degli extraterrestri, mentre lavorava a Los Alamos per il Manhattan Project, durante la Seconda Guerra... scheda dettagliata

Incontri Lontani

Alla rierca delle intelligenze extraterrestri

Giancarlo Genta

(1)
€ 24,50
Disponibilità: 5 giorni

Libro - Lindau - Ottobre 2009 - Incontri ravvicinati

L’idea che l’uomo non sia solo nell’universo è antica, anzi si perde nelle nebbie della mitologia. Oggi però l’uomo ha faticosamente preso coscienza dello spazio siderale che lo circonda e le domande... scheda dettagliata

Alieni: un Incontro Annunciato

Roberto Pinotti

(5)
€ 10,00
Avvertimi quando disponibileRichiesto da 1 visitatore
Fuori Catalogo

Libro - Oscar Mondadori - Giugno 2009 - Documenti segreti e UFO

Non siamo soli nell'universo. Da secoli, anzi da millenni, i nostri "vicini di casa" alieni si manifestano sulla Terra. La storia dell'uomo è in effetti piena di testimonianze di questi incontri quasi furtivi e più o meno... scheda dettagliata

L'Ultimo Valzer dei Tiranni

La profezia rivisitata

Ramtha

(11)
€ 9,00 € 18,00 (-50%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Ottobre 2009 - Profezia Maya

Che cosa vi riserva il futuro? Che cosa si sta affacciando all’orizzonte del nostro pianeta e della nostra civiltà? Come prepararsi al meglio per i cambiamenti? Ramtha ha insegnato sui “giorni che verranno” – i... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI