Torna su ▲

I semi di psillio: come assumerli?

Scopri questo alleati naturali contro stitichezza e problemi intestinali e impara come utilizzarli al meglio e preparare gustose ricette.

I semi di psillio: come assumerli?

 

- Contro la stitichezza e i problemi intestinali
- I semi di psillio: benefici e controindicazioni
- Dosi, consigli e ricette

 


 

Contro la stitichezza e i problemi intestinali

I semi di psillio fanno parte di quegli alimenti naturali estremamente utili per la salute che purtroppo però non sono ancora molto conosciuti dalla maggior parte delle persone.

Sono estratti da una pianta tipica dei paesi del bacino Mediterraneo dai piccoli fiori gialli (la Plantago psyllium) e sono avvolti in un rivestimento formato da mucillagini.

Le mucillagini sono dei polisaccaridi che fanno parte delle fibre solubili e hanno la particolare caratteristica di assorbire acqua e di espandersi fino a raggiungere anche 25 volte il proprio peso.

Questa caratteristica fa sì che i semi di psillio siano degli ottimi regolatori dei principali disturbi di irregolarità intestinale, come la stitichezza o la diarrea:

  1. Stitichezza – aumentando la loro massa stimolano l'attività intestinale e l'eliminazione delle sostanze di scarto. Inoltre, accumulando tantissima acqua, aiutano a rendere più morbide le feci e quindi più facili da espellere.
    È molto utile in gravidanza, quando la donna molto spesso soffre di stitichezza dovuta al rilassamento dei muscoli dell'intestino e ai grandi cambiamenti interni a cui deve abituarsi.

  2. Diarrea – assorbendo l'acqua presente nell'intestino aiutano a rendere più solida la massa delle feci.

Questi sono i principali effetti benefici per cui i semi di psillio sono conosiuti, ma non sono gli unici. Scopriamo insieme quali sono gli altri.


 

I semi di psillio: benefici e controindicazioni

Benché siano utilizzati dalla maggior parte delle persone per regolarizzare l'attività dell'intestino, questi semi hanno anche molti altri benefici:

  1. Hanno proprietà prebiotiche, favoriscono cioè la crescita di una flora batterica intestinale acidofila benefica.

  2. Accelerando il transito intestinale, aiutano a ridurre l'assorbimento del colesterolo e degli zuccheri semplici, aiutando così a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo LDL e il valore della glicemia nel sangue.

  3. Hanno proprietà antinfiammatorie, creando una vera e propria pellicola di protezione sulle mucose irritate e impedendo così ai batteri di provocare infezioni.

  4. Possono essere anche impiegati per uso esterno perché hanno un effetto lenitivo e lubrificante. Questo li rende perfetti per i disturbi legati alle emorroidi.

  5. Aumentano la sensazione di pienezza e riducono quindi lo stimolo della fame. Per questo motivo sono spesso utilizzati all'interno di alcune diete dimagranti.

Purtroppo, come nel caso di ogni tipo di lassativo, anche quelli naturali, ci possono essere delle controindicazioni al loro consumo in caso di patologie e altri disturbi.

Ecco alcune indicazioni per evitare problemi di qualunque tipo:

  1. Essendo lassativi, i semi di psillio non devono essere consumati per periodi prolungati.

  2. Sono vivamente sconsigliati in caso di restringimenti dell'intestino dovuti a tumori, ernie, endometriosi o altre cause simili. In questo caso il blocco è di tipo meccanico (c'è qualcosa che ostruisce il passaggio) e aumentare la massa delle feci può peggiorare la situazione.

  3. Accelerando l'attività intestinale, questi alimenti possono interferire con l'assorbimento di eventuali medicine. I medicinali potrebbero quindi venire espulsi prima di poter svolgere la loro funzione. Evita di consumare i semi se stai seguendo una terapia farmacologica (anche nel caso della pillola contraccettiva).

  4. In alcuni rari casi possono dare reazioni allergiche.


 

Dosi, consigli e ricette

I semi di psillio sono estremamente versatili: possono essere utilizzati da soli come rimedio per l'irregolarità intestinale oppure inserirti all'interno di ricette e preparazioni.

Per regolarizzare le attività dell'intestino, ti consigliamo di assumerne all'incirca 5-7 g al giorno lontano dai pasti, per non interferire con la normale digestione.

È molto importante bere dell'acqua dopo l'assunzione, circa 150-200 ml ogni 5 g di semi ingeriti. Se invece hai problemi di dissenteria, dovresti fare il contrario e bere pochissima acqua quando li assumi: in questo modo i semi assorbiranno solo quella già presente nel tuo intestino.

Per quanto riguarda invece la cucina, puoi mangiarli a colazione nello yogurt oppure puoi utilizzare il gel che si ottiene dai semi di psillio a bagno nell'acqua come sostituto vegetale alle uova, perfetto per ricette vegane come quella che puoi trovare qui sotto.

Biscotti vegan con semi di psillio e uvetta biologica

Ingredienti

Preparazione

  1. Mescola in una ciotolina i semi di psillio e l'acqua e lascia riposare circa 15 minuti: i semi si trasformeranno un una sostanza simile a un gel che servirà come legante al posto dell'uovo.

  2. In una grande ciotola mescola farina, zucchero, bicarbonato e vaniglia, poi unisci gli ingredienti liquidi uno alla volta, impastando continuamente a mano o con un cucchiaio.

  3. Alla fine aggiungi l'uvetta e mescola un'ultima volta. Il risultato finale sarà un impasto piuttosto colloso.

  4. Infarina le mani e forma delle palline di impasto e disponile su una teglia con carta da forno. Mettile un po' distanziate, perché con il calore tenderanno ad espandersi leggermente.

  5. Inforna a 180°C in forno preriscaldato e cuoci finché non prenderanno colore.

 

Foto di copertina CC BY 2.0: ©Rasbak e ©commons.wikimedia.org

 

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).
Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.

Psillio - Semi Semi di Psillio Indiano Psillio Semi in Polvere Psillio Cuticola Flohsamenschalen<br/>Gusci di Psillio

Psillio - Semi

Erbavoglio

Semi di Psillio Indiano

Erbavoglio

Psillio Semi in Polvere

Herboris Orientis

Psillio Cuticola

Erbavoglio

Flohsamenschalen
Gusci di Psillio

Cosmoveda

 

Lo Staff di Macrolibrarsi.itTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista