Torna su ▲

Gestire il cancro a lungo termine - "Speranza,...

Leggi alcune pagine estratte da "Speranza, Medicina e Salute", libro di Francisco Contreras e Daniel E. Kennedy

Gestire il cancro a lungo termine - "Speranza, Medicina e Salute"

Il concetto di convivere con il cancro a lungo termine solleva un conflitto per molte persone, perché di solito si associa il cancro all'idea di morte imminente.

Non importa cosa dicano le statistiche, la realtà è comandata dalle percezioni. Lascia che ti illustri questa verità.

Il cancro non entra nella vita delle persone fino al giorno in cui si riceve una diagnosi. Molti tumori vivono nel corpo per anni, prima che la gente cominci ad avvertire dei sintomi riconoscibili. Durante quel periodo le persone non sono preoccupate per una morte imminente.

Quando si trova un tessuto maligno, la diagnosi non modifica alcun aspetto del cancro, tuttavia la consapevolezza modifica ogni cosa.

L'ignoranza è una benedizione!

Allo stesso modo se le persone ricevono una terapia che controlla la crescita del cancro, in modo che non sia più una minaccia per la vita, e la qualità dell'esistenza migliora, perché preoccuparsi della presenza del cancro?

In numero sempre crescente i pazienti del nostro ospedale stanno "sconfiggendo l'impossibile" e sperimentando una vita più lunga e una qualità di vita migliore.

Sono la prova vivente che possiamo convertire il cancro da un'inevitabile sentenza di morte a una malattia cronica, ma controllabile.

Ma per sconfiggere davvero la minaccia del cancro bisogna andare oltre a ciò che accade al tumore.

Anche quando la terapia ha un successo tale da etichettare un paziente come "libero dal cancro", molti pazienti vivono nel timore che ritomi. Perché? Anche qui si tratta di una lotta tra le statistiche e la percezione.

Credo che la libertà dal cancro sia una questione di scelta.

Una persona può scegliere di essere un vincitore sul cancro o di esserne una vittima.

I pazienti che scelgono di vedere il cancro come un'inevitabile sentenza di morte ne saranno sempre vittime. Quelli che scelgono di vederlo come una malattia cronica, ma controllabile, saranno sempre vittoriosi.

Scegli la vittoria

Come puoi scegliere di essere un vincitore? Puoi fare questa scelta soltanto quando hai le risorse emotive necessarie a sfidare la percezione tradizionale sul cancro. Quando la tua persona non è né determinata né definita dal cancro, sei un vincitore.

Una persona senza cancro non ha la certezza di una vita duratura così come una persona malata di cancro non ha la sicurezza di una morte imminente.

In altre parole, la vita non è nelle nostre mani.

C'è la storia di un ricco uomo turco che gestiva i suoi numerosi affari da un ufficio al settimo piano di un alto grattacielo nel centro di Ankara. Gli comunicarono che aveva perso tutto il suo patrimonio ed egli, disperato, decise di buttarsi dalla finestra. La sua caduta fu prima interrotta dal tendone di un bar all'angolo e infine assorbita da un giovane che stava bevendo una tazza di caffè forte turco. Il giovane morì nell'impatto e l'uomo d'affari sconvolto e sul lastrico sopravvisse con pochi graffi.

Eleanor Roosevelt disse: "Ieri è storia, domani è un mistero e oggi è un dono, per questo si chiama 'presente.'"

Dovremmo vivere ogni giorno come se fosse unico.

Mi rattrista che molti malati di cancro decidano di morire mentre sono ancora fra i vivi. Muoiono rispetto alla famiglia, al lavoro e alla speranza.

Un'Oasi di Speranza

Una persona smarrita nel deserto che affronta condizioni invivibili morirebbe di sicuro se non ricevesse aiuto da qualcuno. Un'oasi nel deserto significa speranza e vita perché fornisce acqua, cibo, rifugio e riparo dalle intemperie.

Allo stesso modo il nostro centro di cura è un'"Oasis of Hope" per chiunque stia affrontando il cancro. Cerchiamo di dare un supporto fisico, emotivo e spirituale che restituisca salute, speranza e fede alla vita del paziente. Queste tre cose sono necessarie per una vita abbondante, che una persona sia o meno malata di cancro.

Anche se non promettiamo una guarigione, ci impegniamo profondamente per circondarti di cure e offrirti contro il cancro terapie innovative - alcune delle più innovative disponibili al mondo. Questo dovrebbe darti speranza.

Non lasciare che qualcuno ti tolga la speranza con una prognosi negativa.

Nessun uomo o donna può determinare il tuo futuro.

Se un medico ha detto a te o a un tuo caro "Non c'è più nulla da fare", NON TEMERE. Vieni in un luogo che ti proteggerà in un'atmosfera di speranza. Puoi affrontare il presente con fiducia perché c'è sempre qualcosa che possiamo fare per te!

Vogliamo camminare con te in ogni passo del sentiero, usando le strategie cliniche disponibili più avanzate e creative. Vogliamo darti le risorse necessarie per vivere davvero la vita a pieno, non importa quanto lunga essa sia!

Francisco Contreras e Daniel E. Kennedy

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Speranza, Medicina e Salute - Libro

Come vincere il cancro e vivere più a lungo

Francisco Contreras, Daniel E. Kennedy

€ 8,50 € 10,00 (-15%)
Non disponibile

Libro - Editoriale Programma - Maggio 2014 - Cancro

La diagnosi di un tumore può paralizzare una persona facendola sentire senza scampo. “Speranza, medicina e salute” mostra come i pazienti spesso possono convivere con il cancro, gestendolo come una malattia cronica allo... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI