Torna su ▲

Dissenso informato per i vaccini

Quali rischi ci sono con i vaccini?

Dissenso informato per i vaccini

L’importanza dell’informazione relativa ai vaccini

Negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un acceso dibattito relativo alla somministrazione o meno dei vaccini, soprattutto legato alle vaccinazioni infantili. Se prima i bambini venivano vaccinati e si accettavano i vaccini come tutori della salute del bambino, ad oggi molti genitori hanno iniziato ad informarsi in maniera più approfondita sui reali effetti dei vaccini. Sappiamo che i primi vaccini vengono somministrati ai bambini in età molto precoce, attorno ai tre mesi: c’è da chiedersi quanto questi vaccini siano realmente necessari per la salute del piccolo e quanto sia conveniente per le cause farmaceutiche l’enorme numero di vaccini che ogni anno produce e vende. Ognuno di noi è libero di trarre la risposta che meglio ritiene opportuna, certamente non si può compiere una scelta consapevole se prima non si è correttamente informati.

Vista la maggiore informazione attraverso i canali web degli ultimi anni, un genitore che si trova a compiere la scelta per il figlio, può informarsi correttamente e decidere di non vaccinare i propri figli: il dissenso informato è un diritto che ogni genitore possiede.

Cos’è il dissenso informato

Il diritto informato è la possibilità che ogni genitore ha di decidere di non vaccinare i propri figli: tra i genitori si riscontra spesso un po’ di confusione tra vaccinazioni obbligatorie, consigliate e facoltative. Purtroppo viene facile trarre una conclusione: la poca chiarezza è la dimostrazione che il sistema sanitario nazionale non desidera far passare una comunicazione chiara e precisa relativa ai vaccini.

Facciamo un po’ di chiarezza sulla situazione attuale presente in Italia. Negli anni passati, i bambini non vaccinati non potevano frequentare le scuole e i genitori venivano segnalati al tribunale minorile per accertamento dell’idoneità genitoriale. Ad oggi le diverse riforme intercorse hanno modificato la situazione. Dopo la modifica dell’articolo V della Costituzione, diverse regioni hanno emanato leggi relative ai vaccini. Gran parte delle regioni italiani hanno deciso di non sanzionare i genitori che si appellano ad un dissenso informato e decidono di non voler vaccinare i propri figli.

Il rifiuto di non sottoporre i figli ai vaccini non compromette più la frequenza scolastica, sia essa nido d’infanzia, materna o scuola dell’obbligo. Rimane ancora in vigore la regola che ogni scuola richiede, all’atto dell’iscrizione, il libretto contenente i vaccini effettuati.

Come mettere in atto il dissenso informato

Per i genitori che decidono di non far vaccinare i propri figli, c’è un iter semplice da seguire che permette di non incorrere in spiacevoli incomprensioni.

 

  • Comunicare alla ASL e per conoscenza al sindaco, attraverso raccomandata, l’intenzione di non aderire alla proposta vaccinale così come viene presentata: basterà scrivere che è una scelta temporanea e che non ci si sente abbastanza informati sui eventuali rischi dei vaccini
  • Presentarsi ai colloqui a cui la ASL chiamerà per confrontarsi ed esprimere i propri dubbi sui rischi dei vaccini
  • Spesso come step conclusivo viene richiesto di compilare il modulo di dissenso informato: occorre leggerlo attentamente perché viene riportato, in alcune realtà, che il rifiuto al vaccino è da attribuirsi ad una motivazione ideologica quando invece le radici di tale decisione è ben più radicata. 

 

Lo Staff di Macrolibrarsi.itTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Vaccini: Sì o No? - Libro

#scienzaevaccini - In esclusiva per la prima volta le analisi e le foto di laboratorio con il microscopio elettronico delle sostanze presenti nei vaccini

Stefano Montanari, Antonietta Gatti

(11)
€ 6,72 € 7,90 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Dicembre 2015 - Pericoli delle vaccinazioni

Un libro su uno dei temi più scottanti di oggi, che riguarda tutti i bambini Vaccini sì o vaccini no? Fare una scelta consapevole oggi è molto difficile. Ricevi quotidianamente innumerevoli informazioni dai giornali,... scheda dettagliata

Vaccinare Contro il Tetano?

Indicazioni, non indicazioni e controindicazioni della vaccinazione

Eugenio Serravalle, Roberto Gava

(14)
€ 10,00
Disponibilità: Immediata

Libro - Salus Infirmorum - Luglio 2010 - Pericoli delle vaccinazioni

Oggi le vaccinazioni sono oggetto di una grande discussione, sia scientifica che divulgativa. Da una parte l’Industria Farmaceutica sta proponendo sempre nuovi vaccini o loro nuove associazioni, specie in ambito pediatrico,... scheda dettagliata

Basta Vaccini!

I vaccini stanno uccidendo i nostri animali?

John Clifton

(3)
€ 12,00 Solo 3 disponibili: affrettati!
Disponibilità: Immediata

Libro - Impronte Di Luce Edizioni - Settembre 2009 - Animali non bestie

«Finalmente se ne parla; finalmente si affronta un argomento, per così dire, “blindato”: la “sana follia” che contraddistingue il lavoro pioneristico di Elena (l’editrice) ha finalmente trovato la sua forma... scheda dettagliata