Torna su ▲

Dèi del male - Anteprima di "Il Segreto delle Ere"

Dèi del male - Anteprima di "Il Segreto delle Ere"

La presenza degli Hyksos in terra egizia favorì la diffusione di culti di origine cananea estranei alla cultura autoctona.

La principale divinità del cupo pantheon Hyksos era il temuto Baal, dio di origine sumera.

Centro della sua venerazione era l’antica città di Ugarit ed era noto anche a Cartagine con il nome Ba’al Ammon, in Palestina come Baal Hazor e a Tiro, in Libano, dove veniva chiamato Baal-Sidon.

Ma il suo culto ebbe maggior successo nel Basso Egitto, grazie alle numerose caratteristiche che condivideva con il dio Seth, venerato principalmente nell’Alto Egitto ma ben noto in tutto il paese: entrambe le divinità incarnavano il lato oscuro, distruttivo e lascivo dell’esistenza, controllavano le tempeste, fomentavano le battaglie ed erano associati al dio Crono dei Greci e al Saturno dei Romani.

Il Libro di Enoch ne riporta il nome in lingua fenicia, Moloch, e lo descrive come uno dei Vigilanti ribelli. Secondo la Bibbia, Baal-Moloch pretendeva che in suo onore si compissero sacrifici umani, in particolare di bambini.

Il nome Ba’al o Baal (di cui si conoscono le varianti Bael, Beel, Bayl, Bael, Baell, reso Baël in francese, Ba’alah in arabo e Belu in accadico) è di origine semitica e significa “signore”; da esso derivano i nomi Ba’al Zebub, che vuol dire “signore delle mosche”, e Beel Zabal, “signore del letamaio”.

L’associazione di Baal con il letame trova conferma nel suo equivalente egizio, Seth, il cui nome è composto dallo stesso gruppo di consonanti, st, da cui ha origine l’inglese shit (cioè “letame”), che lo slang americano impiega come sinonimo di “mentire, ingannare”.

Baal e Seth hanno in comune anche l’accostamento a due animali dall’accezione negativa: l’asino e il toro.

Nel deserto del Negev, a sud di Israele, sono state rinvenute centinaia di carcasse di asini sacrificati in onore di Baal durante il periodo Hyksos; per gli Ebrei, l’asino simboleggiava la contaminazione cerimoniale e l’impurità sessuale mentre, per gli Egizi, rappresentava ignoranza e presunzione: per questa ragione, nei Testi dei Sarcofagi, Seth esibisce l’inconfondibile testa di un asino.

L’identificazione di Baal con un toro è documentata in uno dei più antichi miti ugaritici, intitolato Baal e la Giovenca, nel quale Baal e Anath, sua alleata, sono concepiti in maniera tauromorfa», e trova ulteriore conferma nell’etimologia del nome Ba’al, che ha origine dall’indoeuropeo bhln, da cui l’inglese bull, che vuol dire “toro”.

Dalla stessa radice derivano il latino bulla, il francese balle e l’italiano balla, sinonimi di menzogna: l’espressione dire o raccontare balle significa “mentire”. Anche il padre di Baal, il dio fenicio El, veniva raffigura - to con sembianze taurine.

L’associazione dell’egizio Seth con il toro è testimoniata dalla Pietra di Shabaka, nella quale si narra che la bieca divinità assunse sembianze taurine durante uno degli epici scontri con Horus.

All’apice dell’espansione Hyksos nella terra dei faraoni, Baal fu eletto patrono della capitale Avaris con il nome di Baal-Seth, un cupo ibrido che riassumeva le caratteristiche dei due numi nefasti.

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Il Segreto delle Ere - Libro

La Storia come non vi è mai stata raccontata prima d'ora

Piero M. Ragone

(10)
€ 14,50
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Dicembre 2013 - Nuove verità sull'archeologia

La sconvolgente scoperta di un progetto divino che da millenni regge le sorti dell'Umanità Le stelle non ci rivelano soltanto gli amori della Bilancia o la fortuna dell’Ariete. Nelle stelle c’è di più, è scritta la... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI