Torna su ▲

Dal check-up della salute all'autoguarigione

Leggi un brano tratto dal libro di Uwe Albrecht "Sì - No"

Dal check-up della salute all'autoguarigione

I nostri organi hanno diversi livelli: spirituale, energetico, emotivo, mentale e strutturale (organico). Spesso le malattie hanno origine nel subconscio, come forma di squilibrio a livello energetico o emotivo.

Prima o poi, se i problemi di fondo non vengono risolti, il disturbo affiora a livello organico. La medicina convenzionale definisce questa condizione "malattia".

A un certo punto, un cuore addolorato diventa un cuore debole; con l'andare del tempo, gli esami di laboratorio su un fegato consumato dalla rabbia mostrano mutamenti patologici.

  • Voglio essere sano.
  • Ho ancora bisogno di questa malattia per un motivo preciso.
  • La causa della mia malattia è spirituale.
  • La causa della mia malattia è energetica.
  • La causa della mia malattia è emotiva.
  • La causa della mia malattia è biochimica.
  • La causa della mia malattia è organica.
  • La causa della mia malattia è collegata a... (problemi, persone, decisioni).
  • Posso guarirmi.
  • La cosa che può aiutarmi è...
  • Per guarire, ho bisogno di cambiare...

Puoi anche toccare l'organo in questione. Per esempio, posa una mano all'altezza del fegato o del cuore e verifica con il test muscolare se le tue braccia rilevano presenza di stress. Se è così, l'organo che hai toccato ha un problema a uno dei livelli citati. Se si tratta del fegato, la causa può essere l'alcol, ma spesso è un accumulo di rabbia repressa. Se si tratta del cuore, può essere un problema di circolazione, ma il più delle volte la causa è la sofferenza emotiva. Se si tratta dei polmoni, spesso la causa sono le lacrime non versate, mentre i reni, di frequente, riflettono il trauma di perdite dolorose che abbiamo subito nel corso della vita.

Ogni organo può avere problemi a livello spirituale, energetico, emotivo, mentale, biochimico o organico, o a più livelli contemporaneamente.

Se posando la mano all'altezza del fegato le tue braccia presentano lunghezze diverse, significa che il fegato è sotto stress. Né più, né meno. Per scoprire a quale livello il tuo fegato è stressato, puoi svolgere il test verificando questi aspetti:

  • Fegato a livello strutturale.
  • Fegato a livello biochimico.
  • Fegato a livello mentale.
  • Fegato a livello emotivo.
  • Fegato a livello energetico.
  • Fegato a livello spirituale.

Il livello che causa la differenza nella lunghezza delle braccia è il livello in cui ha origine il problema.

Spesso, per scoprire l'origine del problema, è importante chiarire da quanto tempo è presente lo stress. A quel punto è più facile riconoscere come tutto è interconnesso.

Se il tuo cuore mostra stress, verifica con il test muscolare se lo stress era presente anche cinque anni fa.

Se è così, verifica se era presente sei anni fa e così via, fino a risalire al momento in cui ha avuto origine lo stress nel cuore. Quasi sempre, il corpo è uscito dallo stato di equilibrio in un momento doloroso della vita.

Se riusciamo a individuare quel momento, di solito possiamo risolvere il problema abbastanza rapidamente.

Se le braccia mostrano lunghezze diverse quando immagini di essere tornato in salute, non puoi guarire. Il tuo subconscio sente che hai bisogno di un'esperienza diversa.

Allora è il momento di ri-sintonizzarti. E puoi verificare con il test muscolare quali sono i rimedi giusti per te. Molte cose o attività diverse possono offrire un rimedio: bere una specifica tisana, avere una conversazione sincera con qualcuno (o con se stessi), scrivere e inviare una lettera che rimandavi da tempo, prendere una decisione, perdonare una persona, assumere dei fiori di Bach o altro.

Una volta trovato il rimedio più adatto a te, immaginando di tornare in salute, vedrai che le tue braccia saranno di pari lunghezza.

Quando prendo il raffreddore...

Mi capita di rado di prendere il raffreddore, perché verifico regolarmente le mie condizioni di salute con il test muscolare e curo le piccole irritazioni appena si manifestano. Trovo subito una soluzione nel mio armadietto dei medicinali omeopatici o nel mio orto. E da molto tempo non ho più bisogno del medico.

Elvira S., funzionaria dell'ufficio tributi

Misurare il tasso di glicemia con il test muscolare

Un giorno ho pensato di misurare il tasso di glicemia di mia madre con il test muscolare prima di rilevarlo con il glucometro, per poi confrontare i risultati. Gli esiti della prima misurazione erano imprecisi. Quando si svolge il test muscolare, bisogna essere pienamente centrati e molto calmi. Dopo una stressante giornata di lavoro, non riuscivo ad avere quello stato d'animo.

Poi ho pensato a un approccio diverso. Ho immaginato di misurare i livelli di glicemia con il test muscolare usando le unità di misurazione del glucometro, per ottenere valori corrispondenti a quelle unità. Tenendo a mente questo proposito, ho svolto il test su mia madre e ho ottenuto un valore di 220. Poi ho eseguito la misurazione con il glucometro e il risultato era di 219, quindi la differenza era minima e decisamente accettabile.

Sono riuscito a ripetere il test con esiti precisi per diversi giorni, anche con altre persone. Ogni volta era evidente quanto fosse fondamentale trovarsi in uno stato di calma interiore per la qualità dei risultati. Ovviamente a volte mi è capitato anche di sbagliare ad applicare il test.

Helmut H., agricoltore

Ridurre la dose del farmaco

Dopo aver consultato il medico e aver ottenuto il suo consenso, sono riuscita a ridurre la dose del farmaco che prendo (la L-Tirosina), tanto che nell'arco di un anno sono arrivata quasi a dimezzarla, svolgendo il test muscolare regolarmente ogni mattina. Mi avevano prescritto una posologia di 125 milligrammi al giorno, ma sembrava che le mie necessità fossero mutate. Ora la mia posologia è tra i 60 e i 75 milligrammi al giorno e i valori del sangue sono nella norma.

Gisela G., pensionata

Sì - No

Sì - No

Il nostro corpo sa sempre quali sono le risposte giuste a ogni domanda di fronte a cui ci troviamo, e questo metodo ci spiega come leggerle. Un metodo unico che in pochi secondi ti dà l’immediata risposta che cerchi per ogni settore della vita, dalle relazioni alla salute, dai soldi alla carriera.

Come la tua voce interiore a volte ti avverte di un pericolo o ti dà supporto, anche il corpo lo fa modificando la propria tensione muscolare.

Il test muscolare della lunghezza delle braccia si basa sulla reazione del sistema allo stress: se non sei a tuo agio con qualcosa, il tuo corpo dice di no e la lunghezza delle braccia appare diversa.

Per fare il test ci vogliono pochi secondi e in cambio avrai risposte chiare, intuizioni e pace mentale.

Acquista ora

 

Uwe AlbrechtTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Uwe Albrecht è medico e pioniere della medicina energetica. Oltre alla medicina convenzionale, ha studiato medicina tradizionale cinese (MTC ), tecniche di riposizionamento osteopatiche (AORT ), omeopatia, medicina biologica olistica, terapie emozionali e geometria sacra.