Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

Come posso riuscire a far entrare il mio gatto nel...

Leggi un estratto dal libro di Daniel Filion "Il mio Gatto dallo Psicologo"

Come posso riuscire a far entrare il mio gatto nel trasportino senza doverci litigare?

«Ogni volta che dobbiamo portare il gatto dal veterinario, sparisce non appena tiriamo fuori il trasportino. In quel caso devo prenderlo e litigarci per riuscire a farlo entrare. Come posso semplificare il compito senza stressarlo?»

Quando un gatto vive un'esperienza molto piacevole o completamente negativa, memorizza l'emozione con tutti gli stimoli sensoriali a essa legati. Visto che le visite dal veterinario raramente vengono apprezzate, il gatto fa un'associazione negativa tra questa esperienza e il trasportino che non solo è presente durante tutto il momento sgradevole ma che, per di più, gli impedisce di scappare per sottrarsi a questo stress. In futuro, la semplice vista del trasportino gli ricorderà le emozioni negative che ha vissuto a contatto con questo «strumento di tortura». Farà tutto il possibile per evitare di rivivere una situazione simile.

Per risolvere il problema, scegliete il trasportino giusto. Il gatto deve poter restare in piedi comodamente. In più, sceglietene uno con la parte superiore amovibile. In questo modo, il veterinario non dovrà battersi per far uscire il micio e potrà perfino visitarlo all'interno.

Il gatto è un eccellente manipolatore, in grado di esasperarvi con il suo miagolio fino a farvi cedere. 

Se il comportamento persiste per diversi mesi, dovreste forse consultare un edu-Gattore. Fortunatamente, i comportamentalisti considerano questo problema di facile soluzione.

SAPEVATE CHE...
Il gatto è capace di emettere un centinaio di suoni diversi. L'uomo è in grado di capirne solo una quindicina. Tra questi, il buon vecchio «miao» viene utilizzato molto raramente dai gatti per comunicare tra di loro. È riservato agli essere umani, poiché il piccolo felino, durante la sua evoluzione, si è reso conto che era il modo più efficace per attirare la nostra attenzione e ottenere favori.

Il mio Gatto dallo Psicologo

Il mio Gatto dallo Psicologo

Il mio gatto si annoia quando resta solo? Come posso convincerlo a entrare di buon grado nel trasportino? Come posso impedirgli di salire sulla tavola? E di miagolare davanti alla porta della mia stanza? È vero che il cane è più intelligente del gatto? È vero che il colore del pelo può darci preziose informazioni sul suo carattere?

Non basta amare i gatti per capirli e trattarli in modo corretto. Consulente in comportamento felino, l'eduGattore Daniel Filion, sfatando molti classici pregiudizi, risponde a 50 delle domande più frequenti su questa affascinante e indipendente creatura. Partendo dalle motivazioni e dai bisogni dell'animale, l'aurore spiega come venire a capo di situazioni delicate ed espone nei particolari le pratiche da adottare affinché il gatto sia più felice e la convivenza con noi del tutto serena.

Il mio gatto dallo psicologo vi insegna tutti i trucchi per dare il meglio al vostro gatto e... per ottenere il meglio da lui!

Acquista ora

 

Daniel FilionTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Daniel Filion

Dopo aver constatato il numero di abbandoni ed eutanasie di gatti dovuti a problemi comportamentali, Daniel Filion ha deciso di sfruttare la sua esperienza professionale come direttore di marketing e comunicazione per parlare al pubblico di comportamento felino.

Nel 2007, in seguito a formazioni con i più grandi comportamentisti al mondo (Dehasse, Yin, Bradshaw, Friedman ecc.), ha fondato l'Éduchateur, il gruppo di consulenti comportamentali più importante del Canada. L'equipe di Éduchateur ha acquisito un'esperienza sul campo unica e di grande fama, con più di 250 consulenze all'anno, rispondendo gratuitamente a migliaia di domande sulla pagina Facebook, la più importante nel settore.

Daniel Filion è l'esperto del programma Animo, diffuso da Radio-Canada, e collabora alla rivista «Magazine Animai». Lui e la sua équipe portano il loro contributo come volontari nei rifugi e in altri enti di soccorso per animali, per far conoscere le necessità dei gatti e gli strumenti per rendere sereno il rapporto con la loro famiglia adottiva.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!