Torna su ▲

Che cos’è Ho’oponopono? - Estratto dal libro...

Leggi in anteprima un brano tratto dal libro di Ulrich Emil Duprée "Ho'oponopono - La Forza del Perdono"

Che cos’è Ho’oponopono? - Estratto dal libro "Ho'oponopono - La Forza del Perdono"

Ho’oponopono è un metodo di pulizia mentale e spirituale, una purificazione dalle paure e dalle preoccupazioni, dai modelli comportamentali distruttivi, dai vecchi dogmi e paradigmi che sono di ostacolo alla nostra evoluzione personale e spirituale. È la purificazione dei blocchi presenti nei nostri pensieri e nella nostra struttura cellulare, poiché ciò che pensiamo si manifesta nel nostro corpo.

Questo metodo di origine hawaiana si basa sul rendersi conto che viviamo in un universo di abbondanza e che Dio (“Akua”, la Fonte originaria) desidera che anche noi godiamo di questa pienezza e di questa perfezione. Ma l’ostacolo all’esperienza della vera pienezza, cioè alla convivenza affettuosa, alla ricchezza interiore, alla crescita spirituale e alla perfetta salute, siamo noi stessi. È il nostro pensiero, basato su esperienze giudicanti che da tempo non sono più valide. È il restare attaccati a paure e preoccupazioni, a dubbi e alla coscienza collettiva negativa che ci impedisce di vivere la nostra perfezione.

Immagina di avere un grosso sasso in ogni mano: se io adesso volessi darti 500 euro, dovresti prima posare questi sassi da qualche parte. La stessa cosa accade con i nostri schemi, pregiudizi, valutazioni e i doni dell’universo. Il segreto per poter ricevere qualcosa sta nel lasciar andare, nella fiducia di poter lasciar andare senza essere feriti.

Il rituale di perdono di Ho’oponopono è amore in azione. Perdoniamo noi stessi e gli altri per esserci feriti o non esserci aiutati in un dato momento. “Mettere al posto giusto” è un processo semplice in quattro passi, con l’aiuto del quale si impara a perdonarsi e ad amarsi incondizionatamente, e a migliorare le cose. È come se formattassi l’hard disk del tuo computer: cancelli semplicemente tutti i dati che ti rendono la vita lenta e faticosa.

Ogni volta che qualcosa ci disturba, che percepiamo di essere in una disarmonia, che riconosciamo un conflitto o un problema, possiamo fare Ho’oponopono.

1. Preghiamo di ottenere conoscenza, coraggio, forza, intelligenza e calma.

2. Descriviamo il problema e poi cerchiamo nel nostro cuore il modo in cui abbiamo contribuito a crearlo. Il nostro contributo può essere per esempio un giudizio, un determinato comportamento o un ricordo che va guarito.

3. Perdoniamo incondizionatamente e pronunciamo le quattro frasi magiche: mi dispiace; perdonami; ti amo; grazie.

4. Ringraziamo, ci fidiamo e lasciamo andare.

Con questo metodo semplice ed elegante, è possibile risolvere non solo problemi e sfide del tutto personali, ma anche conflitti all’interno di una comunità o di un gruppo. La pratica di Ho’oponopono si rivela quindi efficace in tutti gli ambiti: rapporto di coppia e famiglia, professione, salute e finanze. Nel libro Zero Limits, scritto insieme a Ihaleakala Hew Len, Joe Vitale attribuisce a questo metodo il sottotitolo: “Il misterioso sistema hawaiano per ottenere benessere, salute, pace e altro ancora” [traduzione letterale del sottotitolo dell’edizione originale inglese; N.d.T.].

L’anziana hawaiana Mary Kawena Pukui (1895-1986) insegnava l’Ho’oponopono come metodo negli incontri all’interno delle cerchie familiari per correggere i comportamenti sbagliati. Tradizionalmente questo metodo prevede la presenza di un mediatore (haku). Nel processo di risoluzione del conflitto (kala), ogni partecipante guarda nel proprio cuore, perdona incondizionatamente con l’aiuto di Dio e davanti a tutte le persone coinvolte, e ognuno viene perdonato (mihi). In questo modo tutte le componenti di collera, rabbia e irritazione vengono dissolte per sempre (oki).

La kahuna Morrnah Nalamaku Simeona (1913-1992) insegnava l’Ho’oponopono come rituale per la soluzione di ogni genere di conflitto e ha modernizzato il metodo di Mary Kawena Pukui introducendovi influssi cristiani e indiani. Da allora il singolo individuo può praticare Ho’oponopono autonomamente come terapia di auto-aiuto psichico e spirituale.

Dopo la morte di Morrnah Nalamaku Simeona, il dottor Ihaleakala Hew Len, uno dei suoi studenti, ha assunto la direzione della “Foundation of I” da lei creata e ha ulteriormente sviluppato il suo approccio, trasformandolo in “Self-I-Dentity-Ho’oponopono”. Il dottor Len insegna Ho’oponopono come metodo di purificazione (cleaning) da ricordi che ostacolano l’identità spirituale.

Come vedremo, Ho’oponopono non è un sistema rigido e le sue varianti presentano un filo conduttore comune. In questo libretto imparerai a conoscerne due, in sintesi e per un pronto intervento. La prima: Ho’oponopono come metodo di purificazione con cui potersi sbarazzare dei blocchi interiori e dei programmi di sabotaggio contro il flusso della vita («non so cosa fare») e i doni dell’universo («non me lo merito»). La seconda: Ho’oponopono come riunione di famiglia, nella forma tradizionalmente usata alle Hawaii e in quella applicata dagli operatori nel settore giovanile e dagli assistenti sociali.

Per avere successo è importante compiere i seguenti passi:

1. connettersi con la Fonte originaria (Akua), l’essenza della luce e gli antenati;
2. osservare e accettare il problema (hala, hihia);
3. assumersi al 100 percento la responsabilità per la presenza del problema nella propria vita;
4. essere disposti ad agire diversamente dopo il perdono;
5. perdonarsi reciprocamente (mihi);
6. ringraziare e recitare la preghiera conclusiva (pule ho’opau).

Per me Ho’oponopono è una specie di ascensore espresso per la mia evoluzione personale e spirituale, poiché ogni situazione, ogni incontro e ogni avvenimento che si presenta al mio orizzonte esperienziale ha un significato. Ora possiamo imparare a decifrare questi messaggi interiori e nascosti insiti negli eventi.

Ho’oponopono è un metodo pratico, e già solo leggendo questo manuale potrai cominciare a sciogliere il nodo gordiano nel tuo cuore e a plasmare in modo nuovo il tuo mondo.

Ho'oponopono - La Forza del Perdono

Ho'oponopono - La Forza del Perdono

Ho'oponopono è un metodo semplice per ritornare all’unità, alla pace interiore e all’armonia. Vuol dire risolvere un problema alla radice e volgerlo al bene, ed esprime la profonda esigenza di vivere di nuovo in armonia con se stessi, con gli altri esseri umani, con la natura e con Dio. Non a caso il significato della parole è: “fare la cosa giusta”.

Ho’oponopono consiste in quattro frasi magiche che risultano da questa concezione: «Mi dispiace. Perdonami. Ti amo. Grazie».

In questo libretto Ulrich Emil Duprée fornisce una descrizione semplice dell’Ho’oponopono, di modo che chiunque lo possa mettere subito in pratica.

Questo è il libro più semplice e di facile lettura sul tema Ho’oponopono, un metodo innovativo che sta conquistando l’Italia!

Acquista ora

 

Ulrich Emil DupréeTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Ulrich Emil Duprée

Ulrich Emil Duprée è un ricercatore e maestro spirituale, autore di libri e conduttore di seminari, i cui studi e la cui formazione abbracciano lo yoga, la filosofia e la metafisica. Duprée ha vissuto tra l’altro in un monastero induista, dove ha studiato le antiche scritture sanscrite.