Torna su ▲

Cereali e legumi: un abbinamento invincibile

Cereali e legumi: un abbinamento invincibile

Cereali e legumi sono i protagonisti di molti piatti tradizionali nella cucina di tutto il mondo.
Non è un caso.

Il loro abbinamento assicura un rifornimento di proteine pari a quello della carne, perché gli aminoacidi di entrambi si integrano a vicenda. Ne risulta, così, un insieme ottimale per rigenerare l’organismo, tanto da soddisfare le esigenze di molti giovani atleti diventati vegetariani o vegani, che desiderano potenziare la loro massa muscolare in modo naturale ed ecologico.

Tanti principi attivi protettivi

Ma ci sono altri pregi. I legumi forniscono un’elevata quantità di fibre solubili e insolubili, che contribuiscono a regolare senso di sazietà, glicemia, assorbimento di colesterolo, grassi e zuccheri. Non solo. Il loro impiego abituale, soprattutto insieme ai cereali integrali, promuove lo sviluppo della flora batterica intestinale benefica, fondamentale, fra le altre cose, per l’equilibrio del sistema immunitario, del tono dell’umore e del benessere della pelle.

I legumi sono poi una sorgente di diversi minerali, fra cui ferro e calcio e analogamente ai cereali integrali, hanno un apprezzabile contenuto di vitamina B1, importante per il sistema nervoso. Entrambi forniscono inoltre preziosi principi attivi secondari dalle proprietà antiossidanti e protettive, fra cui i flavonoidi.

Le nuove combinazioni di pasta e legumi: praticità e salute

Necessità di ammollo e tempi di cottura prolungati rendono spesso difficile integrare questi ingredienti nel menu.

Un aiuto viene dalle innovative “Cremose paste & legumi” Panelita: una deliziosa crema di legumi con la pasta. Il loro segreto sta nell’abbinare i legumi macinati a “grana grossa” e la pasta di cereali antichi: nella stessa confezione si trova tutto quello che serve per preparare la ricetta, partendo dalle materie prime ancora da cuocere.

Questo connubio assicura un basso indice glicemico e nel contempo la rapida cottura dei legumi senza ammollo; le “cremose” non contengono nessun additivo o insaporente artificiale (per esempio dadi) e non sono ne precotte ne liofilizzate ma naturalmente semplici.

Anche per chi è a dieta

Gli ingredienti di base sono essenziali:

  • pasta di farro dicoccum e fagioli,
  • pasta di Kamut e ceci.
  • Una variante prevede pasta di farro dicoccum e quinoa, per chi preferisce questo “pseudo cereale” molto ricco di proteine che ricorda i legumi.

Il rapporto degli ingredienti fra loro e le quantità raccomandate per le porzioni, assicurano un apporto di calorie relativamente modesto, che rende le cremose un pasto ideale anche per chi ha problemi di linea. Basta aggiungere ortaggi e frutta fresca per ottenere un menu equilibrato e completo nell’intervallo del lavoro e anche per cena, visto che i carboidrati sono a lento assorbimento.

Preparazione rapida e facile

La preparazione è facilissima: non occorre l’ammollo preventivo e la cottura dura, al massimo, 20 minuti. Il risultato: un pasto completo e abbondante per 3 persone.

Per dare un tocco personale basta soffriggere delicatamente una cipolla tritata con buon olio extra vergine d’oliva, che assicura il rifornimento di grassi vegetali pregiati, prima di aggiungere il resto. Alghe, funghi, verdure di diverso tipo, per esempio broccoletti, cime di rapa, zucca o porri, aiutano, se desiderato, a rendere il gusto ogni volta diverso.

Consigliata, infine, è l’aggiunta di erbe aromatiche fra cui salvia, rosmarino e timo e di spezie delicate, come curcuma, cumino orientale o cannella, che migliorano la digeribilità dei legumi.

Ti consigliamo

Cremose Paste & Legumi Panelita: Ecco tutto ciò che serve per la tua crema di legumi con la pasta.

Nella confezione si trovano separatamente la Pasta ed i Legumi Macinati a “grana grossa” per 3 Porzioni pronte in 20 minuti senza necessità di ammollo. Biologiche.

Dimentica piatti pronti e precotti!

Cremosa - Pasta & Quinoa Cremosa - Pasta & Fagioli Cremosa - Pasta & Ceci

Cremosa - Pasta & Quinoa

150g (3 Porzioni)

Acquista ora

Cremosa - Pasta & Fagioli

150g (3 Porzioni)

Acquista ora

Cremosa - Pasta & Ceci

150g (3 Porzioni)

Acquista ora

 

Carla BarzanòTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Carla Barzanò, dietista, formatrice, giornalista.

Docente d’educazione alimentare Ospedale Charité, Berlino, consulente di istituzioni pubbliche e private su temi riguardanti la gestione del servizio di ristorazione scolastica, la pianificazione nutrizionale, la formazione e l’educazione al consumatore.

Collabora con numerose riviste del settore alimentare su temi d’ educazione alimentare e/o al consumo e cucina. È autrice e coautrice di libri rivolti sia agli adulti, sia ai bambini e ai ragazzi delle scuole dell’obbligo, con particolare riferimento all’educazione al gusto e alla cultura culinaria.

Lavora con istituzioni pubbliche e private, italiane ed estere, per la realizzazione di progetti d’educazione alimentare e programmazione dei servizi di ristorazione rivolti a adulti-insegnanti-studenti-scolari-famiglie. In particolare si occupa dell’organizzazione di progetti d’ educazione al gusto volti alla valorizzazione degli aspetti quotidiani dell’alimentazione (spesa, cucina, consumo).

Coordina il progetto di formazione-educazione alimentare regione Emilia Romagna: “Mangiare Insieme” rivolto agli studenti, agli insegnanti e alle loro famiglie. Sta inoltre sviluppando un progetto per promuovere la dieta mediterranea presso le scuole del Comune di Berlino.

Si è occupata dell’organizzazione del servizio di dietoterapia al Policlinico S. Matteo. Ha insegnato scienza dell’alimentazione nelle scuole di formazione professionale della Regione Lombardia. È consulente di dietoterapia presso l’associazione il Pentagramma di Pavia (medicina integrata) con particolare riferimento allo sviluppo di interventi di prevenzione e supporto mirati ai seguenti gruppi: bambini/gravidanza/puerperio/ menopausa/terza età. È consulente di Milano Ristorazione e di altre imprese impegnate nel servizio di ristorazione scolastica per quanto riguarda la progettazione del menu, il monitoraggio della percezione del servizio di ristorazione e la comunicazione con gli utenti (studenti e famiglie).