Torna su ▲

RICEVI L'OMAGGIO DI OGGI SE ACQUISTI ENTRO: ORE MIN SEC

Avvento 2016
Idee Regalo

Anteprima La Pillola LIBRO di Jane Bennett e...

Leggi in anteprima l'introduzione del libro La Pillola scritto da Jane Bennett e Alexandra Pope in uscita questo mese.

Anteprima La Pillola LIBRO di Jane Bennett e Alexandra Pope

Nell'ultimo mezzo secolo moltissime donne sono state attratte dall'irresistibile promessa di una Pillola contraccettiva sicura ed efficace; si calcola che nel corso della propria vita l'abbiano provata più di 300 milioni di donne in tutto il mondo e che almeno 100 milioni la stiano prendendo ancora adesso. Non c'è dubbio che la Pillola sia un farmaco di successo.

Se sei fertile, sessualmente attiva e a un punto della vita in cui non vuoi dei figli, o non ne vuoi altri, o perlomeno non adesso, la contraccezione è sicuramente un tema MOLTO importante. Non vuoi restare incinta, preferiresti non dover affrontare un'interruzione di gravidanza, ma di certo saresti disposta ad accettare qualche compromesso per sentirti al sicuro; quando ci si sente protette riguardo alla contraccezione, è più facile rilassarsi e godersi la propria vita sessuale.

Di certo la Pillola come strumento per “fare l’amore, ma non i bambini” ha preso parte alla nostra evoluzione collettiva e ci ha permesso di esplorare la sessualità con più libertà rispetto a prima. Come una Lady Diana o una Madonna della chimica farmaceutica, la Pillola è diventata un’icona fin dalla sua prima apparizione negli anni Sessanta del Novecento. Proclamata come una delle maggiori invenzioni del ventesimo secolo, catalizzatrice della rivoluzione sessuale e ausiliatrice tecnologica della liberazione femminile, la Pillola è divenuta sinonimo stesso di contraccezione; tuttavia, anche se vorremmo che lo fosse, la Pillola non è il contraccettivo perfetto: non è così efficace, né così conveniente e di sicuro nemmeno così alleata della sessualità come la saggezza popolare ci ha fatto credere.

Il primo contraccettivo orale disponibile in commercio è stato l'Enovid; venne approvato dall'US Food and Drug Administration sulla base di un piccolo studio clinico condotto su 132 donne portoricane che avevano assunto la Pillola per un anno. Tre di queste donne, fertili e in giovane età, morirono dopo lo studio in seguito a gravi dolori toracici. Non fu eseguita alcuna autopsia, vennero semplicemente cancellate dallo studio. Alla fine del 1961, a un anno dall'uscita sul mercato, il produttore di Enovid aveva già registrato diversi casi di trombosi ed embolie, con 11 decessi. Malgrado l'aumento di questi e altri problemi, le speranze per la Pillola erano così grandi che la comunità medica e scientifica si diede da fare per placare le acque.

Fu proprio allora che il premio Nobel Frederick Robbins, parlando all’American Association of Medical Colleges, dichiarò: «Il pericolo della sovrappopolazione è così alto che è necessario avvalersi di alcune tecniche contraccettive, che potrebbero rappresentare dei considerevoli rischi per le singole donne». Già nel 1969 tuttavia risultò ben chiaro che la Pillola stava solo salvando il salvabile: per la maggior parte, le utenti infatti erano donne provenienti da Paesi sviluppati e appartenenti al ceto medio, che avevano provveduto a controllare con successo la propria fertilità fin da molto prima dell’avvento della Pillola.

Se è vero che il mondo avrebbe potuto non accogliere questa nuova medicina, è anche vero che il suo immenso potenziale commerciale fu subito riconosciuto dalle aziende farmaceutiche, che la pubblicizzarono fortemente tanto ai medici quanto al pubblico femminile. Negli anni Sessanta la Pillola veniva presentata alle donne come l’unico metodo moderno di gestione della fertilità, e quando divenne impossibile continuare a ignorare i rischi delle prime Pillole, nel 1975, ne vennero prodotte di nuove, a “basso dosaggio”. Questa riformulazione ridusse di fatto alcuni dei problemi sorti in precedenza, ma non tutti, e nonostante ciò le Pillole di ultima generazione furono garantite come sicure.

Oggigiorno, alle giovani donne che esplorano le diverse opzioni contraccettive, la Pillola viene spesso indicata come l’unico metodo responsabile di gestire la propria fertilità. Viene anche utilizzata per tante altre condizioni, che vanno dai problemi alla pelle e ai cicli irregolari fino al vantaggio di godere di alcuni periodi di tempo senza il “problema” del ciclo, magari durante gli esami o la luna di miele. Studi recenti dimostrano che in America nove donne su dieci hanno provato la Pillola almeno una volta, e una su tre la usa abitualmente. Simili cifre si ripetono nel mondo occidentale e sempre più anche negli altri Paesi. Poiché per natura la Pillola viene usata per lunghi periodi, per esempio nella cura delle malattie croniche (in questo caso la fertilità), è facile capire in che modo si sia conquistata la sua posizione di farmaco più usato del mondo.

La Pillola Contraccettiva Orale ovviamente viene assunta per bocca; tuttavia, per lo scopo che si prefigge questo libro, ci prendiamo la libertà di definire con il termine “Pillola” la contraccezione ormonale in generale, che sempre rilascia nel corpo della donna estrogeni e progesterone sintetici, oppure solo progesterone di sintesi. Dove occorre operiamo la distinzione fra un metodo e l’altro, come ad esempio le iniezioni, gli anelli, i cerotti o gli impianti; altrimenti usiamo semplicemente la parola “Pillola”.

In questo libro vogliamo svelare i miti e la realtà sulla Pillola, esaminando i suoi effetti sulla sessualità, la fertilità, le relazioni e la salute fisica e psicologica. Ci sforziamo di offrirvi gli strumenti per diventare voi stesse delle esperte in modo da poter scegliere il metodo contraccettivo più adatto a voi; tutto questo senza mai rinunciare all’esplorazione della profondità e del piacere nella vostra sessualità e potendo godere di un vero benessere mestruale.

La Pillola, per via della sua azione ormonale, se è efficace sulla fertilità ha anche un profondo impatto su tutti i nostri organi e sistemi corporei; attingendo alla ricerca scientifica e all’esperienza diretta di donne vere, esaminiamo i notevoli (anche se ampiamente sottovalutati) effetti collaterali di questo farmaco – dalla depressione alla perdita di libido fino alla fragilità ossea e al cancro. Consideriamo le conseguenze di quando si interferisce con i ritmi naturali ed esploriamo l’idea, alquanto radicale, che il ciclo mestruale sia intrinseco alla salute fisica e psicologica della donna che, se privata del suo ciclo, ne possa risultare seriamente impoverita.

Sfidiamo l’idea comune che la Pillola sia stata un grande aiuto nelle relazioni; esaminiamo la ricaduta ormonale e il tema della contraccezione nella coppia con il conseguente impatto su uomini e donne. Poiché per le coppie eterosessuali la contraccezione è un tema centrale durante la maggior parte della loro vita fertile, quando scriviamo “relazioni” intendiamo, per ovvie ragioni, quelle tra uomo e donna.

In questo libro analizziamo le diverse alternative alla contraccezione chimica, per capire qual è l’indice di successo e vedere se e come poterle utilizzare. Vi indichiamo delle mosse pratiche per garantirvi una copertura contraccettiva, per riavviare velocemente il ciclo se smettete di prendere la Pillola e per raggiungere una buona salute mestruale. Potrete leggere molte informazioni riguardo ai vari metodi contraccettivi a disposizione, in modo da poter scegliere consapevolmente quello più indicato a voi a seconda della situazione in cui vi trovate e delle vostre necessità.

A questo punto avrete capito che non siamo del parere che la Pillola sia davvero l’ultima frontiera in fatto di contraccezione. Al contrario, abbiamo molte riserve su molti fronti, che provengono da un’analisi approfondita della letteratura scientifica, dall’ascolto dell’esperienza di tante donne e dalla nostra personale esplorazione dei cicli della fertilità, sia individualmente che durante tanti anni di insegnamento. Questi ultimi ci hanno rivelato un’esperienza femminile sorprendentemente ricca, alla quale nessuna donna, dopo averla scoperta, sarebbe disposta a rinunciare.

Dopo aver compreso i miti e la verità sulla Pillola sarete in grado di vedere con maggior chiarezza cosa vi può offrire e cosa no. Considerando la vasta gamma di contraccettivi a disposizione, potrete fare delle scelte mirate alle vostre esigenze, al vostro stile di vita e alla salute; allora sarà davvero una scelta informata. Scrivendo questo libro speriamo di aver contribuito alla vostra comprensione in modo che possiate scegliere quello che è veramente meglio per voi.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI