Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Anteprima - Guarire la Psoriasi - L’Alternativa...

Leggi in anteprima il Capitolo IV del libro di John O. A. Pagano

Anteprima - Guarire la Psoriasi - L’Alternativa Naturale

Il programma

La semplice premessa di questo approccio alternativo alla cura della psoriasi è basata su due punti:

  • - Eliminare i veleni che si sono accumulati nell'organismo.

  • - Prevenire un'ulteriore immissione di elementi tossici.

Senza alcun dubbio posso assicurare che, una volta avviati questi due processi, inizia la rigenerazione e si forma una nuova pelle che va a sostituire quella vecchia.
Forse i lettori reputeranno questa mia affermazione piuttosto audace, ma riconfermo che questo è ciò che esattamente accade. Il capitolo precedente spiegava come le nuove cellule si formano costantemente nello strato dermico della nostra pelle e migrano verso quello più esterno per formare l'epidermide, staccandosi alla fine. Questo è un fatto scientifico accertato, quindi non è inappropriato affermare che ogni mese viene a formarsi in maniera naturale una "nuova pelle".

L'obiettivo dello psoriasico è che la prossima volta ci sarà una nuova pelle senza l'aggiunta di elementi tossici.
È impossibile determinare quanto tempo impiega un individuo per disintossicarsi. Ogni paziente ha il suo orologio incorporato e bisogna tenere presente che ciò che conta, in questo approccio, è la direzione e non la velocità.

Per raggiungere i due requisiti basilari enunciati precedentemente, sono essenziali le seguenti misure:

  • PULIZIA INTERNA.
  • DIETA DISINTOSSICANTE MA NUTRIENTE.
  • SPECIALI TÈ DI ERBE.
  • AGGIUSTAMENTO DELLA COLONNA VERTEBRALE.
  • APPLICAZIONI ESTERNE.
  • PENSIERI POSITIVI: un dovere per la guarigione di qualsiasi malattia.

Procedendo, ci occuperemo di tutte queste norme separatamente e vedremo come alcune di esse hanno più o meno valore, dato che ogni individuo è diverso dall'altro. Proprio qui è dove entrano in gioco la bravura e la sensibilità del medico, nonché la percezione personale del paziente che potrà individuare la propria forza o debolezza e procedere secondo i casi.
Presto diventerà ovvio che questo programma non solo porta il malato alla conoscenza della propria pelle, ma anche del proprio corpo nella sua totale completezza. Molti organi o sistemi dell'organismo sono interdipendenti. Questo spiega come nell'avvantaggiare un sistema, automaticamente anche un altro ne trae beneficio e, viceversa, qualcosa che rovina un sistema può danneggiarne un altro. Il corpo, quando si trova sulla strada giusta, raggiunge uno stato di equilibrio, diventando un'unità che lavora al massimo della sua energia: il naturale stato di salute.

La cura olistica

Olismo, o cura olistica, è diventata una parola familiare. L'uomo si è evoluto al punto di realizzare che molte situazioni visibili esteriormente sono in verità prodotte o causate da qualcosa che non si vede. Nel considerare la cura listica, è fondamentale riconoscere l'essere umano come unità di Spirito, Mente e Corpo. Il giusto equilibrio di questi tre aspetti è ciò che costituisce la salute e il benessere dell'individuo. Platone nel Phaedrus osservava che: «Il grande errore dei nostri giorni nel trattare il corpo umano è che il medico separa l'anima dal corpo». Molti medici sono arrivati solo recentemente alle stesse conclusioni. Per esempio, una malattia della pelle può originare da un turbamento emozionale, da risentimenti annidati che accompagnano il paziente fintanto che le cause non ne vengano capite e sradicate. Un mal di testa spesso può risalire a una lesione dimenticata del coccige (osso sacro) o ad un disturbo causato da una dieta povera. Un cattivo assorbimento o mal-assimilazione di certi minerali in traccia possono essere causa di malattia mentale, incluse alcune forme di schizofrenia. Gli scritti di Cayce continuamente enfatizzano questo triplice approccio alla salute e incoraggiano l'equilibrio di queste tre forze - Spirito, Mente e Corpo - mandatari della nostra salute, felicità e dei nostri diritti di nascita. Questo "triplice principio", l'equilibrio di Spirito, Mente e Corpo, è alla base della cura olistica ed è la pietra angolare su cui ho condotto la mia ricerca. È essenzialmente opportuno mettere in moto nell'individuo le forze della natura per aiutare il suo corpo a curarsi da solo.

Il concetto trivalente ("1-2-3") della malattia

Per più di quindici anni mi sono attivamente impegnato nella gestione clinica della psoriasi e i risultati ottenuti, come le osservazioni condotte, mi hanno indotto a formulare quello che io chiamo il concetto "1-2-3" della malattia:

  • La psoriasi è la manifestazione esteriore del tentativo del corpo di eliminare le tossine accumulate all'interno del sistema linfatico e della circolazione sanguigna infiltratesi attraverso le pareti assottigliate dell'intestino.
  • È caratterizzata da lesioni infiammate con squame argentee di pelle la quale si stacca dopo tre o quattro giorni anziché dopo il normale periodo di vent'otto.
  • È alleviata, controllata e possibilmente sanata facendo i passi necessari per curare le pareti intestinali, aprendo i normali canali di eliminazione e prevenendo un ulteriore ingresso di tossine nel sistema.

Nel capitolo seguente aiuterò il lettore a comprendere meglio l'essenza della malattia da questa nuova prospettiva che ci porterà a vedere la cura e la guarigione della psoriasi come un processo e non come una condizione che dipende da un particolare prodotto: un processo che io chiamo "l'alternativa naturale".

Aggiornamento

A questo punto probabilmente vi chiederete, come se lo sono chiesto anche persone sofferenti di psoriasi e alcuni ben intenzionati dermatologi: «Se queste informazioni sono così utili perché non vengono divulgate come dovrebbero? Perché non si gridano ai quattro venti?».

Rispondo a queste domande con le parole di Thomas Huxley il quale disse: «Ogni grandioso avanzamento nella conoscenza del naturale ha sempre comportato l'assoluto rigetto da parte dell'autorità».

Lascio alla discrezione del lettore il motivo di questa affermazione. Comunque possiamo essere certi di una cosa: se i principi di cui parliamo sono veri, saranno sempre veri e non svaniranno.

Ci sono fasi diverse

Ci sono diversi gradi di acutizzazione della malattia che potrebbero comparire durante il processo di guarigione, alcuni leggeri mentre altri possono essere gravi. Se relativamente lievi, possono essere superati tranquillamente dalla maggior parte dei pazienti e una volta fatto questo, il passaggio alla nuova pelle inizia a mostrarsi fino a raggiungere il rinnovamento totale. Ci sono tempi invece per altri pazienti, in cui l'acutizzazione è così tremenda che diventa necessario un intervento medico. In genere vengono prescritte da un dermatologo piccole dosi di Methotrexate (MTX) per calmare la pelle ed
aiutare il paziente ad attraversare quello che viene chiamato "il momento terribile". Negli ultimi anni mi è capitato solo due o tre volte e la maggior parte dei pazienti, comunque, ha voluto continuare a seguire il programma. Con la guida del loro medico possono gradualmente diminuire l'MTX fino a eliminarlo. È importante attraversare anche questi periodi duri in cui la pelle si ribella perché questo è il segnale che il corpo si sta purificando, buttando fuori tossine rimaste intrappolate per così tanti anni. La malattia non se ne va senza prima aver combattuto.

Ma l'MTX funziona ogni volta?

No, ma spesso lo fa. È qui che l'alternativa naturale (qualche volta chiamata "il programma Cayce-Pagano") combinata alla medicina tradizionale può portare ai più gratificanti risultati. Vi è un tempo in cui i pregiudizi devono essere messi da parte in favore del benessere del paziente. Questo è, o dovrebbe essere, il significato di essere medico.

 

John PaganoTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

John Pagano

Il dott. John O.A. Pagano si è laureato al Lincoln Chiropractic College (ora National College of Chiropractic, Lombard, IL).
Dopo aver servito per quattro anni la Marina Militare Statunitense sull’Aircraft Carrier “Tarawa” durante la guerra in Corea, è entrato nella Scuola di Arti visive con l’aspirazione a diventare un illustratore di medicina.

Dopo aver seguito per due anni corsi paramedici ed artistici, il suo interesse si spostò verso il campo della chiropratica e si iscrisse al Lincoln Chiropractic College, Indianapolis, Indiana. Oltre che essersi laureato con onore nel 1958, servì il suo internato allo Spears Chiropractic Hospital a Denver, Colorado e fu proprio in questo periodo che incontrò il suo primo paziente affetto da psoriasi.

L’impatto alla vista di questo caso grave non lo ha mai abbandonato. Da allora ha incessantemente cercato risposte a questo enigma dermatologico. Fu la sua ricerca all’interno degli ultimi lavori di Edgar Cayce (1887- 1945) che gli fornì la traccia che lo inviò verso un progetto di ricerca che, di fatto, ha governato la maggior parte della sua carriera professionale: circa trent’anni.

La reputazione di John Pagano lentamente crebbe con il continuo aumento di casi che, seguendo i suggerimenti di Cayce, avevano avuto risoluzione. Sempre più pazienti cercarono il suo aiuto e conobbero questo nuovo approccio alla malattia, libero da medicine, bagni di catrame e raggi ultravioletti. Egli accettava solo pazienti mandati da medici, chiropratici, od altri operatori della salute diplomati o quelli che venivano da lui come ultima risorsa, avendo fallito nella gestione ortodossa della malattia. È grazie ai risultati che egli ha raggiunto, attraverso esperienze cliniche pratiche, che ora sente di avere qualcosa da offrire alle vittime inquiete della malattia.

Molte organizzazioni gli hanno richiesto conferenze in diverse parti del paese. È apparso come ospite protagonista alla radio (WABC) e a programmi TV nell’area di New York ed ha conferito in gruppi tra cui il Bell Laboratories, l’Hofstra University, il William Patterson College, e la Società di Parapsicologia delle Nazioni Unite.

Nel novembre del 1989 ha presentato in India la sua relazione scientifica sulla psoriasi di fronte ad un corpo di medici internazionali, presieduto dal Dalai Lama.

Nella primavera del 1991, è apparso nel popolare programma della NBC Television, “I misteri irrisolti”. Ora, dopo tanti anni di ricerche concentrate e di stesura, il libro del dott. Pagano, Curare la psoriasi: L’alternativa naturale, rivela per la prima volta nella sua interezza l’origine della sua ispirazione, l’approccio intrapreso, ed i risultati ottenuti.

Dopo aver vinto il premio “Il libro dell’anno” indetto dal North American Bookdealers Exchange (NABE) e ricevuto il premio di “eroe” del New Jersey Counseling, il dott. Pagano è stato ammesso nel Writers’ Hall of Fame, sponsorizzato dall’Accademia Bayonne Writers. Da allora è diventato un relatore internazionale ed ha presentato il suo lavoro alla National Psoriasis Foundation (NPF), ed è stato ospite in diversi programmi radiofonici nazionali e TV in tutti gli Stati Uniti come anche in Svezia, Danimarca, Italia e Canada.

 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Nessun commento presente

Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Guarire la Psoriasi - Un Metodo Naturale - Libro

Dieta adeguata - Atteggiamento positivo - Pulizia interna per rimuovere le tossine

John Pagano

€ 19,90
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Settembre 2003 - Medicina naturale

Guarire la Psoriasi: percorri la via per "curare te stesso". Il testo, risultato di anni di esperienza e di studi su questa malattia incredibilmente frequente, riporta osservazioni, consigli, intuizioni che incoraggiano... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI