Torna su ▲

Amore senza lacrime

Un libro ci insegna come evitare gli amori che ci fanno soffrire e trovare un partner adatto a noi

Amore senza lacrime

Perché è così difficile vivere una lunga storia d’amore felice, romantica e appagante?

Quali meccanismi ti spingono a scegliere il partner sbagliato?

E quali fattori ti possono guidare verso il compagno più in sintonia con te?

 

 

Ti hanno sempre detto che l’amore è sofferenza. Se non piangi non è amore. Se non soffri non sei veramente innamorato!

Quello che davvero ti impedisce di vivere oggi il vero amore sono i pensieri e le convinzioni che hai e che spesso non sono nemmeno tuoi (infatti sono stati istallati nel tuo cervello durante l’infanzia).

Il problema è che tutto quello che hai letto, visto e sentito sull’amore ha condizionato pesantemente il tuo modo di viverlo: ne parliamo con Ettore Amato, autore del libro L’amore non fa soffrire.

Spesso si leggono consigli sull’amore. In cosa è diverso il tuo libro?

È vero, sono state scritte decine di libri che parlano d’amore e cercando in rete si trovano un’infinità di blog e siti che danno consigli sull’amore.

Il vero problema è che quasi tutti ne parlano nella stessa maniera, dando consigli ridicoli che non fanno altro che continuare ad alimentare false speranze e sofferenze e a non risolvere i veri problemi delle coppie.

L’amore non fa soffrire parla di un modo di vivere l’amore reale. Slegato e libero dalle favole e dalle convinzioni che ci hanno impedito per troppo tempo di essere davvero felici in amore. E lo fa con un linguaggio semplice e diretto.

Niente giri di parole: se vuoi essere felice in amore, dipende da te e dai tuoi pensieri. Se vuoi essere felice, devi lavorare su di te e non sull’altro. Non puoi vivere in un mondo fantastico.

L’amore va difeso con un corpo a corpo, se è il caso, o bisogna lasciare che le cose vadano secondo quello che è il loro corso naturale?

L’amore non va difeso, l’amore va capito! Troppo spesso nelle coppie si assiste a una lotta per la supremazia della propria visione dell’amore, quasi ognuno avesse la verità sull’amore stretta in pugno.

L’amore è un gioco e devi conoscere bene le sue regole se vuoi vincere ed essere felice. Non credo che in amore l’importante sia partecipare.

In amore quello che conta è vincere insieme alla persona che abbiamo accanto ed essere entrambi felici.

La crisi arriva in coincidenza con la fine della passione? Come recuperare il rapporto?

In molti rapporti è proprio così. Finita la passione iniziale, si entra in una fase di calma e, lentamente ma inesorabilmente, molte coppie iniziano a costruire quel muro che le porterà ad allontanarsi.

Nel libro spiego chiaramente perché l’innamoramento, anche se fantastico e necessario, va vissuto come una parte dell’amore e della nostra storia.

Una parte fantastica ed emozionante, ma che se non capita e non è vissuta nel modo giusto è solo l’inizio della fine.

Bisogna essere consapevoli che l’amore, così come la vita, è in continua trasformazione. Non si può vivere costantemente nell’innamoramento, come non si può avere una relazione piatta e monotona, senza condividere nulla o con una scarsa, se non inesistente, comunicazione.

Per mantenere vivo un rapporto bisogna capire ciò che è importante per noi e comunicarlo chiaramente al partner e poi pretendere che lui faccia lo stesso con noi.

Ti sei mai occupato dell’amore omosessuale? Ci sono differenze sostanziali tra quello eterosessuale o il sentimento non ha sesso?

È capitato diverse volte che mi scrivessero o chiedessero consiglio omosessuali. Sono convinto che il sentimento non abbia sesso, l’amore è amore a prescindere da qualunque cosa.

Non puoi decidere chi amare, puoi solo farlo in maniera più consapevole. Per evitare di soffrire bisogna capire il sottile confine che separa l’amore dal bisogno.

Bisogno di affetto, paura di rimanere soli, bisogno di tenere in vita le abitudini o di ricreare situazioni familiari non fanno altro che generare sofferenza. In questo non c’è alcuna differenza tra omosessuali o eterosessuali, si soffre tutti allo stesso modo.

Cosa vuoi comunicare con questo libro?

Con L’amore non fa soffrire voglio stimolare le persone a vedere l’amore da una nuova prospettiva. Mi piacerebbe che tutti diventassero più consapevoli che amare è un’arte, allo stesso modo della pittura, della letteratura o di qualunque altra forma di espressione umana e per questo va studiato e compreso, senza naturalmente eliminare la parte emotiva, che è fondamentale, altrimenti non parleremmo di sentimenti.

Ogni forma d’arte contiene emotività, ma prima di essere un artista, in qualunque campo, c’è bisogno di comprendere come esprimere nel modo migliore la propria emotività.

Un pittore capirà come funziona la prospettiva, un attore studierà recitazione e tutti i segreti per essere espressivo, allo stesso modo chi vuole essere un buon amante e vivere l’amore nel modo migliore dovrebbe comprendere i meccanismi che regolano i rapporti tra le persone.

Dovrebbe essere consapevole dei suoi pensieri e del modo in cui esterna le sue emozioni.

Il libro vuole dare risposta alla domanda che tanti si fanno: “Perché non sono felice?”.

L’amore è visto come sofferenza e io voglio mostrare a tutti che si può guarire dal mal d’amore solo se comprendiamo davvero cos’è l’amore e capiamo, una volta per tutte, che l’amore non fa soffrire.

Articolo tratto da Vivi Consapevole n. 43

Ti potrebbe interessare:

L'Amore Non Fa Soffrire

L'Amore Non Fa Soffrire

Ettore Amato

Acquista ora

 

La Redazione di Vivi ConsapevoleTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Ettore AmatoTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Ettore Amato

Ettore Amato è autore, speaker ed esperto di comunicazione relazionale. È il fondatore del blog AmoreMaleducato.it, l’unico blog in Italia che parla d’amore in maniera concreta, libero dai condizionamenti e dai falsi miti che ci impediscono di essere felici.

Appassionato di crescita personale, nel 2005, per migliorare le sue competenze di coach e formatore, partecipa ad un master di sei mesi per la formazione degli adulti.

Nel 2013 crea Amore Maleducato™ ed inizia a mostrare alle persone che l’idea che abbiamo dell’amore, spesso non fa altro che farci soffrire. Si devono cambiare i pensieri se si vogliono ottenere risultati diversi.

L’amore non è solo emozioni e batticuore, ma anche testa, conoscenza ed osservazione di noi stessi. L’amore è la più bella delle attività umane, ma vanno compresi i suoi meccanismi se davvero si vuole vivere in maniera soddisfacente.

Ettore, attraverso incontri singoli e di gruppo, aumenta ogni giorno l’esercito degli Innamorati Maleducati. Persone che hanno capito che essere felici in amore dipende principalmente da loro. 

 

Uno EditoriTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Percorsi di consapevolezza e spiritualità

Uno Editori

Uno Editori è una casa editrice multidimensionale nata con l'obiettivo di stimolare la ricerca interiore, e rendere accessibili e diffondere gli insegnamenti spirituali che hanno indicato percorsi di consapevolezza per l'evoluzione dell'umanità.

Leggi lo speciale sulla nascita di UNO Editori