Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

MASTER: LA PREVENZIONE INIZIA MANGIANDO: IN TAVOLA CONTRO DIABETE, TUMORI E CARDIOPATIE

Alcuni tra i principali esperti italiani e statunitensi per la prima volta insieme in unʼunica giornata formativa


Domenica 12 Maggio 2013
San Secondo di Pinerolo (TO) - Hotel Residence Villa Glicini

Prezzo: € 175,45
Tutti i prezzi includono IVA

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

SECONDO MASTER Be4eat 2013

12 maggio 2013 - San Secondo di Pinerolo (TO) -
Hotel Residence Villa Glicini


Collegamento in diretta con gli Stati Uniti e
i docenti della Cornell University

LA PREVENZIONE INIZIA MANGIANDO:
IN TAVOLA CONTRO DIABETE, TUMORI E CARDIOPATIE

T. Colin Campbell torna in Italia in videoconferenza!

COLLIN CAMPBEL

Alcuni tra i principali esperti italiani e statunitensi
per la prima volta insieme
in unʼunica giornata formativa.


Prevenzione e alimentazione

Sono in molti i medici specialisti nazionali e internazionali che sostengono da anni l’esistenza di una connessione tra ciò che mangiamo e le diverse malattie che colpiscono il nostro secolo. Problemi cardiaci, diabete, ipertensione, cancro: sono solo alcune tra le principali patologie studiate negli ultimi decenni in connessione alle abitudini alimentari e all’assunzione eccessiva di alcuni nutrienti.
Le conclusioni di queste ricerche, tuttavia, raramente sono state discusse insieme prima d’ora.


“LA PREVENZIONE INIZIA MANGIANDO: in tavola contro diabete, tumori e cardiopatie” è questo. E’ il primo master Be4eat 2013 che intende aprire il tavolo della discussione a tutti. Medici, specialisti, esperti in nutrizione ma anche
consumatori e comuni fruitori di una scienza medica che sta cambiando e che molto ha da dirci in merito a ciò che “fa bene” e ciò che “fa male” in campo alimentare, per la prima volta insieme ad un TAVOLO OPERATIVO aperto alla discussione e al dibattito.

In sala, alcuni tra principali attori italiani nella cura delle cardiopatie, del diabete e del cancro. Ma anche ricercatori nel campo della diagnostica e dello sviluppo delle malattie per discutere insieme ai più conosciuti docenti della Cornell University di New York un approccio nuovo nella terapia di queste patologie e nella medicina in generale.

I DATI

Tra il 2000 e il 2001 è cresciuto del 33% il numero delle persone in Italia con il diabete. In dieci anni, dicono i dati Istat, si è passati da 2,250 milioni a circa 3 milioni, con un aumento dal 3,9% al 4, 9% tra il 2002 e il 2010. Se si considera l'aumento della popolazione e il milione di persone che, secondo le stime ufficiali, hanno il diabete senza saperlo, la percentuale stimata tuttavia arriva al 6%. In particolare 3 milioni di italiani hanno il diabete di tipo 2 (il 4,9% della popolazione), un milione è colpito dalla malattia ma non lo sa (1,6%) e 2,6 milioni di persone hanno difficoltà a mantenere le glicemie nella norma: una condizione che nella maggior parte dei casi prelude allo sviluppo del diabete di tipo 2. A questi numeri devono essere aggiunte circa 300mila persone affette da diabete di tipo 1, forma autoimmune che esordisce generalmente nella prima parte della vita e che porta all'esaurimento della produzione di insulina.
Non molto diversi, purtroppo, i dati riguardanti le cardiopatie. Nel nostro paese le malattie cardiovascolari rappresentano uno dei più importanti problemi di sanità pubblica. Secondo i dati di mortalità più aggiornati forniti dall’Istat, che si riferiscono al 2009, le malattie del sistema cardiocircolatorio uccidono ogni anno più di 200 mila persone – più donne che uomini – e da sole contano il 31,54% del totale dei decessi.

Per le malattie ischemiche del cuore (infarto del miocardio, altre forme acute e subacute di cardiopatia ischemica, infarto del miocardio pregresso, angina pectoris e altre forme di cardiopatia ischemica), nel 2006 l’istituto di statistica ha registrato quasi 75 mila decessi, equamente ripartiti tra uomini e donne, ovvero il 33,8% delle morti per malattie del sistema circolatorio.

Il rapporto del Ministero della Salute italiano mostra in realtà come le due principali cause di morte, sia tra gli uomini che tra le donne, siano oltre alle malattie del sistema circolatorio anche i tumori. Stando ai dati registrati infatti per gli uomini i tumori rappresentano il 35,1% delle cause di morte e le malattie del sistema circolatorio il 34,9%, mentre per le donne le malattie circolatorie sono la causa preminente (43,8%) seguite dai tumori (25,6%). In particolare vengono evidenziati tumori al color-retto, tumori alla mammella e alla prostata. Le Indagini Multiscopo dell’Istat tuttavia evidenziano anche come le malattie reumatiche siano in aumento e rappresentino la condizione cronica più diffusa nella popolazione italiana. Le ultime rilevazioni, riportate dall’Annuario Statistico Italiano 2010, mostrano che “artrite/artrosi” colpiscono il 17,3% della popolazione, precedendo ipertensione arteriosa (16,0%) e malattie allergiche (9,8%). A ciò va aggiunta la prevalenza dell’osteoporosi (7,0%), malattia da comprendere a tutti gli effetti tra le malattie dell’apparato locomotore.
L’urgenza di questi dati dimostra come sia di fatto necessaria, anche nel nostro Paese, un’analisi più approfondita delle possibili cause di questa incidenza. Il tipo di alimentazione, e ovviamente lo stile di vita che ne consegue, acquistano in questo senso un’importanza fondamentale anche alla luce delle nuove ricerche in essere. 

RICETTE POSSIBILI?

Di fronte a questo scenario tutto italiano non è più possibile far finta di niente e nascondersi dietro al detto “noi siamo diversi”. I dati sulla sanità americana, per quanto peggiori della nostra, dimostrano come il nostro Paese stia lentamente camminando verso una situazione sanitaria pesante. C’è da chiedersi in tutto questo, quali armi abbiano realmente i medici per aiutare i loro pazienti. E’ la prescrizione indiscriminata di medicine la soluzione migliorie alla
prevenzione?
Dagli Stati Uniti il messaggio lanciato da alcuni tra i più noti specialisti come il Dr. Caldwell B. Esselstyn, il Dr. Doug Lisle, il Dr. Matt Lederman, il Dr. John McDougall, il Dr David Pimentel e il Dr. Bruce Monger è chiaro: l’alimentazione può assumere un ruolo fondamentale non solo nella prevenzione ma anche nella cura delle principali patologie che colpiscono il nostro secolo.
Ricerche recenti e altre recentissime dimostrano come il consumi di grassi animali e proteine animali abbiano una forte incidenza nell’insorgenza di tumori, cardiopatie, diabete e malattie reumatiche.

Da anni, esperti del calibro del dr. Franco Berrino, dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, e del dr. Umberto Veronesi, con la sua Fondazione, insieme a molti altri medici specialisti sostengono come i pericoli legati ad una scorretta abitudine alimentare e quindi stile di vita siano troppo spesso ignorati o trascurati nella cura e nella prevenzione alle malattie.

“LA PREVENZIONE INIZIA MANGIANDO: in tavola contro diabete, tumori e cardiopatie”, master Be4eat 2013 vuole dunque essere questo: un tavolo di lavoro pratico per una formazione continua e innovativa su tematiche importanti e fondamentali troppo spesso ignorate. E’ una opportunità concreta per medici, specialisti e pubblico in generale di studiare, approfondire e seguire insieme le principali novità in tema di prevenzione a partire dal cibo.

Apparecchiare la propria tavola non è mai stato così efficace.

PROGRAMMA

h 9:00-9:50 Registrazione partecipanti
h 9:50-10:00 Moderatrice Dott.ssa Nicla Signorelli, freelance blogger: presentazione del seminario
h 10:00-10:30 Dott.ssa Michela De Petris, Medico chirurgo, specialista in scienza dell’alimentazione, già ricercatrice presso l’Istituto Nazionale dei Tumori, attualmente dietologa all’Ospedale San Raffaele e al centro Artemedica di Milano, esperta nella terapia nutrizionale del paziente oncologico
• L’incidenza dei tumori in Italia e i dati sulle nuove patologie oncologiche in aumento nel nostro Paese.
• L’importanza della dieta nella regressione e nella stabilizzazione della malattia, così come nella sua prevenzione.
• Il rapporto tra alimentazione e chemioterapia e tutti gli studi e i casi pratici in Italia in cui una dieta povera di proteine animali ha giovatoalla vita del paziente oncologico e alla prevenzione della malattia.
h 10:30-11:00 Dott. Alberto Donzelli, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva e in Scienza dell’Alimentazione, Direttore del Servizio di Educazione all’Appropriatezza ed EBM, ASL di Milano
• L’aumento dei pazienti diabetici in Italia e lo stretto rapporto con lo stile di vita e l’alimentazione
• Il percorso preventivo, diagnostico e terapeutico dell’ASL di Milano per il paziente con diabete di tipo 2, che considera un modello alimentare basato su cibi vegetali tra le opzioni privilegiate nella cura e nella prevenzione del diabete
h 11:00-11:15 Dott. Luciano Proietti, Pediatra, medico chirurgo, specialista in nutrizione e autore di libri e articoli
• Breve videomessaggio su “Come allevare i figli dall’infanzia all’adolescenza con dieta vegetariana”
• Coffe Break: chef e servizio catering curati da Fabio Chiappini
h 11:15-11:45 Dott. Massimo Melelli Roia, Medico Chirurgo, Specialista in Medicina Naturale, Agopuntura, Iridologia e Omotossicologia
• L’aumento delle malattie degenerative in Italia e le possibili cause.
• L’esperienza di Perugia e la cura e la regressione della malattia in pazienti affetti da sclerosi multipla con l’ausilio di una dieta povera di proteine e derivati animali.
• Le ultime ricerche e gli studi su questi temi

h 11:45-12:15 Dott. Volker Goepel, Dirigente medico I°livello, Divisione di Nefrologia, Dialisi e Trapianto dell’Ulss 6 di Vicenza:
• L’incidenza delle patologie renali in Italia, trapianti e pazienti in dialisi.
• La particolarità del rene e come prevenire una malattia troppo spesso silente.
• Il rapporto tra alimentazione e cura in casi specifici e la dieta in dialisi e dopo un trapianto.
h 12:15-12:45
Dott. Michele Riefoli, Chinesiologo dottore in Scienze Motorie, esperto di nutrizione a base vegetale, autore del libro “Mangiar sano e naturale”
• Come motivare al cambiamento i propri pazienti/clienti verso uno stile di vita ed una alimentazione salutari. Aspetti educazionali.
• Alcune indicazioni pratiche nel sostegno delle persone in cura e nella prevenzione primaria.
h 12:45-13:15 Prof. Eugenio Luigi Iorio, Medico-chirurgo, specialista in biochimica e chimica clinica, Osservatorio Internazionale dello Stress Ossidativo, Salerno
• Implicazioni nutrizionali in tema di Ipossia, acidosi, stress ossidativo e infiammazione: i modulatori fisiologici
h 13:15-14:00 Pranzo secondo natura: chef e servizio catering curati da Fabio Chiappini
h 14:00-14:15 Dott.ssa Nicla Signorelli:
• Presentazione di Dr. Caldwell Esselstyn
• L’incidenza delle malattie cardiovascolari in Italia. Esperienze
nazionali e ricerche mediche in questo settore.
h 14:15-14:45 Dott. Cardwell B. Esselstyin, già medico chirurgo, oggi Direttore del Programma di Regressione e Prevenzione delle malattie cardiovascolari presso il Cleveland Clinic Wellness Institute, Ohio, USA, in videoconferenza dagli USA:
• Come prevenire e regredire le malattie cardiovascolari.
• L’esperienza del Cleveland Clinic Wellness Institute e i dati relativi alla correlazione tra alimentazione e malattie cardiache.
h 14:45-15:00 Dott.ssa Nicla Signorelli: Raccolta domande
h 15:00-15:45 Dott. T. Colin Campbell, Medico ricercatore, professore emerito di Biochimica nutrizionale alla Cornell University, autore di “The China Study”, in videoconferenza dagli USA:
• I dettami su salute e alimentazione delle organizzazioni internazionali per la salute pubblica, dei centri di ricerca internazionali, degli osservatori e delle politiche dei sistemi sanitari mondiali.
• Le disposizioni delle principali istituzioni mediche e sanitarie e la difficile approvazione delle recenti scoperte e studi in campo alimentare.
• Concetti importanti sul mondo della clinica e medicina
h 15:45-16:45 Dibattito e domande con la partecipazione dei i relatori presenti in sala
h 16:45-17:00 Dott.ssa Nicla Signorelli:
• Saluti finali e presentazione delle novità di Be4eat: e-commerce, ebook, i 2 DVD “The China Study - La pratica” e “T. Colin Campbell - The China Study”, prossimi master ed evento Be4eat 2013, servizio coaching, cene e nuclei operativi Be4eat provinciali, blog con spazio alle ricette, alle interviste scientifiche e mediche, alle testimonianze

SCOPRI LA DATA DEL TERZO

MASTER: IL PEDIATRA IN CASA: TUTTO CIOʼ CHE DEVI SAPERE PER CRESCERE I TUOI FIGLI A TAVOLA

DataDomenica 12 Maggio 2013
LuogoSan Secondo di Pinerolo (TO) - Hotel Residence Villa Glicini
Lo trovi in#Salute, alimentazione e benessere

 
 

PORTA UN AMICO: € 350,90 € 230,00 + Iva € 115 + iva a biglietto (€ 139,15 iva incl.) TOTALE 2 BIGLIETTI: € 278,30

PACCHETTO 5 BIGLIETTI : € 877,25 € 550,00 + Iva € 110 + iva a biglietto (€ 133,10 iva incl.) TOTALE 5 BIGLIETTI: € 665,50

PACCHETTO 10 BIGLIETTI: € 1.754,50 € 850,00 + Iva € 85 + iva a biglietto (€ 102,85 iva incl.) TOTALE 10 BIGLIETTI: € 1.028,50

 RAGAZZI DA 13 A 18 ANNI: dal 27/09/2013 € 72,50 + iva a biglietto (€ 87,72 iva incl.)

 

Invia un'e-mail a

servizioeventi@macrolibrarsi.it

oppure telefona al 800 089 433

Prenotazione e metodi di pagamento

Come procedere alla prenotazione:

  • Clicca il pulsante "Prenota!" in alto vicino al prezzo.
  • Inserisci i nomi dei partecipanti.
  • Se hai concluso i tuoi acquisti vai alla cassa.
  • Se non sei già cliente di macrolibrarsi.it occorre procedere all' inserimento dei dati richiesti.
  • Solo dopo questi passaggi è possibile selezionare la modalità di pagamento e confermare i vostri acquisti.

Macrolibrarsi accetta i seguenti METODI DI PAGAMENTO:

Per ulteriori informazioni

Per recesso entro 16 giorni dalla data dell'evento il rimborso è totale e verrà effettuato tramite bonifico bancario.

Per recesso dal 15° all'8° giorno prima dell'evento il rimborso verrà corrisposto per l'intero ammontare versato in un buono acquisto spendibile sul sito di Macrolibrarsi.

Per recesso dal 7° al giorno prima dell'evento il rimborso verrà corrisposto per il 50% dell'ammontare versato in un buono acquisto spendibile sul sito di Macrolibrarsi.

Per recessi oltre tali termini non è previsto alcun rimborso.

I termini di recesso sono previsti per gli ingressi agli eventi, eventuali spese di prenotazione su trasporti e alloggi non sono rimborsabili.

Golden Books si riserva la facoltà di annullare il titolo d’ingresso e un ordine di acquisto eseguito in ogni momento per motivi tecnici e/o organizzativi.

San Secondo di Pinerolo (TO) - Hotel Residence Villa Glicini

Via Valpellice, 68, 10060 Airali TO, Italia

Apri su Google Maps

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste