Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Vivere Basso, Pensare Alto - Libro

... o sarà Crisi vera - dal fondatore di "Low Living High Thinking"

Andrea Strozzi


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 9,00


Aggiungi ai preferiti

Update del 05 Novembre 2016 - Questo volume, dal nome Vivere Basso, Pensare Alto - Libro, creato da Andrea Strozzi, compare nella categoria Libri Spiritualità, Percorsi di consapevolezza. Distribuito dalla casa editrice Aam Terra Nuova Edizioni e distribuito dal mese di Gennaio 2015 nei nostri magazzini è in "Disponibilità: Immediata". Il prezzo è attualmente pari a Euro 9,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

A metà strada tra un diario privato e un saggio, questo libro è la testimonianza della possibilità del cambiamento.

Pagina dopo pagina seguiamo le riflessioni dell'autore, che nel 2014 abbandona intenzionalmente un prestigioso posto fisso di analista macroeconomico, per approdare a uno stile di vita più sostenibile e vicino ai ritmi della natura.

Dopo aver convertito in abitazione una vecchia stalla accanto a un bosco, l'autore trasforma anche la propria vita professionale, arrivando al rifiuto consapevole di un modello socioeconomico in cui non si riconosce più.

Nella formula "Vivere Basso, Pensare Alto", sono racchiuse numerose istanze che confluiscono in un modello di esistenza più vicino ai bisogni reali di individui, comunità e territori, aspirando ad una trasformazione solidale globale.

Dalla Quarta di Copertina

E' ancora consentito, al giorno d'oggi, coltivare un ideale?
E inseguire i propri sogni?

Che prezzo devono avere i valori, per essere ritenuti praticabili?

In questo libro, a metà strada fra un diario privato e un saggio, troviamo la testimonianza di un ex business-strategist che, negli anni, ha avviato una seria riflessione sulla sostenibilità delle proprie scelte di vita, arrivando oggi a rifiutare definitivamente un modello socioeconomico in cui non si riconosce più e scegliendo di comunicare agli altri la sua personalissima strategia per il cambiamento.

La narrazione intreccia dati economici, studi ed esperienze personali, e in modo insieme chiaro e documentato argomenta la necessità di un nuovo patto economico, sociale e culturale, per iniziare a immaginare e praticare - per volontà o per necessità - modelli sociali improntati al vivere basso, che cioè sfuggano al dogma dell'accumulo a ogni costo e riscoprano valori più vicini ai bisogni reali di individui, comunità e territori.

Un Low Living che perderebbe però la propria forza, se non fosse accompagnato dal pensare alto, dall'aspirazione cioè a una trasformazione solidale globale.

Un testo che è anche un'esortazione ad agire, prima che sia troppo tardi, ad abbandonare l'abitudine alla delega e a prendere finalmente nelle proprie mani il destino, individuale e collettivo, della nostra società e del nostro habitat.

EditoreAam Terra Nuova Edizioni
Data pubblicazioneGennaio 2015
FormatoLibro - Pag 120 - 15 x 21 cm
Lo trovi in#Critica sociale #Decrescita #Percorsi di consapevolezza

Presentazione del libro

In fondo, sono sempre e soltanto le aspettative a… fregarci. Quelle degli altri e, soprattutto, le nostre. Esse rispondono a un palinsesto di convinzioni e di convenzioni che molto spesso forgiano quella gabbia d’acciaio oltre le cui sbarre siamo convinti di non potere andare.

Convinzioni e convenzioni economiche. Sociali. Religiose. In una parola, culturali.

E se quella prigione non esistesse? E se gli unici condizionamenti che scegliessimo consapevolmente di assecondare diventassero quelli del nostro cuore?

In questo caso, le sbarre di quella prigione si rivelerebbero ben presto assai fragili, indicandoci una via di fuga. Unico, fondamentale requisito: possedere una rotta precisa. Una mappa dei sentieri. Che dovrà essere rigorosamente redatta da noi stessi, o insieme alle persone con cui scegliamo di condividere il nostro percorso.

No, non ho mai detto (né mai dirò) che sia un’impresa facile.
Dico soltanto che è possibile.

Soprattutto, se cominciassimo a smontare un pezzo alla volta il sistema di (dis)valori con cui siamo stati ipnotizzati fino ad ora e, grazie ad argomentazioni il più possibile oggettive, ci persuadessimo che un destino diverso è a portata di mano.

Per questo ho scritto centoventi pagine nello stesso stile del progetto divultagivo LLHT: esperienze autobiografiche del cambiamento, considerazioni e testimonianze dirette, intuizioni bioeconomiche e diagnosi sociologiche su un futuro più o meno prossimo, puntellate dal conforto di alcune recenti previsioni puntualmente azzeccate.

La rinuncia volontaria a un posto di lavoro prestigioso e ben remunerato. Il ripudio dell’ipnosi consumistica fondata sul ricatto merceologico di un’insoddisfazione sistemica. L’incrollabile fiducia nella forza motrice dei propri valori, alimentata dal richiamo della Natura. Una follia spregiudicatamente visionaria. L’urgente riaffermazione della cultura ellenica del limite. La consapevolezza che il cambiamento necessario non sarà quello propagandato dal pressapochismo mainstream, ma una metamorfosi valoriale che parta dalle radici della nostra sensibilità, sia sociale che ambientale. E, per una volta, alla critica spietata del modello in declino si affianca la proposta – chiara e fruibile – di un impianto concettuale alternativo, realmente sostenibile e destinato a soppiantare quello esistente.

Per testimoniare che possiamo finalmente tornare a scrivere in prima persona le leggi che governano la nostra vita e il nostro benessere, occorre un’azione comunitaria, vernacolare e “bassa”, ispirata però da un pensiero corale, responsabilizzante e “alto”.

Il XXI secolo ha in serbo per ciascuno di noi qualcosa di grande: non facciamoci cogliere di sorpresa.

 Andrea Strozzi

Andrea Strozzi

Andrea Strozzi è nato a Carpi (Modena) nel 1974. Dopo la laurea in Scienze statistiche ed economiche si avvia verso una promettente carriera nella governance di alcuni gruppi bancari nazionali.... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Prodotti correlati



voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


Andrea Acquisto verificato

Un libro che dovrebbero leggere tutti...

Un libro che dovrebbero leggere tutti ....

Le 1 recensioni più recenti


icona

Andrea
Acquisto verificato

Un libro che dovrebbero leggere tutti...

Un libro che dovrebbero leggere tutti ....

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste