Torna su ▲
Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky

Alejandro Jodorowsky, Philippe Camoin

Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky

Bestseller
(41)
Sconto: articolo non soggetto a sconti per volontà del produttore
Prezzo € 23,90

Promo Macrolibrarsi

SAPEVI CHE?

- Il reso è gratuito entro 15gg
- Puoi Pagare in contanti alla consegna senza supplemento
- In omaggio il numero 37 eBook PDF digitale (non cartaceo) di ViviConsapevole per ogni ordine

Ti piace questo articolo?
    Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky - Alejandro Jodorowsky - ★★★★★
Oppure scrivi una recensione

Informazioni aggiuntive

Descrizione di Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky

I Tarocchi di Marsiglia sono tra i più famosi al mondo e vengono considerati la Versione classica del mazzo di Tarocchi.

Mazzo interamente ridisegnato a mano da Philippe Camoin in collaborazione con Alejandro Jodorowsky

 

Scopri anche il Libro La Via dei Tarocchi 

Scritto da Alejandro Jodorowsky

Le vostre recensioni su "Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky"

Condividi la tua opinione! Scrivi una recensione.

Acquistato su Macrolibrarsi

Bellissimi Tarocchi.Molto delusa invece dalla qualità della carta.

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Tarocchi molto belli, sia nei colori che nei disegni, che non possono mancare ad un appassionato. Alcuni dettagli aggiunti però, sembrano una forzatura rispetto agli storici tarocchi di Marsiglia. E' consigliabile a mio avviso la lettura del libro "La via dei tarocchi" di Jodorowski, per comprenderne meglio ogni dettaglio e il loro significato. Comunque per me 5 stelle!

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

I Tarocchi Camoin/Jodorowsky sono bellissimi da vedere. Ricchi di simbolismi e accurati nei disegni. Sono una bellissima rivisitazione dei classici tarocchi di Marsiglia. Sicuramente più freschi e moderni. Non può mancare in casa di un'appassionato o collezionista. Consiglio vivamente di leggere il libro "la via dei tarocchi" di Jodorowsky per comprendere le piccole rivisitazioni e aggiunte alle carte dopo il restauro fatto dall'autore insieme a Philippe Camoin.

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

I migliori. Uno strumento di lavoro su di sè fantastico. Usate questi tarocchi come compagni di vita. Ci parlano di noi.

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Senz'altro - fra le proposte più facilmente reperibili sul mercato attualmente - questi sono i migliori. Esteticamente pregevoli, puliti, con colori belli e vivaci. Però devo dire che la grande quantità di dettagli spuri mi infastidisce non poco. I dadi del Bagatto, la Papessa che cova l'uovo, il cavallo del Carro che fa l'occhiolino, il flauto d'osso nell'Arcano XIII, la bocca al posto dell'ombelico della donna de Le Stelle, la coda del gemello di sinistra nel Sole, il sesso dell'Aquila del Mondo, ecc. sono tutti dettagli inventati dagli autori, non presenti nelle versioni tradizionali, e giustificati (nel libro Jodorowsky-Costa, La via dei Tarocchi) con spiegazioni forzate e lambiccate. Inoltre questa ridondanza di particolari sottrae carattere all'asciutta essenzialità delle versioni antiche.

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Per chi vuole avvicinarrsi al mondo dei tarocchi secondo me questi sono i più completi

Rispondi al commento


Sono evidentemente l'unico che non si è lasciato ammaliare da questo mazzo. Anzitutto perché lo ritengo tutto tranne che una fedele riproduzione del "vero" tarocco di Marsiglia, semmai esistesse qualcosa del genere. Camoin ha un bel gioco a svolazzare di qua e di là lanciando anatemi su chi non si prostra in estasi di fronte a lui e vantandosi di "scoperte" e "teorie" da lui definite scientifiche, che in realtà di certo non poggiano su alcun assunto scientifico o genuinamente logico (nulla di male, ma millantarlo è da disonesti); quando alla ricostruzione storica, da un lato Camoin ha ficcato in un unico mazzo ogni tipo di simbolismo possibile riscontrato in mazzi precedenti, senza un minimo di criterio (e sono abbastanza sicuro che alcuni simboli li abbia proprio inventati), dall'altro non fornisce prove concrete che giustifichino la sua boria. Ciò detto, il mazzo è "carino", certamente non definitivo. Ci sono ricostruzioni migliori del Conver, come quella di Ben-Doav.

Rispondi al commento

E' evidente che ognuno può esprimere un parere, ma è buona regola quando lo si fa una certa precisione. Prima di tutto la versione di Youv Ben-Dov (questo è il nome corretto dell'autore) non è una nuova versione, ma come spiega nel suo libro una versione restaurata dell'edizione Conver cercando di riportarla alle origini seguendo tutte le indicazioni rintracciabili fornite dal Conver stesso e dalle sue edizioni originali. Secondo parla unicamente di Camoin, che in ogni caso qualche conoscenza dei Tarocchi dovrebbe averla visto che è il diretto discendente e proprietario della fabbrica che produce Tarocchi di Marsiglia dalla fine del '700 compresi quelli originali di Conver. Dicevo si parla unicamente di Camoin e non di Jodorowsky che oltre ad avere un'esperienza di oltre 40 anni sullo studio dei Tarocchi è un Maestro di Esoterismo dotato di una profonda conoscenza. L'unione di due forze tanto particolari ha prodotto questo nuovo mazzo ed uno studio che portano ulteriore arricchimento agli studiosi.

Rispondi al commento

Grazie per la risposta. Anzitutto, se proprio vogliamo essere corretti, il nome con cui si firma il Nostro è Yoav Ben-Dov. Ma, a parte questa svista, che è anche mia, lei (molto giustamente, ritengo), chiede precisione; poi, però, si accontenta dei “dovrebbe”, e oppone alla fattualità, ossia che né Camoin né Jodorowsky sembrano in grado di difendere pubblicamente e fino in fondo le proprie teorie, fornendo mezze prove che nessuno storico prenderebbe come tali, ed enunciando “leggi” ritenute praticamente scientifiche, che leggi non sono… oppone, dicevo, a tali considerazioni, la fama di questi due personaggi. La cui importanza non metto in dubbio: faccio solamente notare che le loro intuizioni (in particolare di Jodorowsky, ed è per questo che non ne ho parlato), suggestive e meritevoli di approfondimento, rimangono, fino a prova contraria, suggestioni.

Rispondi al commento

Ed è per questo che ritengo l’approccio di Ben-Dov, neanch’egli un novellino, maggiormente apprezzabile, soprattutto tenuto conto del fatto che neanche lo Jodo-Camoin vuole essere un “nuovo mazzo”, richiamandosi ad un fantomatico “splendore originario”. Purtroppo lo spazio è poco, ma mi fa piacere confrontarmi. Saluti!

Rispondi al commento

E' vero invocando precisione ho commesso un errore (ottima terapia panica). Non metto in dubbio le capacità di Yoav Ben Dov, ciò che non mi convince nel suo commento è l'approccio scettico e la parola suggestione. Essere critici ed attenti e non basarsi sulla fama di un personaggio è un approccio corretto e degno di uno studioso, ma liquidare Jodorowsky come un personaggio suggestivo mi sembra estremamente limitativo. Conoscendo bene la sua opera e il suo spirito istrionico e paradossale comprendo che molti lo confinino nella poco paludata arena di un circo, tra schiamazzi, clown, esibizioni di arti pseudo magiche e sensuali sanguinosi contorsionismi ... il suo approccio è volutamente spiazzante e dissacrante lontano dall'idea che un Discepolo può farsi di un Vero Maestro, ma anche il prendere troppo sul serio la propria Conoscenza è il limite della propria ignoranza. In ebraico una definizione di Hashem è Nimnaha Nimnahot Il Paradosso dei Paradossi ...

Rispondi al commento

Sempre per restare in ambito Kabbalastico il Ba'al Shem Tov (Maestro del Nome Buono) noto taverniere inizialmente era considerato dal Gaon di Vilna (splendido, raffinato, geniale Maestro) poco più di un ignorante impostore, salvo ricredersi ed inginocchiarsi al suo cospetto. Questo per dire che le forme rivestono l'Essenza ma restano pur sempre forme, rivestimenti, io non ho l'autorità di giudicare l'Opera di un Maestro sino a che non sono sul suo stesso livello, mi astengo dunque da un giudizio severo. Se a quel Maestro do credito m'inchino e cerco di scoprire se la sua opera può essere migliorata. Jodorowsky a mio parere si è guadagnato questo credito ed il suo libro non mi sembra inferiore a quello di altri autori accreditati compreso Ben Dov. Tutto qui. Grazie dell'opportunità.

Rispondi al commento

Salve, Antonio.

Le chiedo scusa per l'imbarazzante ritardo (diversi mesi, ormai) con cui le rispondo. Credo che ci sia stata tra noi una incomprensione sulla parola "suggestione", che non ha un valore peggiorativo, ai miei occhi. Ma non posso chiamare "teorie", come invece fa spesso Camoin, quelle che sono solo analogie, appunto, suggestive e perfettamente utili in sede di interpretazione, ma che il rigore della scienza o della filosofia non lo vedono neanche da lontano, e che possono essere sostituite da mille altre analogie altrettanto valide. Le qualità di Jodorowsky, mi creda, le apprezzo, ma non posso vederlo come grande maestro: tutt'al più, e non è poco, come interessante studioso, che a volte cede a spiegazioni stiaracchiate per far stare in piedi tutto insieme. Non è questione di apparenza versus essenza: quella salta fuori rivoltando come calzini le opere di decine di filosofi e mistici antichi e moderni. Con Jodorowsky un po' meno. Ma ripeto, con lui ho pochi problemi.

Mentre non posso fare a meno di pensare a Camoin come a poco più che un agente di marketing, che ha prodotto un mazzo visivamente gradevole e senza dubbio utilizzabile, ma l'ha promosso con trovate discutibili e l'ha spacciato per quello che molto difficilmente è (come molti altri mazzi). Quanto allo scetticismo, se serve a non abboccare all'amo di queste strategie, credo sia una sana precauzione. La quale penso sia ancor più doverosa quando si cerca di indorare il proprio lavoro con la parola "scienza" solo per farlo risaltare al di sopra di migliaia di altri "autentici mazzi di tarocchi veri e originali che più originali e autentici e veri non si può e tutto il resto è spazzatura". Perché questo è il suo approccio. E mi pare molto difficile che dietro non ci sia altro che l'amor di pecunia.

Cari saluti, e mi scusi ancora per il ritardo

Rispondi al commento

Gentile Matteo, capisco le sue perplessita e in parte le condivido, l'aspetto economico per qualsiasi "industria" ha un valore centrale, specialmente in un momento come questo nel quale non è facile ripetere i facili exploit del passato. Non conosco Camoin e non posso quindi esprimere giudizi sulla sua preparazione esoterica, non so neppure se sia un Maestro come invece reputo Jodorowsky a cui riconosco il pregio di aver spesso sparigliato le carte ed i paludamenti criptici di pseudo Maestri verbosi e pieni di se ... il guizzo del guitto irridente s'addice molto all'esperienza più profonda che la nostra coscienza può fare incontrando la Conoscenza: il Paradosso. La saluto e la ringrazio per la sua gentile risposta.

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Ho ricevuto i Tarocchi di Marsiglia questa mattina, non vedevo l'ora di averli, mi hanno rapito fin da quando li ho visti per la prima volta sul web. Sono bellissimi, ammalianti, soprattutto questi restaurati di Camoin-Jodorowsky pieni di colori dai molteplici significati sui quali indagare, con i quali connettersi e poi assimilarli nella loro interezza. Ho ritenuto opportuno acquistarli online per andare sul sicuro. Il servizio è eccellente e sono arrivati comodamente a casa. Se usate altri tarocchi consiglio vivamente di avere anche questi, anche solo per il piacere di ammirarli.

Rispondi al commento


Sono meravigliosi! Li consiglio vivamente a chi sente dentro se stesso che ha qualcosa in più, di magico ed unico. I tarocchi sono un aiuto, un conforto e soprattutto un metodo per capire se stessi (prima che gli altri) e cercare di diventare ciò che realmente si é. Possono diventare per tutti coloro che si avvicinano a loro con umiltà la luce della lanterna che illumina la strada della propria esistenza.

Rispondi al commento


Chiunque abbia letto il libro "La via dei Tarocchi" di Jodorowsky è colto dall'istinto irrefrenabile di acquistare queste carte. La ricchezza e la genialità dei particolari nell'essenzialità delle linee fanno di questo mazzo quanto di meglio si possa desiderare per la lettura. Sono carte semplicemente straordinarie. Ho comprato il libro rimandando l'acquisto delle carte perché pensavo che potesse essermi utile per l'approfondimento dello studio dei Tarocchi con nozioni applicabili a tutti i mazzi di carte. Questo è solo in parte vero, perché i miei mazzi non hanno la stessa potenza espressiva dei marsigliesi, che, invece, ho sempre snobbato e ho conosciuto realmente solo dopo la lettura del manuale. Quindi ora mi mangio le mani e consiglio a tutti l'acquisto combinato!

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Un mazzo meraviglioso! Impossibile non averlo! Ci si accorge che ha qualcosa di magico appena lo si ha tra le mani!!!

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

bellissimi!

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

mazzo classico di tarocchi marsigliesi, ben disegnati consiglio di acquistarli insieme al manuale di Camoin e Jodoroswsky così è possibile entrare direttamente nel mazzo in base a quello che si sta leggendo, si crea un contatto visivo che meglio fa capire il significato di quello che stai imparando. bellissimo bruna

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Le carte dei Tarocchi restaurate da Camoin e Jodorowsky, sono a mio avviso quanto di meglio si possa trovare, fra le varie versioni in commercio. Il lavoro di restauro ha portato alla più ampia sintesi della simbologia religiosa ed esoterica, in cui possiamo trovare chiari riferimenti alle tre Religioni Monoteistiche e alle varie Scuole Iniziatiche occidentali; la capacità della simbologia in genere, ma soprattutto di quella radicata nella tradizione come si presenta in queste carte, di aprire le porte dell’inconscio, aiuta a comprendere meglio sia noi stessi che gli altri nella dinamica della vita quotidiana.

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Ho regalato questi tarocchi a una amica che li usa regolarmente per lavoro ed è rimasta sorpresa dalla bellezza dei tarocchi stessi:regalo azzeccatissimo grazie a voi

Rispondi al commento


Esteticamente non mi piacevano molto ma le ho acquistate subito dopo aver fatto un microseminario di 2 gg sui tarocchi tenuto da Antonio Bertoli sugli arcani maggiori: ha spiegato in maniera ineccepibile il significato di colori, simboli, numeri, consequenzialità delle carte e relativi abbinamenti. E soprattutto ha sottolienato il fatto che la lettura dei tarocchi non è una tecnica per predire il futuro come tutti noi siamo erroneamente abituati a credere, ma un metodo per aiutare ed aiutarci a capire quali sono i blocchi che ci impediscono di proseguire nella ns. evoluzione. Grandioso e allo stesso tempo sconvolgente!!!

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

HO ACQUISTATO I TAROCCHI DI MARSIGLIA PERCHE' NE PARLA ENTUSIASTICAMENTE JODOROWSKJ DI CUI HO GIA' LETTO ALCUNI SUOI LIBRI CHE TROVO " FANTASTICI " . NON SO USARE LE "CARTE " ,MA SE, E QUANDO NE AVRO' LA POSSIBILITA' , MI CIMENTERO' CON VERO INTERESSE.TRA L'ALTRO, SONO LE CLASSICHE CARTE CHE UTILIZZANO LE VERE SENSITIVE PER LE LORO PREVISIONI.SONO LIETA DI AVERLE ACQUISTATE.HO ANCHE IL LIBRO GUIDA DELLO STESSO AUTORE PER FACILITARNE LO STUDIO.CREDO CHE LE CARTE SIANO UN MEZZO PER ESPLICITARE LANOSTRA INCONSCIA MEDIANITA'.

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

Queste carte parlano, sguardi ammiccanti, gesti potenti, animali e visi che fanno capolino quà e là... l'impatto è incredibile, ancora più quando si va a capire magari tramite il libro di Alejandro Jodorowsky e Marianne Costa il loro profondo significato, un mazzo oserei dire "definitivo" dei tarocchi. 10 stelle +

Rispondi al commento


Bellissimo mazzo di tarocchi,ottima grafica, ottimo materiale e ottima grandezza...Sono i miei tarocchi preferiti e precisissimi,i colori e le figure richiamano facilmente i significati delle carte,il più perfetto tra tutti i modelli di marsiglia.Se potrei darei 10 punti

Rispondi al commento

Acquistato su Macrolibrarsi

I Tarocchi sono un universo infinito. Ogni personaggio importante della storia recente ha elaborato il proprio mazzo, con segni e simboli delle volte molto complessi. Il mazzo restaurato da Camoin e Jodorowsky, rispetto a quelli che mi sono capitati tra le mani, ha il pregio di essere più diretto. Pur nella complessità della simbologia, sono capaci di darmi una sensazione di intimità. Il loro aspetto medievale mi è in qualche modo più vicino rispetto alle versioni più esoteriche o contemporanee.

Rispondi al commento

Tutte le recensioni...
Scrivi una recensione!
 
 
 
 

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



Elenco ULTIME NOVITÀ

Elenco NOVITÀ PER CATEGORIA

Elenco NUOVE PROPOSTE

PROSSIME PUBBLICAZIONI

IDEE REGALO

BEST SELLER

COMMENTATI DA VOI

Elenco MULTIMEDIA

Elenco ALTRO

Elenco CASE EDITRICI

Elenco AUTORI