Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Stato, Grande Spazio, Nomos - Libro

Carl Schmitt



Prezzo: € 60,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 46 ore 56 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 13 Dicembre
  • Guadagna punti +120

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Rivisto in data 13 Novembre 2016 - Questo volume, che si intitola Stato, Grande Spazio, Nomos - Libro, realizzato da Carl Schmitt puoi trovarlo in Letture, approfondisce il tema Saggi e racconti. Realizzato da Adelphi e distribuito dal mese di Novembre 2015 , attualmente è in "Disponibilità: Immediata". Il titolo in questione ha un costo di € 60,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Un saggio filosofico che anticipa i tempi

Molto tempo prima che venisse coniato il semplicistico termine di «globalizzazione», Carl Schmitt aveva visto, con lucidità profetica, come «l'universalismo dell'egemonia anglo-americana» fosse destinato a cancellare ogni distinzione e pluralità spaziale in un «mondo unitario» totalmente amministrato dalla tecnica e dalle strategie economiche transnazionali, e soggetto a una sorta di «polizia internazionale».

Un mondo spazialmente neutro, senza partizioni e senza contrasti – dunque senza politica.

Per Schmitt non il migliore, ma il peggiore dei mondi possibili, sradicato dai suoi fondamenti tellurici.

Fedele alla justissima tellus, Schmitt persegue invece l'idea che non possa esservi Ordnung (ordinamento) mondiale senza Ortung (localizzazione), cioè senza un'adeguata, differenziata suddivisione dello spazio terrestre.

Una suddivisione che superi però l'angustia territoriale dei vecchi Stati nazionali chiusi, per approdare al «principio dei grandi spazi»: l'unico in grado di creare un nuovo jus gentium, al cui centro ideale dovrebbe tornare a porsi l'antica terra d'Europa, autentico katechon di fronte all'Anticristo dell'uniformazione planetaria nel segno di un unico «signore del mondo».

Certo è che la prospettiva di Schmitt, già delineata ottant'anni fa, appare oggi più attuale che mai, e il suo pensiero si conferma come essenziale per la lettura della nostra epoca.

Lo testimonia eloquentemente questa ampia raccolta di saggi, che, scritti nell'arco di un cinquantennio da Il concetto del politico (1927) a La rivoluzione legale mondiale (1978) , compongono una vera e propria summa della sua speculazione sulla politica e il diritto internazionale.

EditoreAdelphi
Data pubblicazioneNovembre 2015
FormatoLibro - Pag 527 - 15x23,5
Lo trovi in#Saggi e racconti

Carl Schmitt (Plettenberg 1888 – 1985) è stato un giurista e filosofo politico tedesco. Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste