Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Smettere di Lavorare - Libro

Cambiare vita – Guadagnare risparmiando – Far fruttare le proprie passioni - Vivere bene con poco – Trasferirsi all’estero

Francesco Narmenni


(5 recensioni5 recensioni)


Prezzo: € 12,90


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 2 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 17 ore 34 minuti.
    Consegna stimata: Venerdì 9 Dicembre
  • Guadagna punti +26

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornamento del 08 Novembre 2016 - Questo libro ha come titolo Smettere di Lavorare - Libro, di Francesco Narmenni, compare nella categoria Migliorare se stessi, in particolare tratta di Crescita personale. Realizzato da Punto d'Incontro e distribuito dal mese di Maggio 2015 , attualmente è in "Disponibilità: Immediata". Il prezzo è Euro 12,90.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

La strategia del risparmio per una vita più felice, non più schiava del lavoro

Semplici regole, che l'autore ha messo in pratica per cambiare la propria vita e diventare di nuovo padrone del proprio tempo!

  • Come smettere di acquistare il superfluo
  • Strategie per risparmiare
  • Autoprodursi il necessario
  • Raggiungere l’indipendenza energetica
  • Investire i propri risparmi
  • Vivere delle proprie passioni
  • La riscoperta del baratto
  • Opportunità di vita all’estero

Un manuale concreto e ricco di spunti, frutto dell’esperienza diretta di Francesco Narmenni, che un giorno ha deciso di trasformarsi da impiegato a padrone della propria vita, adottando passo dopo passo tutta una serie di accorgimenti che gli hanno permesso di vivere bene senza il tanto ambito “posto fisso”.

Smettere di lavorare ti insegna come fare per cambiare radicalmente la tua vita e riuscire a liberarti dalla schiavitù del lavoro. Contiene esempi concreti da applicare al quotidiano, conteggi precisi e una tabella di marcia da seguire. È arrivato il momento di dare una scossa alla tua esistenza, di dire addio ai mal di testa da lunedì mattina, al traffico dell’ora di punta, allo stress onnipresente, alle vacanze forzate nella settimana di Ferragosto, ai capi incompetenti che guadagnano alle tue spalle e scaricano su di te le loro responsabilità. Puoi uscire da questo folle meccanismo, tornare a essere libero, sfruttare a pieno il tuo tempo… e vivere senza lavorare.

Il risultato è straordinario: vivere felici con meno di cinquecento euro al mese! Provare per credere.

"Ho lavorato per molti anni come programmatore software con un normale stipendio da 1500 euro al mese, poi, stanco di vivere una vita da schiavo del lavoro, ho deciso di licenziarmi e cercare di realizzare i miei sogni! Non è stata una decisione improvvisa, ma la conclusione di un progetto di cambiamento ben preciso ed organizzato. Dopo esserci riuscito ho scritto questo manuale pratico."
Francesco Narmenni

1. Ogni maledetta mattina

  • Tutto comincia da qui
  • La scoperta della decrescita
  • Il sogno di tutti

2. Siamo tutti schiavi, ma nessuno sembra accorgersene

  • "Lo" strumento di controllo
  • Perché manipolarci?
  • Come la TV limita la nostra libertà
  • Come viviamo
  • In principio era l'ignoranza
  • Poi venne l'insicurezza

3. Vivere con poco significa vivere felici

  • Porsi la più semplice delle domande
  • Vivere lontani dai soldi per essere felici
  • Puntare tutto sul rapporto con gli altri
  • Gestire il proprio tempo in funzione della felicità
  • Il PIL e l'illusione della crescita infinita
  • La trappola messa in atto dalle banche

4. Definire una strategia

5. L'importanza di risparmiare

  • Il risparmio è una condizione mentale
  • Strategia generale di risparmio
  • Risparmiare elettricità
  • Risparmiare gas
  • Risparmiare carburante
  • Risparmiare sulla spesa
  • L'autoproduzione
  • Ottenere cose gratis
  • Le Banche del Tempo

6. Raggiungere l'indipendenza energetica

  • L'impianto fotovoltaico
  • Produzione di acqua calda
  • Riscaldarsi con la legna da ardere
  • L'alternativa alla stufa a legna

7. Crearsi una rendita complementare

  • Sostituire gradualmente lo stipendio
  • Capire cosa fare nella vita
  • Come guadagnare dalle nostre passioni
  • La rendita ideale
  • Quali opportunità di guadagno oggi?

8. Investire i nostri capitali

  • Principi generali di guadagno e truffe
  • I conti deposito
  • Le obbligazioni
  • I fondi comuni d'investimento
  • Investire nel mattone
  • Aste giudiziarie
  • La trappola delle pensioni integrative

9. Smettere di lavorare

  • Cosa accadrebbe se tutti smettessimo di lavorare
  • Un piano per ritirarsi a 40 anni
  • Trasferirsi all'estero
  • Il primo giorno da uomini liberi
  • Il prezzo della libertà
  • La prossima volta che

Nota sull'autore

EditorePunto d'Incontro
Data pubblicazioneMaggio 2015
FormatoLibro - Pag 256 - 14 x 21 cm
Lo trovi in#Carriera e lavoro #Decrescita #Crescita personale

Estratti dal Libro

Hai mai veramente riflettuto sul fatto che per tutta la vita ti alzerai stanco, guiderai in mezzo al traffico in uno stato di nervosismo perenne, lavorerai finché ci sarà luce e poi tornerai a casa più stanco di prima a sprecare le poche ore del giorno piantato davanti alla televisione?

Hai mai veramente pensato che finisci inevitabilmente per passare il tuo tempo libero chiuso in un centro commerciale, spendendo i soldi che hai duramente guadagnato a comprare cose inutili, che ti servono per far colpo sugli altri, senza renderti conto che gli altri non ti amano di più se hai un nuovo cellulare o una macchina di lusso?

Ti sei mai chiesto se ha veramente senso spendere gran parte di quello che hai guadagnato, obbligato ad andare in vacanza a ferragosto, stritolato tra migliaia di persone, pagando tutto il triplo del normale?

Ti sei infine reso conto che quando il sistema ti lascerà libero, ridandoti un centesimo di quello che tu hai dato a lui, sarai vecchio e stanco, e avrai sprecato la vita a produrre e consumare, produrre e consumare, ogni giorno, ogni mese, ogni anno, in una folle corsa che non porta da nessuna parte?

Io, un giorno, un pensierino su questi temi l'ho fatto ed è per questo che ho scelto di smettere di lavorare...

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 

L'aperitivo post-lavorativo è ormai diventato un rituale consolidato un po' ovunque: stressate dalla lunga giornata trascorsa a produrre, le persone dedicano parte del loro tempo ai rapporti con colleghi e amici.

Ed è qui che, esaltati e intontiti dai fumi dell'alcol, spesso assistiamo a tristi proclami di progetti che non troveranno mai una realizzazione: "Basta, mollo tutto e vado a vivere su un'isola deserta", "Ho un amico che ha aperto un baretto in Messico e fa la bella vita", "Mi prendo un anno sabbatico e faccio il giro del mondo".

L'ora dell'aperitivo è un momento sociale molto particolare: si pone tra i doveri lavorativi appena trascorsi e quelli familiari che ci attendono. Per questo motivo, nel lasso di tempo che trascorriamo al bar, siamo particolarmente rilassati e positivi, e ci liberiamo temporaneamente dei problemi della vita quotidiana; siamo cioè più propensi a dare sfogo a quelle fantasie che spesso reprimiamo.

Purtroppo, tutti noi scambiamo spesso i sogni per reali intenzioni e i progetti che fioriscono tra uno spritz e l'altro evaporano presto, senza lasciare traccia.

Al mattino torniamo tutti a lavorare, rassegnati all'impossibilità di realizzare progetti così ambiziosi e visionari.

Se scappare via da questa società e vivere più lentamente e in modo meno stressato è il sogno di tutti, per quale motivo quasi nessuno si attiva concretamente per migliorare le proprie condizioni di vita e trovare la felicità che sta cercando? Perché siamo tutti rassegnati a un futuro fatto solo di lavoro e soldi spesi in cose inutili?

Nei prossimi due capitoli, prima di iniziare a delineare la strategia giusta per smettere di lavorare, analizzeremo i motivi per cui oggi siamo tutti convinti che lavorare, produrre e consumare sia il modo "normale" e "giusto" di vivere, e come questa condizione ci impedisca di essere felici.

Contestualmente capiremo quale dovrebbe essere l'approccio mentale da adottare per affrontare un cambiamento tanto radicale.

Francesco Narmenni

Francesco Narmenni è un blogger affermato e un musicista appassionato. Fino a qualche anno fa era un comune impiegato. Oggi ha smesso di lavorare e vive tra l’Italia e le isole Canarie... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 5 recensioni

2
3
0
0
0

Recensione in evidenza


Flavio Acquisto verificato

Mi è piaciuto !

Mi è piaciuto ! ottimi consigli pratici e l'autore è simpatico!

Le 5 recensioni più recenti


icona

Maria Antonietta
Acquisto verificato

utile spunto per riflettere.

utile spunto per riflettere. non prendo alla lettera tutto ciò che vi è scritto, ma sicuramente l'autore pone importanti prospettive dalle quali rivedere molti aspetti della propria vita.

(0 )

icona

francesca
Acquisto verificato

libro da leggere con ottimi spunti...

libro da leggere con ottimi spunti da copiare per chi vuole cercare di cambiare la sua vita

(0 )

icona

Stefania
Acquisto verificato

ho trovato questo libro molto interessante

ho trovato questo libro molto interessante, offre veramente molti spunti, anche se su alcuni sono un pò scettica, molti sono gli articoli che poi si trovano pubblicati sul blog, comunque lo consiglio. oltretutto l'autore scrive in maniera molto scorrevole

(0 )

icona

Flavio
Acquisto verificato

Mi è piaciuto !

Mi è piaciuto ! ottimi consigli pratici e l'autore è simpatico!

(0 )

icona

Franco

Questo libro mi ha aperto la...

Questo libro mi ha aperto la mente verso un modo di vivere completamente diverso da quello a cui tutti siamo abituati, uno stile di vita basato sulla rinuncia del superfluo, alla riscoperta della vera felicità, attraverso la possibilità di vivere lavorando poco o addirittura (come ha fatto l'autore) smettere del tutto! Un vero e proprio manuale da seguire passo-passo per risparmiare, guadagnare dalle proprie passioni e, vivendo con poco, riuscire a liberarsi dalla schiavitù del lavoro, anche se non mancano interi capitoli autobiografici dove Francesco spiega come ha fatto e quali difficoltà ha incontrato. Ci sono spesso conteggi sul risparmio, che inizialmente si possono anche saltare e poi rileggere quando ci si è fatti un'idea chiara dell'intero processo. Poi, quando si vorrà inoltrarsi nel percorso, si può tornare a leggerli per capire quanto si può risparmiare e guadagnare, almeno così ho fatto io. Si tratta di un libro utilissimo per rivedere completamente la propria vita e raggiungere la libertà!

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste